Il Crociati Noceto sbanca il ‘Valeriani’ per 2-0, giornata negativa per la Folgore Rubiera

Una Folgore in giornata negativa, che non ha mai tirato in porta, rimaneggiata per i molti infortunati – per alcuni è già finito il campionato –  e con Dallari e Sekyere squalificati, lascia i tre punti al giovane Crociati Noceto, autore di una buona prestazione, con il più “anziano” classe ’90. Tutto il primo tempo è in mano agli ospiti, resosi pericolosi in più occasioni, vuoi per bravura propria ma anche per grossolani errori dei padroni di casa, apparsi troppi contratti e insicuri. Gli ospiti sono più determinati e convinti: Ibrahimi e Talignani creano gioco a centrocampo, e rapide incursioni in fase offensiva.  Al 13′ Carpi dopo un errato disimpegno di Rubiera, non sfrutta di testa un bel cross dalla sinistra dello stesso Talignani; al 18′  gli ospiti reclamano per un presunto fallo su Carpi in area, che però accentua la caduta. Al 26′ sempre Carpi ha un ottima occasione dopo  un’uscita di Pè, ma dal limite, a porta vuota, calcia clamorosamente fuori. Al 38′ azione pericolosa dalla sinistra, ma Pingotti non trova il tempo per colpire, così come al  40′ è sempre il Crociati a rendersi pericoloso. Per  Rubiera un bel tiro da fuori del giovane debuttante Rossi – subentrato a Castrianni, uscito per un problema muscolare – è l’unico spunto degno di nota, tutto il resto è da rimuovere. Il secondo tempo inizia con il vantaggio del Crociati: Carpi raccoglie in semirovesciata un cross da sinistra di Talignani, e il pallone, un po’ svirgolato, finisce nell’angolo alto alle spalle di Pè. Al 5′ e al 9′  è ancora il Crociati a rendersi pericoloso, con Pè che questa volta riesce a deviare in calcio d’angolo. Al 19′ Greco è bravo a raccogliere un pallone in area al volo, ma la palla finisce alta. L’ingresso di Traorè rende più vivace in attacco  la Folgore e alcune sue discese sulla sinistra creano apprensione agli ospiti. Per i padroni di casa però non è giornata, e  Ghiretti rimarrà di fatto inoperoso per tutta la partita. Al 32′ Tognetti deve uscire per infortunio, così come al 40′ Bruini per un risentimento muscolare. Subito dopo Reverberi trova  Bortone da  solo in area, ma il passaggio è leggermente lungo, e l’occasione svanisce. La Folgore, rimasta in dieci, con sette giovani in campo, subisce nel recupero la seconda rete per opera di Reverberi, che infila  Pè  da pochi metri dopo un rimpallo in area. Per Rubiera  un brutta giornata: le tante assenze hanno sicuramente influito sulla prestazione;  i cambi dovuti agli infortuni sono stati in parte obbligati;  gli infortuni dei tre centrali difensivi renderanno tutta da inventare la difesa per le prossime partite. Il Crociati Noceto ha giocato meglio, ha giocato come deve giocare una squadra che si vuole salvare, e cuore e determinazione dei bravi giovani in campo hanno sopperito alla mancanza di esperienza.

Nella sezione Il campionato potrete trovare i risultati della 28° giornata e la classifica aggiornata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...