Eccellenza: San Felice – Folgore Rubiera 1-1

DSC_7470Buon risultato per la Folgore Rubiera, che torna dalla trasferta sul difficile campo del San Felice con un punto, grazie al pareggio per 1-1, nella 24esima giornata del campionato di Eccellenza. In vantaggio i locali con la rete di Ficarelli sul finire della prima frazione, è Saetti Baraldi (in foto), il rinforzo di dicembre, a segnare la rete del definitivo 1-1 nella ripresa.
Il report del match.

San Felice: Della Corte, Di Natale (7′ st Negrelli), Spinazzi (37′ st Marchesini), Lartey, Ficarelli, Barbalaco, Zanini, Fuseini, Pecorari (7′ st Sarti), Giuriola, Cremaschi. A disp: Borghi, Melara, Traorè, Tralli. All: Pellacani.
Folgore Rubiera: Pè, Teggi (28′ st Neri), Saetti Baraldi, Gantier, Tognetti, Dallari, Bergamini, Cavazzoli (18′ st Borghi), Greco, Hoxha, Owusu (7′ st Spadacini). A disp: Scalabrini, Costi, Sekyere, Neri, Rossi. All: Semeraro.
Arbitro: Pilato di Forlì, Bonafede e Cornago di Bologna.
Reti: 39′ pt Ficarelli (SF); 34′ st Saetti Baraldi (FR)
Note: Spettatori: 120. Ammoniti: Bergamini (FR); Della Corte (SF).
La Folgore strappa un buon pareggio a San Felice dopo una partita molto combattuta, giocata su un campo pesante ma non impossibile. Parte meglio Rubiera, che arriva alla conclusione al 5′ con Cavazzoli, senza problemi Della Corte, e poi con Greco, deviazione in angolo di Spinazzi. Al 16′ palo esterno di Zanini che di piatto destro raccoglie al volo un calcio d’angolo dalla sinistra. Al 17′   tiro insidioso dal limite di Greco, Della Corte devia in calcio d’angolo. Al 20′ il tiro di Saetti Baraldi da buona posizione viene ribattuto da un difensore. Il San Felice prende campo, e soprattutto sulla sinistra con Spinazzi e Cremaschi si rende pericoloso, arrivando al cross dal fondo in un paio di occasioni, sventate in uscita con bravura da Pe. Al 29′ è Pecorari che in area non riesce a trovare spazio per la conclusione. La pressione dei padroni di casa sfocia al 39′ nel vantaggio: calcio d’angolo di Giuriola, sfortunata deviazione di Greco da centro area verso la propria porta, Ficarelli sul secondo palo anticipa tutti e insacca. Nella ripresa la Folgore arriva vicino al pareggio al 10′ con Bergamini, bravo a centro area a raccogliere un calcio d’angolo di Spadacini e a colpire con grande coordinazione, con la palla che però  si stampa sulla traversa. Al 13′ bella azione di Cavazzoli che salta due uomini e trova Gantier sulla sinistra, traversone pericoloso che Della Corte devia di pugno. Al 16′ Sarti arriva sul fondo, cross insidioso che però nessuno è lesto a raccogliere. Al 17′ Hoxha dalla destra serve Greco, che da buona posizione riesce solo a sfiorare la palla. Al 23′ bella palla di Giuriola in mezzo all’area, Pè sventa coi pugni. Il San Felice riparte spesso in velocità, ma  trova però  in questa fase solo calci d’angolo. Al 28′, fa il suo debutto in campionato Filippo Neri, classe ’97, capitano e stella della juniores della Folgore Rubiera, che rileva l’altro giovane ’97 Mattia Teggi. Al 30′ Giuriola si lamenta per un una spinta laterale di Tognetti in area, e  subito dopo nell’area opposta Spadacini cade a terra, ma in entrambi i casi fa  bene l’arbitro a lasciar proseguire. Al 32′ Giuriola ha la palla per chiudere la partita, ma solo davanti a Pè calcia malamente fuori. Dopo due minuti la Folgore pareggia: bella azione sulla destra, Hoxha arriva sul fondo e trova a centro area Saetti Baraldi che in tuffo  insacca di testa. Al 35′ Giuriola, pescato in area un po’ defilato sulla sinistra, calcia la volo, con Pe che respinge. Le squadre alla fine gestiscono il risultato, cercando di non scoprirsi, accettando di fatto il risultato di parità, pareggio tutto sommato giusto visto l’andamento dell’incontro.Note di merito per Spinazzi da una parte e Saetti Baraldi dall’altra.
Al termine del match, parla il mister dei locali Pellacani: “Il campo non era adeguato, ci ha penalizzato. Il pareggio ci sta stretto, abbiamo fatto un errore in attacco, perdendo palla in malo modo invece di gestirla, e loro hanno trovato il pareggio. Sono molto arrabbiato, abbiamo buttato via due punti. I ragazzi hanno speso tutto, abbiamo dominato l’avversario, il pareggio non mi va giù. Quali obiettivi? Le squadre più difficili le abbiamo già incontrate: dobbiamo fare come all’andata, e se saremo bravi potremo puntare al quarto posto”.
Mister Semeraro: “Siamo partiti bene, poi loro hanno giocato meglio gli ultimi venti minuti del primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo avuto alcune occasioni, e alla fine il pari è giusto. Questo è un buon punto, su un campo difficile”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...