Eccellenza: Fidentina – Folgore Rubiera 1-2

DSC_4344Grande impresa della Folgore Rubiera, che nella 23esima giornata di Eccellenza fa il colpaccio espugnando il campo della Fidentina, terza forza del campionato e prima inseguitrice dell’accoppiata di testa formata da Castelvetro e Rolo. Nel 2-1 finale, decisive le reti di capitan Greco (in foto), arrivato al 13° gol in campionato, e Dallari nella prima frazione, mentre è Pasaro ad accorciare il distacco per i locali sul finire del match. Una vittoria importantissima per la Folgore, che si allontana dalla zona playout, ora distanti cinque lunghezze.
Il report del match.

Fidentina: Ghiretti, Spagnoli, Adejumobi, Gennari (21′ st Bertolotti), Melegari (21′ st Fontana), Alessandrini, Bedotti (21′ st Franco), Galli, Pasaro, Dattaro, Ferretti. A disp: Bergamaschi, Molinari, Perasso, Riccò. All: Mazza.
Folgore Rubiera: Pè, Maletti, Saetti Baraldi, Gantier, Tognetti, Dallari, Bergamini, Cavazzoli, Greco, Hoxha (37′ st Spadacini),  Owusu(32′ st Sekyere). A disp: Scalabrini, Aieta, Dabre, Borghi, Rossi. All:Semeraro.
Arbitro: Faraon di Conegliano Veneto, Havryliv e Palmieri di Modena.
Reti: 23′ pt Greco (FR); 42′ pt Dallari(FR); 40′ st Pasaro (FI)
Note: spettatori: 100. Ammoniti: Gennari, Melegari, Alessandrini, Galli e Bertolotti (Fidentina); Bergamini e Cavazzoli (Folgore Rubiera).

La Folgore espugna il Ballotta disputando una delle migliori partite dell’anno, con un primo tempo da incorniciare e una ripresa sempre in controllo, se non nei dieci minuti finali dove ha rischiato di subire il pareggio.
Parte subito forte la Folgore al 5′, con Owusu a pochi metri dalla porta che non riesce ad arpionare una palla invitante di Hoxha. All’ 11’ci prova Cavazzoli da fuori con un tiro al volo, alto sulla traversa. La Folgore manovra bene, e al 27′ si porta in vantaggio con un gran gol del capitano reggiano: Owusu trova su punizione Greco in area, che stoppa di petto e si gira, insaccando sul palo opposto. La Fidentina non riesce a combinare molto, se non al 34′ con Bedotti che raccoglie da destra un cross di Spagnoli e di testa sfiora il palo. Al 35’Hoxha salta Spagnoli e appoggia all indietro Greco, che con una finta disorienta i difensori, ma non trova compagni pronti. Hoxha continua a impensierire la difesa di casa, e sull’ennesima azione viene steso 4-5 metri fuori dall’area; sulla palla va Dallari, che con una esecuzione perfetta trova l’angolo alto alla destra di Ghiretti, proteso invano in tuffo. E’ il 42′ e il risultato ci sta tutto, con la squadra di casa ombra di quella squadra brillante incontrata all’andata. La Fidentina prova a spingere un poco a inizio ripresa, ma trova solo qualche angolo. Al 10’espulso per proteste il dirigente accompagnatore della Fidentina, e all’ 11′ Galli (intenso il suo duello a centrocampo con Dallari) va alla conclusione, fuori misura, dopo una protesta per un presunto fallo di mano in area reggiana. Rubiera riparte spesso in contropiede con Greco e Hoxha che dialogano bene in varie occasioni, con la squadra di casa che chiude con affanno situazioni pericolose. Al 18′ Cavazzoli pesca Greco in area, sponda di testa per Saetti Baraldi (forse il migliore per Rubiera) che al volo sfiora il terzo gol. Al 21′ Mazza prova a scuotere i suoi cambiando in un sol colpo tre uomini. Al 27’Bertolotti in area non trova il tempo per la conclusione, Pe esce a agguanta la sfera. Al 31′ prima vera occasione per la Fidentina con una staffilata da fuori area di Adejumobi, con Pe che tocca quel centimetro sufficiente per mandare il pallone sulla traversa. Al 33′ Ghiretti para in due tempi a terra una conclusone dal limite di Hoxha. Subito dopo Greco per Dallari, che si allunga per la conclusione, alta sulla traversa. Al 40′ si riapre la partita: Maletti, uno dei migliori, appoggia all’indietro una palla insidiosa per Pe, Pasaro arriva un attimo prima, salta il portiere e appoggia in rete a porta vuota. Dopo un minuto Ferretti scende sulla destra e mette al centro per Pasaro, che tutto solo davanti a Pe non riesce ad agganciare la palla, leggermente lunga. Dopo un minuto Pe salva due volte la propria porta su due conclusioni ravvicinate di Ferretti. Al 46’Bertolotti conclude alto una conclusione dal limite, mettendo fine alle speranze della Fidentina di arrivare al pareggio.
Al termine del match mister Semeraro: “Tre punti meritati: nel primo tempo abbiamo dominato, e nel secondo abbiamo avuto parecchie occasioni per il terzo gol. Abbiamo cambiato qualcosa negli uomini, anche se il modulo è rimasto invariato rispetto alle partite precedenti. Sono molto soddisfatto, e questa vittoria ci da morale e autostima, oltre che punti fondamentali per migliorare la nostra posizione di classifica”.
Commenta anche il mister della Fidentina, Mazza: “Siamo stanchi, abbiamo fatto carichi di lavoro in settimana. La sconfitta ci sta, la Folgore ha giocato meglio di noi, e l’arbitro ha permesso troppe cose. Peccato per le occasioni alla fine. E’ un problema fisico, ma sono contento comunque della squadra. Vogliamo agguantare il secondo tempo; abbiamo alcuni giocatori fuori, speriamo di recuperarli”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...