Anche gli Juniores si sono rimessi all’opera. Mister Cavalletti: “Ora si ricomincia da zero, la gloria del recente passato non ci porterà punti in classifica”

Strozzi e CavallettiDopo la Prima squadra, anche gli Juniores della Folgore Rubiera hanno iniziato a mettersi all’opera: il gruppo si è radunato oggi pomeriggio, nella consueta cornice del campo “Argeo Bagnoli” di Villa Bagno. “In effetti partiamo da un’eredità piuttosto pesante – ha evidenziato il confermatissimo mister Roberto CavallettiChi ci segue si aspetta da noi un’altra stagione ad alti livelli: del resto, dopo il titolo di vicecampioni regionali a cui siamo arrivati la scorsa annata, è comprensibile che il nostro pubblico abbia grandi attese riguardo al nostro gruppo. Ovviamente faremo di tutto per conquistare nuove soddisfazioni di rilievo, ma ora come ora preferisco non tracciare obiettivi in modo così preciso: adesso dovremo ricominciare da zero, perchè il blasone conquistato nella scorsa annata non ci porterà punti in classifica. Non possiamo certo pretendere di vivere solo sulla gloria del recente passato…”.

Nella foto: da sinistra, il viceallenatore Massimo Tirelli e mister Roberto Cavalletti.

Mister, l’attuale Folgore Rubiera Juniores si presenta notevolmente rinnovata rispetto allo scorso campionato: a tuo parere, quanto tempo ci vorrà per vedere il volto più autentico della nostra formazione?

“Credo che nel giro di un mese arriveremo davvero a sapere di che pasta siamo fatti: il campionato partirà il 10 settembre, e dunque a metà ottobre avremo un’idea molto più chiara sui nostri reali obiettivi. Per trovare l’amalgama migliore serve tempo, e tanti giocatori dovranno prendere confidenza al meglio con l’universo degli Juniores regionali. Parlo ad esempio dei tanti nuovi arrivi dalla Reggio Calcio, che hanno destato ottime impressioni nella categoria Allievi: sono certo che potranno fare altrettanto tra gli Juniores, ma tra i due campionati c’è un salto notevole in termini di concentrazione da riporre, di impegno da mantenere, di potenzialità tecniche da mostrare. Ad ogni modo, nessun timore: sappiamo bene di avere un gruppo valido, e quindi potremo giocare fino in fondo le carte che abbiamo”.

squadra 2Il cammino ufficiale inizierà con due derby: quello di Scandiano alla prima giornata, e la sfida interna col Castellarano sette giorni dopo. E’ un avvio incoraggiante, o avresti preferito un’altra agenda?

“A essere sincero, avrei preferito affrontare Scandianese e Castellarano un po’ più in là: ritengo infatti che entrambe le formazioni siano in prima fila per accedere alla fase successiva. Comunque sia, pazienza: vorrà dire che i ragazzi avranno sùbito due severissimi banchi di prova”.

Visto che stiamo parlando di previsioni, secondo te quali saranno le altre compagini in grado di pensare in grande?

“Oltre a quelle che ho già detto, vedo molto bene anche la San Michelese: i sassolesi hanno costruito un organico davvero di primo livello”.

Così come la Folgore Rubiera…

“Proveremo a rimanere tra le grandi, questo è certo: intanto colgo l’occasione per ringraziare fin da ora i nostri ragazzi, perchè sono sicuro che loro si impegneranno a fondo in questi 10 mesi di lavoro che ci attendono”.

Tagliavini mentre parla alla squadraIl team ha iniziato a lavorare a ranghi quasi completi: c’è ancora qualche giocatore in ferie, ma entro pochi giorni tutti gli effettivi saranno a disposizione di mister Cavalletti. In occasione dell’allenamento inaugurale, il direttore sportivo Fabrizio Tagliavini ha parlato alla squadra a nome dell’intero club: “I risultati hanno ovviamente una loro specifica importanza – ha affermato il diesse – ma a livello Juniores credo che non siano l’unico aspetto da considerare. E’ innanzitutto importante che voi costituiate un buon gruppo di amici: si tratta del primo passo non solo per fare punti in classifica, ma anche e soprattutto per crescere come persone. Da tutti voi ci aspettiamo la massima serietà sul piano dell’impegno, contraddistinta da una costante presenza agli allenamenti. Tra l’altro – ha evidenziato Tagliavini – in inverno voi svolgerete alcuni allenamenti sul campo di Rubiera: sarà una buona occasione per entrare in contatto con il nostro organico di Eccellenza. Se mister Vacondio lo riterrà opportuno, alcuni di voi potrebbero essere invitati ad aggregarsi alla Prima squadra già a partire da dicembre”. 

Per quanto riguarda gli impegni precampionato, lunedì prossimo 29 agosto la Folgore Rubiera Juniores debutterà al Memorial “Chiari”: a Bibbiano la squadra di Cavalletti affronterà un’avversaria di pari categoria, da definire tra Casalgrandese e Brescello.

Nella foto al centro: il gruppo durante il primo allenamento di oggi. Nella foto in basso: il diesse Tagliavini (il primo in piedi da sinistra) durante la sua allocuzione alla squadra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...