Prima squadra, uno sguardo sugli avversari. Il diesse Buttitta (Cittadella Vis San Paolo): “Owusu per noi è un valore aggiunto”

buttittaE’ la vigilia di Cittadella Vis San Paolo-Folgore Rubiera: la sfida, in programma domani al campo “Botti” di Modena, sarà valida per il decimo turno di Eccellenza. “Sarà un confronto tra due contendenti che hanno obiettivi ben differenti – evidenzia il diesse d’oltre Secchia Piero Buttitta (nella foto qui a sinistra) – Voi potete benissimo ambire ai primi tre-quattro posti della graduatoria, mentre per noi l’obiettivo di base è e resta la salvezza”. Nelle file del Cittadella gioca anche un ex rubierese, ossia Dennis Owusu: “Lui si è ambientato al meglio, e la sua esperienza costituisce un vero valore aggiunto per questa squadra”.

Buttitta, partiamo dalla situazione che riguarda l’infermeria: sarete costretti a fronteggiare qualche assenza?

“No: dovremmo essere al completo, non abbiamo nè infortunati nè squalificati. Il fatto di poter contare sull’intero organico sarà di certo un grande aiuto per noi: affronteremo infatti un’avversaria di primissimo piano, che ha tutti i numeri necessari per posizionarsi stabilmente nell’alta classifica”.

Tuttavia, la Folgore sarà ancora in versione rimaneggiata: Luca Ferrari e Luca Maletti saranno di nuovo assenti, e inoltre c’è il dubbio legato al problema al piede che riguarda Leonardo Lusoli. I forfait previsti in ambito rubierese potrebbero favorirvi?

“Parlando dei giocatori che sicuramente non scenderanno in campo, sicuramente uno come Luca Ferrari è sempre in grado di fare la differenza: quindi, credo che la sua mancanza sia un problema non da poco per mister Vacondio. Ad ogni modo, non ritengo affatto che le vostre assenze ci possano permettere di coltivare facili illusioni: voi avete un organico ricco e completo in ogni reparto, dove tutti hanno le carte in regola per essere titolari. Ad esempio, a quanto ne so Jean Marc Kouadio sta sostituendo Ferrari nel migliore dei modi”.

OWUSU Agyeman DennisNelle vostre file gioca anche un ex rubierese, ossia il centrocampista Dennis Owusu (nella foto qui a destra): come si sta comportando?

“Molto bene: lui è giovane ma vanta già una cospicua esperienza, che si sta rivelando davvero utilissima. Abbiamo infatti molte nuove leve, che stanno muovendo i primi passi nel campionato di Eccellenza: Dennis costituisce dunque un vero punto di riferimento, perchè è tra gli elementi che conoscono meglio la categoria. In poche parole, una risorsa di basilare importanza per questo Cittadella”.

L’obiettivo che vi ponete è soltanto quello della salvezza, o c’è spazio per pensare ad altro?

“Conservare il posto in Eccellenza è il traguardo primario e irrinunciabile che ci dobbiamo porre. Magari senza play out, perchè potrebbero rivelarsi alquanto pericolosi: dalle voci che si sentono in giro, pare che ben tre delle quattro squadre che disputeranno gli spareggi scenderanno in Promozione. Intanto, colgo l’occasione dello spazio che ci concedete per ringraziare il vostro direttore sportivo, Fabrizio Tagliavini: lui manifesta da sempre stima e amicizia verso il Cittadella Vis San Paolo, e più volte ci ha aiutati a concludere positive operazioni di mercato”. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...