Saetti Baraldi a Prima Pagina: “Un’occasione che non potevo lasciarmi sfuggire”

Andrea Saetti BaraldiE’ il primo rinforzo della Folgore Rubiera Andrea Saetti Baraldi (nella foto a destra con la maglia dell’Arcetana), arrivato nei primissimi giorni della riapertura del mercato di riparazione dall’Arcetana. Difensore centrale, di piede destro, Andrea è nato nel 1990 e ha fatto le trafile del settore giovanile del Sassuolo Calcio, paese in cui è nato e risiede. Prima Pagina ha intervistato il neoacquisto della Folgore, che non vedeva l’ora di tornare a cimentarsi nel campionato di Eccellenza.
L’intervista completa.

Un rinforzo di spessore, per dare respiro a un reparto difensivo falcidiato da infortuni e acciacchi vari: il diesse Tagliavini ha “pescato” tra i vicini di casa dell’Arcetana, portando Andrea Saetti Baraldi (nella foto) nelle file della Folgore Rubiera.
E allora, Saetti Baraldi, come è maturata la sua scelta di cambiare casacca? Lei era un pilastro della compagine biancoverde…
“Colgo l’occasione per ribadire di essermi trovato benissimo ad Arceto: tuttavia ho colto al volo l’occasione che mi si è prospettata, perché da diverso tempo speravo di potermi mettere alla prova in un campionato superiore. A Rubiera ho la possibilità di disputare un’Eccellenza di buon livello: inoltre si tratta di una soluzione vicino casa, visto che io sono sassolese. Dunque, il club biancorossoblù mi ha rivolto un’offerta che non potevo proprio rifiutare”.
Lei ha già iniziato ad allenarsi con l’organico di mister Semeraro: come è stato il suo primo impatto?
“Decisamente positivo: il gruppo si presenta carico e motivato, e credo di essermi ambientato nel migliore dei modi. Inoltre, gli allenamenti sono caratterizzati da un ritmo di lavoro molto più intenso rispetto alla Promozione: un motivo ulteriore per impegnarmi con rinnovato slancio ed entusiasmo”.
Logico pensare che lei giocherà titolare fin da domenica prossima, nell’atteso derby di Villalunga contro la Casalgrandese…
“Calma: sono felice per la grande fiducia che società e staff tecnico mi stanno accordando, ma in Eccellenza non c’è nulla di scontato. Non credo affatto di avere automaticamente i galloni da titolare: per meritare un posto nell’undici di partenza, so bene che dovrò lavorare duro in ogni occasione proprio come fanno i miei nuovi compagni di squadra. Il compito che mi attende è senza dubbio difficile, ma non ne sono affatto spaventato”.
Come vi presenterete dopodomani? E più in generale, a cosa può puntare la Folgore in quest’annata?
“Dovremo fronteggiare le consuete assenze delle ultime settimane: l’unico punto interrogativo riguarda Tognetti, che forse potrebbe farcela a rientrare. I forfait sono pesanti, e la speranza è quella di recuperare gli infortunati nel tempo più rapido possibile: d’altro canto, fin qui il nostro gruppo non si è affatto perso d’animo mostrandosi sempre all’altezza della situazione. Di conseguenza, ritengo che vi siano le potenzialità giuste per puntare ai primi 5 posti della classifica”.

Intervista Andrea Saetti Baraldi – Prima Pagina Reggio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...