Eccellenza, domenica una Folgore Rubiera in versione decimata sarà di scena sul campo dell’Agazzanese: all’orizzonte c’è la sfida contro la seconda della classe. Il centrocampista biancorossoblù Fabio Agrillo: “Lo 0-0 con la Correggese è in parte una delusione, perchè avremmo meritato l’intera posta in palio. Tuttavia si tratta comunque di un pareggio di valore, che ci deve dare rinnovato slancio in vista delle ultime 6 partite. In terra piacentina le motivazioni non mancheranno affatto: nella mia e nostra visione, tra il 4° e il 7° posto c’è una bella differenza. Purtroppo Semeraro dovrà fronteggiare tanti forfait, tra cui anche il mio: d’altro canto, chi scenderà in campo darà il 150%”

agrillo-fabio.jpg

Fabio Agrillo, navigato centrocampista della Folgore Rubiera

La Folgore Rubiera di mister Semeraro è al lavoro in vista della trasferta piacentina in programma per domenica, 24 marzo: in occasione del 29° turno di Eccellenza, i nostri beniamini saranno impegnati al “Baldini” di Agazzano, contro i coriacei padroni di casa che sono ancora in piena lotta per accedere ai play off nazionali. Il fischio d’inizio è fissato alle ore 14.30, per l’ultima volta in questa stagione agonistica: a partire dal 31 marzo, infatti, il via delle gare sarà posticipato di un’ora.

“Siamo in arrivo da un pareggio che si presta a una doppia chiave di lettura – esordisce il centrocampista rubierese Fabio Agrillo Da un lato si tratta di una grande delusione: senza dubbio avremmo meritato di conquistare l’intera posta in palio, infliggendo alla Correggese quella che sarebbe stata la prima sconfitta stagionale. Chi ha seguito la partita conosce bene il livello su cui ci siamo espressi: abbiamo manifestato grande vivacità in ogni zona del campo, creando peraltro una quantità di occasioni da gol decisamente superiore rispetto ai biancorossi. Purtroppo, come già accaduto altre volte in questo campionato, ci è mancato quel guizzo di concretezza in più che ci avrebbe permesso di piazzare l’impresa”.

Continua a leggere

Folgore Juniores, sabato al “Valeriani” arriva il Maranello per la penultima di campionato. Anche se la sfida è ininfluente sul piano della classifica, i biancorossoblù avranno il preciso compito di spezzare quella mancanza di gol e successi che dura ormai da parecchio tempo. I tre punti sarebbero utili anche per proseguire con rinnovato slancio la preparazione verso gli impegni primaverili: all’orizzonte ci sono infatti il Torneo Valsecchia e il “Cavazzoli”

corradini gobbi 2

Alex Corradini Gobbi, attaccante della Folgore Juniores: 5 finora le sue reti in questo campionato

La Folgore Rubiera Juniores si avvia verso la fine del campionato, con il chiaro intento di costruire solide basi in vista degli impegni primaverili. Intanto, il programma di sabato prossimo 23 marzo prevede le gare valevoli per la penultima giornata: al “Valeriani” si affronteranno due formazioni che non hanno più niente di sostanziale da chiedere a questo girone C. Dalle ore 15, i nostri beniamini ospiteranno il Maranello: entrambe le contendenti sono matematicamente salve, e al tempo stesso sono troppo lontane dai play off per poter sperare di raggiungerli.

Ad ogni modo, anche se non ci sono più implicazioni di classifica, la formazione di mister Marco Ognibene avrà il chiaro compito di sbloccarsi in chiave offensiva: i rubieresi provengono infatti da un lungo digiuno di gol, che dura ormai da ben 6 partite consecutive. Inoltre, è necessario centrare quel ritorno al successo che di certo ravviverebbe il morale e l’autostima della squadra: l’ultima affermazione risale addirittura al 12 febbraio, quando la Folgore ha espugnato il campo del Vezzano con il punteggio di 1-2. I tre punti farebbero senz’altro bene ai nostri beniamini, e permetterebbero di prepararsi con rinnovato slancio al ricco calendario degli impegni post campionato.

Il Maranello sta vivendo a sua volta un periodo poco esaltante sul piano dei risultati, contraddistinto da 4 sconfitte nell’arco delle ultime 5 gare: per i rubieresi, l’occasione di sabato prossimo può quindi essere quella buona per ritrovare finalmente gol e vittoria.

Continua a leggere

Eccellenza, la Folgore Rubiera conquista applausi e sfiora il colpaccio contro la capolista: al “Valeriani” la Correggese deve fermarsi sullo 0-0. Mister Semeraro: “Un buon punto contro una vera corazzata, ma l’amarezza c’è. Noi siamo stati capaci di costruire gioco e occasioni da gol, concludendo a rete molto di più rispetto agli avversari: purtroppo, anche oggi abbiamo raccolto meno rispetto a ciò che meritavamo”

Rinieri 6

Alex Rinieri

FOLGORE RUBIERA – CORREGGESE 0 – 0

FOLGORE RUBIERA: Burani, Vena (dal 47’st Blotta), Vacondio, Rinieri, Ficarelli, Tognetti, Hoxha, Agrillo (dal 26’st Bassoli), Dallari, Milos Malivojevic, Porrini. A disp.: Lanzotti, Paglia, Zogu, Durantini, Marko Malivojevic, Dosso. Allenatore: Alessandro Semeraro.

