Eccellenza: Folgore Rubiera – Sanmichelese 2-3

DSC_7383Dopo tre risultati utili consecutivi, arriva la sconfitta per la Folgore Rubiera, che nella 9° giornata del campionato di Eccellenza viene sconfitta tra le mura amiche del ‘Valeriani’ per 3-2 dalla Sanmichelese. Una partita carica di tensione, con Sekyere (in foto) e Owusu espulsi, e il terzo gol decisivo per gli ospiti arrivato all’ultimo respiro dal dischetto. Mercoledì sera la truppa di mister Semeraro è impegnata sul campo del Castelvetro per la Coppa Italia di Eccellenza: a Greco e compagni basterà un pareggio per passare il turno.
Il report del match.

Folgore Rubiera: Pè M., Maletti, Teggi, Cavazzoli, Bergamini, Dallari, Hoxha, Owusu, Greco, Sekyere, Franceschini (15′ st Pè S.). A disp: Scalabrini, Costi, Di Mattia, Rossi, Malivojevic, Dabre. All: Semeraro.
PCS Sanmichelese: Battara, Bergonzini, Bursi, Falanelli (14′ st Vandelli), Suprani, Zagnoni, Bellucci, Andreoli, Habib, Puglisi (19′ pt Fornaciari), Zocchi. A disp: Di Ceglie, Valmori, Annovi, Trabace, Sala.  All: Pivetti.
Arbitro: Aamoum di Ravenna.
Reti: 40′ pt Bellucci (S); 3′ st  Zocchi (S); 4’st Greco (F); 22′ st Hoxha(F); 49′ st Zocchi rig.(S)
Note: Spettatori: 130. Ammoniti: Falanelli (S); Zagnoni (S), Habib (S). Espulsi: Sekyere (F) 43′ st, Owusu (F) 48 ‘st.

Cade la Folgore in casa dopo una partita che non avrebbe meritato di perdere. La Folgore Rubiera era senza i due centrali titolari (Tognetti e Castrianni, che dovrà essere operato), ed ancora senza Spadacini, oltre che a Borghi. E’ stata una partita dai due volti, con il primo tempo giocato con più determinazione dagli ospiti e il secondo – dopo il gol del raddoppio ospite – tutto a favore della Folgore tranne che nell’ultimo minuto, con l’episodio del rigore. Al 1′ è Sekyere che va al tiro, parato  a terra da Battara. Al 10′ è Zocchi che sfrutta un errato disimpegno di Rubiera, ma il diagonale è parato da Pè. Al 14′ un episodio che ha fatto molto discutere: Owusu in uscita, palla al piede, vince il contrasto con Puglisi, ma involontariamente –  con il gomito largo per difendere la palla – atterra Puglisi, che è costretto ad uscire dal campo, probabile naso rotto. L’episodio diventerà motivo di un continuo diverbio, anche a sfondo razziale, tollerato dall’arbitro,  tra Owusu – l’ex di turno – e alcuni giocatori della Sanmichelese, e sfocerà, come vedremo, nello spiacevole episodio finale. Al 23′  Hoxha ha la grande occasione per portare in vantaggio la Folgore, ma il suo colpo di testa dopo un rimbalzo in area trova Battara pronto con una grande respinta. Al 40′ Rubiera si fa trovare un po’ scoperta, e dopo una bella azione di prima Zocchi trova sulla destra Bellucci, lesto a entrare in area e battere con un forte rasoterra Pè.
La ripresa trova il raddoppio degli ospiti: Habib recupera palla sulla destra,  crossa sulla testa di Zocchi che – con un colpo di testa preciso –  trova l’angolo opposto. La Folgore non ci sta: da un calcio d’angolo, al 4′, è Greco, indisturbato sul secondo palo, a calciare forte al volo, con Battara che può solo respingere la palla che ha però già oltrepassato la linea. Sul due a uno Rubiera si trasforma, e comincia a spingere con grande determinazione. Al 10′ Greco da buona posizione cerca il primo palo, bravo Battara a respingere. Al 13′ palla che danza tra Dallari, Hoxha e Greco, Battara in tuffo blocca in volo la palla vicino alla linea di porta. Al 22′ il nuovo entrato Pè S. verticalizza bene per Hoxha, che entra in area e con un gran diagonale di sinistro batte imparabilmente Battara. La Folgore spinge alla ricerca del vantaggio, e va più volte al tiro, però senza grande precisione. Al 38′ Dallari ci prova su punizione, deviata in calcio d’angolo dalla barriera. Al 40′ contatto in area tra il portiere Pè e Habib lanciato a rete, con Dallari che libera, l’arbitro lascia proseguire. Al 43′ punizione per la Folgore a centrocampo, Suprani fa rotolare – anche qui pare involontariamente – la palla sul viso di Sekyere che reagisce, ma l’arbitro espelle solo il centrocampista reggiano. La partita si avvia verso un giusto pareggio quando accade il fattaccio: al 48′ fallo laterale battuto da Suprani, palla in area sui piedi di Owusu che allontana, ma subito dopo si vendica su Andreoli scalciandolo, reo di avergli rivolto, secondo il giocatore, continue frasi razziste; l’arbitro vede tutto – anche se non ha sentito nulla per tutta la partita – espelle Owusu e decreta a palla lontana calcio di rigore per la Sanmichelese, che Zocchi trasforma con la consueta abilità. Owusu è stato insultato – come riferito nel dopo partita  – per tutta la partita, ma  per un giocatore dalle qualità  umane  di Owusu reagire in questo modo è sbagliato: reazione che costa a Rubiera il punto meritato del pareggio, e per il giocatore la squalifica. La punizione è troppo severa per la Folgore, che interrompe così una bella striscia positiva.
Spogliatoi. Il dopo partita – come avviene in questi casi – è pieno di tensione, con recriminazioni per alcune decisioni arbitrali e per gli atteggiamenti di alcuni giocatori ospiti. Valentini, il secondo di Semeraro, oggi assente, analizza così la partita: “L’amarezza è tanta, anche perchè abbiamo fatto un’ottima partita, recuperando dal due a zero. Nel secondo tempo abbiamo avuto anche alcune palle per vincerla; perdere poi all’ultimo secondo, e in questo modo, spiace ancora di più. Nell’episodio dell’espulsione di Sekyere erano da espellere entrambi i giocatori”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...