Prima squadra, Lusoli: “A Colorno un buon pari, anche se potevamo essere più brillanti nella costruzione del gioco. Molto bene l’efficienza difensiva: non prendiamo gol da 270 minuti, e qualcosa vorrà pur dire…”

Leonardo Lusoli dopo la partita di ieriLa Prima squadra della Folgore Rubiera non ha ottenuto il risultato che da più parti ci si aspettava, ma i nostri beniamini sono ben lontani dal dipingere scenari drammatici. Il riferimento è ovviamente alla partita di ieri, dove il Colorno è riuscito a bloccare sullo 0-0 la compagine di Vacondio: un risultato per certi versi sorprendente, poichè i ducali sono ultimi in classifica mentre la Folgore proveniva da due successi consecutivi. “La formazione parmense è ben più tosta rispetto a ciò che indica l’attuale graduatoria – evidenzia il centrocampista rubierese Leonardo Lusoli (nella foto) – Si tratta di una squadra che sa orchestrare un gioco convincente, e può inoltre contare su svariate individualità di buon livello tecnico. Credo dunque che il Colorno sia destinato a lasciare presto il ruolo di fanalino di coda: quindi, noi abbiamo ottenuto un pari che in fin dei conti non è affatto da buttare via”.

Più nello specifico, Lusoli, quali sono stati i maggiori punti di forza della Folgore vista ieri? E viceversa, dov’è che avete manifestato qualche indecisione?
“A mio parere, ce la siamo cavata molto bene sotto l’aspetto dell’efficienza difensiva: d’altro canto, devo ammettere che potevamo essere più brillanti dal punto di vista della costruzione complessiva del gioco. La nostra prova merita comunque un voto del tutto sufficiente, e se avessimo vinto non sarebbe affatto stato uno scandalo: comunque sia, il pari è il risultato che meglio inquadra l’andamento della sfida”.
Domenica prossima al “Valeriani” arriverà l’Axys Valsa, che ieri ha riportato una sconfitta interna ad opera della Bagnolese. Come vi presenterete?
“Dovremo fare i conti con le consuete assenze di Luca Maletti (nella foto in basso) e Luca Ferrari, mentre per Kouadio le notizie sono rassicuranti: ieri Jean Marc è uscito a scopo precauzionale a causa di una contrattura, ma le sue condizioni non destano timori e quindi domenica sarà a disposizione”.
MALETTI LucaSu quali aspetti bisognerà concentrarsi per sorprendere l’Axys?
“A dire il vero di loro non sappiamo moltissimo: è una squadra abbastanza sconosciuta ai più, anche perchè comprende un buon numero di giocatori che sono nuovi dell’Eccellenza emiliana. Comunque sia, l’assetto degli avversari non deve cambiare l’atteggiamento che bisognerà mettere in campo: ci serve una prova frizzante e contraddistinta da ritmi alti, proprio come noi sappiamo fare. Tutto questo senza dimenticare gli ottimi numeri che la nostra difesa sta sviluppando: non prendiamo gol da tre partite, e qualcosa vorrà pur dire…”.
Quanto pesa l’assenza di Ferrari?
“Uno come Luca fa comodo a qualsiasi formazione, e magari ieri avrebbe potuto inventare quel guizzo, quello spunto necessario per portare a casa i tre punti. Ad ogni modo, tutti noi stiamo riponendo il massimo impegno per far funzionare bene la squadra anche senza il suo apporto: ovviamente aspettiamo con impazienza il suo rientro in campo, che dovrebbe avvenire ai primi di novembre”.
E parlando di te personalmente, Lusoli, come va la tua permanenza nelle file della Folgore? Tra l’altro hai iniziato molto bene, come testimonia il gol che hai siglato mercoledì scorso contro il Gotico Garibaldina…
“Qui a Rubiera mi trovo benissimo, non potrei chiedere di meglio: c’è un ambiente davvero motivante, sia sotto l’aspetto tecnico sia dal punto di vista umano”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...