CORREGGESE: Sorzi, Camara, Galli (dal 26’st Binini), Valeriani, Carrasco, Ghizzardi, Davoli, Landi, Razzoli (dal 9’st Valim de Araujo), Corbelli (dal 22’st Guerri), Sackey. A disp.: Ceci, Vecchi, Calanca, Mezzana, Mustica, Malavolti. Allenatore: Cristian Serpini.

ARBITRO: Colella di Rimini (assistenti Ziveri e Felicioli di Parma).

NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti Vena, Ficarelli, Hoxha, Agrillo e Porrini (F), Camara, Galli, Carrasco, Landi e Valim de Araujo (C). Espulso al 41’st Milos Malivojevic (F) per doppia ammonizione.

Continua a leggere

Juniores, nuova sconfitta per i biancorossoblù: il digiuno di gol della Folgore Rubiera non si spezza, nemmeno contro il Castelvetro

marco-ognibene

Mister Marco Ognibene

La Folgore Rubiera Juniores è purtroppo incappata in una nuova sconfitta, la sesta nelle ultime 8 gare: ieri, al “Valeriani”, i nostri beniamini hanno pagato dazio contro un Castelvetro sempre più protagonista nell’alta classifica del girone C regionale. Nella fattispecie, il confronto è terminato sul punteggio di 0-2 a favore dei modenesi: in tal modo i biancoazzurri possono continuare a inseguire con tenacia il 2° posto, piazzamento che a fine stagione assegna l’accesso diretto agli spareggi per il titolo regionale.

Dal punto di vista numerico, il duello non rivestiva un’importanza specifica per i nostri beniamini: i biancorossoblù sono infatti matematicamente tranquilli in ottica salvezza, e al tempo stesso non possono più nutrire ambizioni in ottica play off. Nonostante ciò i padroni di casa puntavano ugualmente a un chiaro e convincente successo, in modo da ritrovare slancio e vigore in vista della ricca agenda post campionanto. Di conseguenza, la speranza era anche quella di vedere una Folgore capace di ritrovare la via del gol: invece, la squadra di Ognibene ha inanellato la sesta gara di fila senza segnare.

Continua a leggere

Eccellenza, la Folgore Rubiera attende la visita di una Correggese lanciatissima verso la serie D. Il difensore biancorossoblù Stefano Ficarelli: “Nonostante il risultato negativo, la prova fornita contro il Rolo ci ha dato ulteriore consapevolezza delle nostre doti tecniche e caratteriali. Domenica la capolista ha la possibilità di centrare la promozione diretta, e quindi sarà carica a mille: sono però convinto che sapremo rispondere con la stessa moneta, perchè anche noi avremo forti motivazioni. Anche se il 2° posto è quasi irraggiungibile per noi, puntiamo comunque al miglior piazzamento possibile per rendere giustizia al valore che ci caratterizza come squadra”. A livello personale: “Sto bene, la lussazione alla spalla è un problema superato”

Ficarelli stefano 2

Stefano Ficarelli

“Domenica scorsa abbiamo rimediato una sconfitta che non rispecchia minimamente l’andamento della gara: chi ha seguito la partita ha avuto modo di accorgersene, in modo lampante. In vista dell’impegnativo duello che ci attende, siamo quindi pronti a trasformare l’amarezza in carica positiva”. A parlare è Stefano Ficarelli, difensore di una Folgore Rubiera che non ha affatto smarrito la ferma volontà di lottare: anche se la classifica non lascia più intravedere degli obiettivi così sostanziali, i biancorossoblù di mister Semeraro hanno tutta l’intenzione di vivere questo finale dell’annata con intensità e impegno. Si tratta di doti che serviranno parecchio dopodomani, domenica 17 marzo, quando al “Valeriani” si presenterà la vera e propria corazzata del girone A di Eccellenza: si tratta della Correggese, che peraltro potrebbe festeggiare proprio a Rubiera l’immediato ritorno in serie D.

Intanto, Ficarelli, quali sono le tue impressioni in merito al derby col Rolo? Da che cosa è stato determinato il sonoro 0-3 che avete subìto?

“Va detto che abbiamo affrontato una tra le maggiori potenze del gruppo A, che staziona al 2° posto con pieno merito: tuttavia noi siamo stati ampiamente all’altezza della situazione, e la Folgore ha creato parecchie occasioni per portare a casa l’intera posta in palio. Noi abbiamo costruito molto di più rispetto agli ospiti, sia sul piano del gioco sia sotto l’aspetto offensivo: ci è però mancata la forza necessaria per concretizzare il nostro grande lavoro. Peraltro, spesso le nostre incursioni hanno cozzato contro la straordinaria giornata del portiere avversario Della Corte: lui è un estremo difensore di alto livello, ma contro di noi ha saputo davvero superarsi prendendo e neutralizzando veramente tutto”.

