Eccellenza: Folgore Rubiera – Cittadella VSP 0-2

DSC_8074Brutta sconfitta casalinga per la Folgore Rubiera nella 29esima giornata del campionato di Eccellenza – girone A: il Cittadella espugna meritatamente il ‘Valeriani’ per 2-0 grazie alla doppietta di Gripshi. Una prestazione sottotono per la Folgore, che è  riuscita ad impensierire la retroguardia degli avversari solo un ad inizio partita.
Nella sezione FOTOGALLERY guarda le immagini del match.
Il report del match.

Folgore Rubiera: Pe, Maletti, Saetti Baraldi, Gantier (22′ st Aieta), Tognetti, Dallari, Spadacini, Cavazzoli, Greco, Sekyere (18′ st Owusu), Hoxha. A disp: Scalabrini, Teggi, Castrianni, Borghi. All:Semeraro (squalificato, non in panchina).
Cittadella: Mikhael, Caracci, Vecchi, Balestri, Muratori, Guicciardi, Turci( 43′ st Neffati), Cissè, El Madi (14′ st Gherlinzoni), Gripshi, Refolo (31′ st Saracino). A disp: Corghi, Colombini, Porrini, Odoro. All: Pedroni.
Arbitro: Poggi di Forlì, Mancarella e Ritorto di Forlì.
Reti: al 27′ pt (rig) e al 37′ st Gripshi.
Note: Spettatori 120 circa. Ammoniti: Sekyere (F); Hoxha (F); Cisse (C).

Il Cittadella espugna meritatamente il ‘Valeriani’ di Rubiera e porta a casa, oltre ai punti, la consapevolezza  di una squadra che può ancora salvarsi senza passare dai playout. La Folgore parte  bene, e al 7′ prima Greco e poi, sulla respinta, Spadacini impegnano Mikhael in un difficile doppio intervento. Al 14′ il tiro di Hoxha è da dimenticare. Al 16′ potente punizione di Caracci che sfiora il palo alla destra di Pe. Sono frequenti i capovolgimenti di fronte, ma le conclusioni dei reparti offensivi sono innocue. Al 27′ Cittadella in vantaggio con Gripshi, che trasforma il rigore concesso da Poggi per un fallo di Saetti Baraldi su Refolo. La Folgore spinge alla ricerca del pareggio, coglie anche una traversa al 34′ con Greco ma a gioco fermo, per fuorigioco dello stesso attaccante, così come viene fermato El Madi al 40′. Al 43′ Dallari viene servito a centro area di testa da Greco,ma il suo tiro a girare non inquadra la porta.
Nella ripresa al 2′ Refolo  raccoglie l’invito di Gripshi sulla sinistra, ma il tiro sul secondo palo non trova la porta. La Folgore non si rende pericolosa, e per la Cittadella si aprono varchi interessanti, come all’11’ con Refolo, servito però con poca precisione da Gripshi. Al 15′ rischia grosso Cisse, ammonito per un brutto fallo su Sekyere. La Folgore si mette a tre in difesa e inserisce Owusu e poi Aieta, ma non riesce a pungere in avanti, lasciando alla Cittadella  spazi ampi per ficcanti contropiedi. A centrocampo la Folgore soffre, e il Cittadella, forte di Balestri che recupera palloni, Turci e Gripshi che costruiscono, dopo avere sprecato malamente alcune occasioni degne di miglior  sorte, legittima il vantaggio al 37′: azione di Turci e Ghirlenzoni, con quest’ultimo che supera Pe ma tira sul palo, la palla finisce sui piedi di Gripshi che ha gioco facile ad insaccare per  il due a zero, risultato che non cambia perchè la  Folgore non ha più la forza e l’energia  per reagire, ben controllata dalla difesa modenese. Vittoria meritata per i modenesi, animati da più voglia di vincere; per la Folgore prestazione opaca, con una ripresa di grande sofferenza, e alcuni giocatori in evidente calo fisico e mentale, dopo aver tirato per tutto il campionato.
Mister Semeraro oggi squalificato, a fine partita: “Il rigore per me non c’era,  e il secondo gol è in fuorigioco. Quest’anno abbiamo preso contro troppi rigori dubbi. Dopo un primo tempo equilibrato nella ripresa abbiamo fatto poco, ed è un passo indietro rispetto alle altre gare. Adesso arriva la sosta , e a noi non può che farci bene”.
Pedroni, allenatore del Cittadella: “Risultato strameritato, oggi finalmente abbiamo giocato la partita che volevamo fare. La differenza naturalmente è anche sul piano delle motivazioni, visto che la Folgore si può dire ormai salva. Noi non molliamo nulla. La differenza dopo il  cambio di panchina è quella di aver lavorato sulla testa dei giocatori, anche perchè a dicembre abbiamo cambiato poco. In difesa abbiamo messo maggior stabilità e penso di avere una buona difesa, da metà classifica; facciamo invece più fatica a trovare il gol”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...