Eccellenza: Folgore Rubiera – San Felice 2-1

DSC_4347Torna alla vittoria in campionato la Folgore Rubiera, che nel turno infrasettimanale sconfigge per 2-1 il San Felice, nella 7° giornata del campionato di Eccellenza, e si proietta nella metà alta della classifica. Decisive le reti di Greco e Tognetti (in foto), in mezzo il gol di Pecorari.
Domenica, trasferta sul campo del Formigine, fanalino di coda con 2 punti.
Il report del match.

Folgore Rubiera: Pè M., Maletti, Castrianni, Cavazzoli (19′ st Franceschini), Tognetti, Owusu, Aieta, Hoxha (26′ st Bergamini), Greco, Sekyere, Spadacini (41′ st Dallari). A disp.: Scalabrini, Teggi, Pè S., Malivojevic. All. Semeraro.
San Felice: Della Corte, Di Natale, Ficarelli, Lartey, Melara, Bulgarelli, Traorè, Sarti (32′ pt Jabuer), Pecorari, Spinazzi (39′ st Tralli), Cremaschi. A disp.: Borghi, Barbati, Passerini, Negrelli, Bortolazzi). All. Pellacani.
Arbitro: Molinaroli di Piacenza
Reti: 20′ pt Greco (FR), 10′ st Pecorari (SF), 33′ st Tognetti (FR)
Note: spettatori 150 circa. Ammoniti: Cavazzoli, Owusu.

Parte forte la Folgore Rubiera: al 6′ grande gesto tecnico di Greco che si gira bene da fuori area e prende l’incrocio dei pali. Al 10′ si fa vedere il San Felice con Traorè, il cui tiro è deviato in corner da un difensore. Il vantaggio della Folgore arriva al 20′, ma è un grande regalo del San Felice: il portiere Della Corte tocca una punizione dal limite, assegnata per fuorigioco, in orizzontale per Melare (difensore ex professionista), Greco è lesto a mettersi sulla traiettoria, anticipare il difensore e insaccare a porta vuota.
Nella ripresa Traorè ha una buona occasione per pareggiare al 9′ ma il suo tiro da centro area colpisce la traversa. Subito dopo si invertono i ruoli ed è la Folgore a reglare il pareggio per una incomprensione tra il portiere Pe e il difensore Maletti, sfruttata bene da Pecorari. Al 33′, però, la Folgore si riporta in vantaggio: batte una punizione sulla trequarti velocemente, San Felice fermo, Della Corte respinge la conclusione di Spadacini ma nulla può sull’accorrente Tognetti che mette in rete. Il San Felice prova a reagire ma è la Folgore che mette più volte l’uomo davanti alla porta, e il risultato non cambia più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...