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

Durantini in piena azioneDopodomani, 17 marzo, la Folgore Rubiera ospiterà la Correggese in occasione della 28esima giornata di Eccellenza: torna quindi il nostro appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”, sempre presente quando la Prima squadra gioca in casa. La pubblicazione in formato cartaceo sarà distribuita domenica pomeriggio, direttamente allo stadio “Valeriani”: tuttavia, come d’abitudine, qui sul nostro sito è possibile visualizzarne le pagine in anteprima.

Questi dunque i contenuti della quattordicesima uscita stagionale:

  • L’attaccante biancorossoblù Lorenzo Durantini (nella foto in azione) descrive la sconfitta contro il Rolo, e illustra le prospettive in vista dell’imminente derby con la capolista
  • Il punto di Fabrizio Tagliavini, dirigente della Folgore Rubiera
  • Uno sguardo sugli avversari con Daniele Fontana, preparatore dei portieri della Correggese nonchè ex di turno
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 14 – DOMENICA 17 MARZO 2019 o recandosi nell’apposita sezione del sito, dove potete anche trovare i numeri d’archivio. Buona lettura!

Folgore Juniores, sabato prossimo la sfida casalinga contro un Castelvetro in gran forma. I biancorossoblù punteranno a spezzare il lungo digiuno di gol e vittorie, per fornire precisi segnali confortanti in vista degli impegni post campionato: ad aprile la formazione di Ognibene disputerà il Torneo Valsecchia, poi sarà la volta del “Cavazzoli”

PARENTI

Giacomo Parenti, attuale capocannoniere della Folgore Juniores con 6 gol al proprio attivo

Sabato prossimo, 16 marzo, la Folgore Rubiera Juniores tornerà in campo per la terzultima giornata di campionato: a partire dalle ore 15, i nostri beniamini ospiteranno al “Valeriani” un Castelvetro che sta vivendo un periodo di forte ascesa. Dal punto di vista strettamente pratico, si tratta di un confronto che interessa soltanto agli ospiti: i modenesi sono infatti in piena corsa per conquistare il 2° posto, piazzamento che permetterebbe ai biancoazzurri di disputare gli ambiti play off regionali. Al contrario, la Folgore non ha più granchè da chiedere a questo girone C: gli spareggi per la conquista del titolo emiliano-romagnolo sono ormai irraggiungibili, e al tempo stesso la salvezza è ampiamente in cassaforte.

Comunque sia, tutto ciò non significa affatto che la formazione di mister Ognibene scenderà in campo con un atteggiamento rinunciatario. Anche se i rubieresi non hanno più degli obiettivi specifici riguardo alla classifica, i padroni di casa cercheranno ugualmente di chiudere il campionato in crescendo: queste ultime tre partite andranno infatti sfruttate al meglio, per perfezionare ulteriomente il cammino di preparazione verso gli impegni successivi.

Continua a leggere

Eccellenza, la Folgore Rubiera conquista applausi sul piano del gioco ma i punti vanno al Rolo. Mister Semeraro: “Sconfitta che ci punisce in modo eccessivo, loro hanno concretizzato molto di più pur creando molto meno rispetto a noi. D’altro canto, al di là del risultato, il livello della prova che abbiamo fornito è una buona base da cui ripartire in vista delle ultime 7 gare di campionato”

vacondio 2

Daniele Vacondio, difensore della Folgore Rubiera

FOLGORE RUBIERA – ROLO 0 – 3

RETI: 23’pt Napoli, 19’st rig. Napoli, 27’st Scacchetti.

FOLGORE RUBIERA: Lanzotti, Vena (dal 7’st Durantini), Vacondio, Rinieri, Ficarelli, Bassoli, Hoxha, Tognetti, Marko Malivojevic (dal 28’st Zogu), Milos Malivojevic, Porrini. A disp.: Burani, Paglia, Dallari, Blotta, Dosso, Agrillo. Allenatore: Emilio Cerlini (Alessandro Semeraro squalificato).

ROLO: Della Corte, Ziliani, Della Torre (dal 21’pt Calabretti), Faraci (dal 18’pt Casarano), Bonacini, Vincenzi, Rizvani, Vezzani, Terranova (dal 25’st Scacchetti), Ferrara, Napoli (dal 28’st Ouaden). A disp.: Cibiroli, Afzaz, Bottazzi, Iodice, Lamia. Allenatore: Pietro Ferraboschi.

ARBITRO: Benevelli di Modena (assistenti Pasi e Abiuso di Ravenna).

NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti Vena e Milos Malivojevic (F), Bonacini e Rizvani (R).

Continua a leggere