Eccellenza: Folgore Rubiera – Formigine 1-0

DSC_7839Importantissima vittoria della Folgore Rubiera che nella 25esima giornata del campionato di Eccellenza supera il Formigine al “Valeriani” per 1-0. Decisa la rete di capitan Greco (nella foto mentre esulta) a dieci minuti dal termine del match, che regala tre punti fondamentali alla Folgore che ora, a nove giornate dal termine del campionato, vede sempre più vicina la salvezza.
Visita la pagina Fotogallery per vedere le immagini del match.
Il report del match.

Folgore Rubiera: Pè, Teggi, Saetti Baraldi, Gantier, Tognetti, Dallari, Bergamini (20′ st Spadacini), Cavazzoli, Greco, Hoxha, Sekyere (32′ Owusu). A disp: Scalabrini, Aieta, Costi, Rossi, Borghi. All: Semeraro
Formigine: Nutricato, Monelli, Fabbri, Fornaciari, Lusvarghi, Algeri (29′ st Ganzerla) ,Poli (22′ st Iannuzzi), Tripepi, Jabeur (35′ st Sarracino), Ansaloni, Bedogni. A disp: Abate, Giovani, Pederzoli, Lotti. All: Schillaci
Arbitro: Mazzuca di Parma, Panzardi di Bologna e Pistillo di Parma;
Reti: 36′ st Greco
Note: Ammoniti: Tognetti e Dallari (Folgore); Fabbri,Poli e Bedogni (Formigine).
Rubiera vince soffrendo contro un Formigine che nel primo tempo, con ritmi elevati e grande intensità,  aveva impedito alla Folgore di rendersi pericolosa. Parte subito forte il Formigine  con Ansaloni che scende sulla destra, ma il suo traversone è preda di Pe. Al 4′ Nutricato in uscita alta non trattiene la palla, Rubiera non ne approfitta. Al 5′ Bedogni su punizione impegna Pe in angolo. Al 15′ sempre il Formigine in avanti, Pe esce al limite della area e blocca. Al 22′ Bedogni tira troppo debolmente per impensierire Pe. Al 34′ la punizione di Tripepi dalla trequarti esce direttamente sul fondo. I ritmi sono sostenuti, ma la partita non decolla. Al 36′ scivola Teggi, ne approfitta Bedogni che arriva al tiro, a lato. Al 40′ Saetti Baraldi in area impegna Nutricato che respinge con bravura il tiro sul primo palo. Al 41′ l’ex Hoxha – tra i migliori – dalla sinistra appoggia a Sekyere, il cui tiro da buona posizione viene ribattuto di schiena da un difensore. Al 43′ in uscita dalla propria area Tognetti viene ammonito  a seguito  di una carambola della palla sul braccio. La conseguente punizione dal limite di Bedogni si stampa sul palo alla destra di Pè: è l’occasione più nitida di tutto il primo tempo, quella che lascerà più rimpianti agli ospiti. La Folgore cambia passo nella ripresa: al 6′ Greco ben servito  da Sekyere si gira in area e sfiora il palo. Al 9′ contropiede di Ansaloni – uno dei migliori – che arriva al tiro, ribattuto da un difensore. Al 12′ azione insistita della Folgore in avanti, verticalizzazione di Cavazzoli per Hoxha che in ottima posizione non riesce ad agganciare il pallone, così come non riesce ad arrivare al 15′ su una palla  dopo un contrasto tra Greco e Fornaciari (bello e intenso il duello tra i due). Al 18′ da una lunga punizione di Teggi  Greco arriva al gol ma l’arbitro un attimo prima del tiro fischia il fuorigioco dell’attaccante reggiano. Il Formigine fatica a tenere i ritmi del primo tempo, e Rubiera prende sempre più campo. Al 23′ Hoxha innesca Greco in area, ma il capitano biancorosso questa volta pecca di eccessiva generosità, e invece di tirare mette in mezzo cercando Spadacini, chiuso da tre neroverdi. Un minuto dopo  bravo Fornaciari ad anticipare di un soffio Greco deviando in calcio d’angolo. Di seguito Tognetti in mischia trova lo spazio giusto per girarsi e appoggiare a Spadacini, che da pochi metri tira addosso a Nutricato, che salva la propria squadra. Al 33′ è Hoxha che dal fondo effettua un bel cross sul secondo palo, troppo alto però per Greco. Al 36′ Rubiera passa: Owusu, entrato da pochi minuti, con una azione travolgente innesca Hoxha che si accentra e arriva alla conclusione, troppo potente per Nutricato che può solo respingere, con la palla che sbatte sul corpo dell’accorrente Greco che insacca da vero opportunista d’area.Al 40′ Ansaloni trova  Bedogni in area  ma il tiro esce a lato. Sul rovesciamento di fronte Dallari con un tiro a giro dal limite spedisce alto di poco. Al 47′ Bedogni si guadagna un angolo, ultimo tentativo per agguantare il pareggio, ma di testa Greco svetta a centro area e libera. La Folgore incassa così tre punti fondamentali per arrivare velocemente alla salvezza, mentre il Formigine, pur non sfigurando, giocando alla pari per almeno un’ora contro una squadra in buona salute, dovrà rimandare alle prossime partite i punti necessari per continuare a sperare almeno di giocarsi i playout.
Al termine dell’incontro, mister Semeraro commenta così:”Nel primo tempo ci hanno dato molto fastidio, loro pressavano sempre, è chiaro che sulla punizione, finita sul palo, ci è andata bene. Negli spogliatoi ho detto ai ragazzi di stare tranquilli, che sarebbero calati non potendo tenere ritmi così alti; i cambi ci hanno aiutato, perchè Spadacini e Owusu hanno “spaccato” la partita. Il Formigine è una squadra molto organizzata; per la salvezza per noi è un passo avanti decisivo: a quaranta punti a mio avviso ci si salva”.
Deluso mister Schillaci (Formigine): “Siamo un’altra squadra da un po’ di tempo, ma a volte i risultati ci penalizzano oltre i nostri demeriti. Nel secondo tempo abbiamo perso le distanze in mezzo al campo. Durante la settimana abbiamo avuto vari problemi: alcuni con la febbre, pochi allenamenti, gli assenti…. Oggi però abbiamo tenuta testa ad una squadra più forte di noi, ma la differenza per larghi tratti non si è vista. Non dobbiamo mollare: ci sono questi ragazzi giovani, linfa vitale per il Formigine ;il nostro obiettivo è cercare di agganciare il Fidenza”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...