Juniores, Oppido: “Sabato avremo pesanti assenze, ma sappiamo come organizzarci per affrontarle. Siamo in netta crescita, e il 2° posto è un obiettivo fattibile”

marco-oppido“I segnali di crescita che stiamo fornendo sono visibili e inequivocabili: non parlo solo dei risultati, ma anche e soprattutto del gioco che riusciamo a esprimere”. Le parole del centrocampista Marco Oppido (nella foto) fotografano bene lo stato d’animo della Folgore Rubiera Juniores, che sabato affronterà la sfida interna contro la Rosselli Mutina. “Dopodomani dovremo fare i conti con pesanti assenze – evidenzia l’ex Reggio Calcio – Tuttavia, abbiamo i mezzi tecnici e umani per fronteggiarle in maniera efficace”.

E dunque, Oppido, partiamo dal pari di cinque giorni fa sul campo della Vignolese. L’1-1 è un punteggio giusto, o la Folgore ha qualcosa da recriminare?

“In tutta sincerità il pareggio ci può stare, anche se da parte nostra rimane una punta di rammarico. Uscire indenni da Vignola è un ottimo risultato, anche perchè si tratta di uno tra i campi più difficili di questo girone C: durante i 90′ le due squadre si sono sostanzialmente equivalse, ma noi abbiamo creato parecchie buone occasioni per portare a casa i tre punti. Pazienza: comunque sia, la trasferta in terra modenese conferma l’ottimo momento che stiamo attraversando. Siamo in netta progressione, sotto ogni punto di vista”.

Jacopo_ZanoniSabato a Villa Bagno c’è la Rosselli Mutina: la classifica dice che la Folgore Rubiera parte con i favori del pronostico, ma non tiene conto delle assenze…

“In effetti ci presenteremo in versione incompleta: oltre all’ormai cronica assenza di Lusvardi, che purtroppo potrà tornare solo a fine stagione, c’è da registrare pure il forfait di Rinaldi. Per la precisione, Morris ha rimediato uno strappo al polpaccio: tale problema lo costringerà a una quarantina di giorni di stop. Inoltre mancherà Gianni Ruggerini, che sabato a Vignola si è infortunato alla caviglia: Zanoni (nella foto qui a destra) sarà invece assente per motivi di studio, legati a un progetto di scambio interculturale che lui sta vivendo in Francia. In compenso potremo contare sul rientro di Osema Amdouni, al ritorno dopo avere scontato le tre giornate di squalifica”.

Con una formazione così rabberciata, come è possibile pensare di tornare al successo?

“Non è la prima volta che ci capitano questi intoppi: fortunatamente abbiamo a disposizione una rosa ampia e di grande qualità, che ci permette di superare al meglio gli ostacoli legati alle assenze. Per capirlo, basta osservare l’andamento delle nostre ultime quattro partite: quando mister Cavalletti ha operato dei cambi, la Folgore ha mantenuto la stessa intensità di gioco senza risentirne minimamente. Merito dell’allenatore che sa sempre indovinare le sostituzioni, ma merito pure dell’intero gruppo: i giocatori che di volta in volta siedono in panchina si stanno rivelando del tutto all’altezza dei titolari”.

AMDOUNI OsemaE tu, Oppido, come ti stai trovando alla Folgore?

“Davvero bene, e lo dico con il massimo trasporto: qui alla Folgore c’è un ambiente serio e accogliente al tempo stesso. Mi sono sùbito ambientato al meglio, sia con i compagni di squadra sia con lo staff tecnico: qui c’è un’autentica dimensione familiare, che potrà essere il nostro valore aggiunto per raggiungere traguardi sempre più rilevanti”.

Rilevanti fino a che punto? Puntare ai primi tre posti è un obiettivo fattibile?

“Ritengo di sì: la San Michelese sta scappando via in vetta, ma ritengo che almeno la seconda piazza sia un obiettivo alla portata. Detto ciò, i recenti risultati non devono per niente autorizzarci a essere sbruffoni: questo è un campionato ricco di insidie, e quindi avremo fino in fondo il compito di affrontarle con tenacia, impegno e concentrazione”.

Nella foto in basso: Osema Amdouni, difensore della Folgore Rubiera Juniores.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...