Precisazioni del DS Fabrizio Tagliavini sull’articolo del ‘Resto del Carlino’

DSC_4233In merito all’articolo apparso oggi alla pag.14 della sezione Sport de ‘il Resto del Carlino’ di Reggio Emilia, in cui si legge: “Guest star in negativo il diesse rubierese Fabrizio Tagliavini che insulta per 90′ l’arbitro dalla tribuna, dichiarando poi di essere vittima di un furto pazzesco”, articolo a firma di Federico Crema, il diesse Fabrizio Tagliavini ci tiene a fare sapere quanto segue:

Mi sembra non rispettoso ed eccessivo per come si sono svolti i fatti utilizzare i termini (show ecc..) dell’articolo, ma questo comunque sta al giornalista ed alla sua intelligenza, e quindi ci può stare. Se uno vuole sapere o commentare quanto una persona dice, credo che debba fargli delle domande e riferire correttamente le risposte, e questo non è accaduto.
Vengo al fatto: ho detto che è stato un “furto” in quanto per prima cosa la Folgore ha fatto una buona partita, ed avrebbe meritato ampiamente il punto (nel secondo tempo forse qualcosa in più). Abbiamo giocato contro la seconda in classifica (al completo), giocando con tante assenze e con quattro giovani in campo dall’inizio e cinque nell’ultima mezzora (e nessuno lo ha evidenziato). Mancavano gli infortunati Fornetti, Baia e Sekyere, alla notte è venuta la febbre a Bruini, e dopo 20 minuti abbiamo dovuto sostituire Tognetti per infortunio. Erano così assenti tutti e tre i difensori centrali, fortunatamente abbiamo fatto una forzatura ed anticipato il rientro di Castrianni (al debutto in campionato dopo l’intervento al ginocchio del luglio 2014 alla cartilagine), che ringrazio pubblicamente per l’attaccamento dimostrato e lo spirito di sacrificio.
Premesso quanto sopra, la seconda motivazione della “incavolatura” è la terna arbitrale, principalmente per la gestione di tutta la partita e non per il singolo episodio del goal annullato. Ci sono state fischiate contro un numero di punizioni allucinante, considerando il terreno pesante, in modo particolare nell’ultimo quarto d’ora, quando il Rolo era un po’ in difficoltà. Nell’episodio del loro goal al 91°, era la terza punizione da quel punto in due minuti! Il segnalinee ha “minacciato” tutta la partita la nostra panchina ed inostri giocatori. Se un arbitro sbaglia (e questo di errori ne ha fatti una montagna) lo deve fare pro o contro entrambe le squadre, quando gli errori sono quasi tutti da una parte ci si incavola. Il goal annullato è di difficile interpretazione, in quanto il regolamento è complicatissimo e sembra fatto apposta per mettere in difficoltà gli arbitri ed i guardalinee. Spero che a parti invertite l’arbitro avesse preso la stessa decisione. Credo che l’arbitro avesse convalidato il goal e che l’annullamento sia stato successivo alla segnalazione del guardalinee (quello lato panchine di cui sopra), tanto che il nostro giocatore stava festeggiando sotto la tribuna e alcuni giocatori del Rolo erano andati a centrocampo. Decidere se c’è stata la deviazione del difensore, se è stata volontaria, se il calciatore era in fuorigioco al momento della partenza del pallone, se ha disturbato il cono di vista del portiere, se si è disinteressato o se ha influenzato l’azione è MOLTO DIFFICILE quindi si può ACCETTARE L’ERRORE se c’è stato.

Fabrizio Tagliavini

Annunci
Pubblicato in: News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...