Prima squadra, uno sguardo sugli avversari. Mister Liperoti (Carpineti): “Non ci sentiamo affatto sconfitti in partenza, ma domenica dovremo sfoderare la partita perfetta”

mister-liperotiMentre la Prima squadra sta continuando a prepararsi in vista della trasferta di domenica, diamo come d’abitudine un’occhiata alla situazione dei nostri prossimi avversari. Il Carpineti ha da poco cambiato allenatore: dopo il doloroso divorzio da Massimo Pattacini, che ha costruito con la compagine appenninica un’epopea ricca di successi, il club biancoazzurro ha affidato la panchina all’esperto mister Giuseppe Liperoti (nella foto qui a sinistra). “Il pronostico in vista della sfida di dopodomani ci vede sfavoriti, inutile negarlo – esordisce il trainer montanaro ed ex giocatore della Sanremese – Ad ogni modo, siamo ben lungi dal sentirci sconfitti ancor prima di cominciare. Questo è un campionato di Eccellenza davvero imprevedibile, forse ancora di più rispetto agli anni scorsi: quindi le sorprese possono sempre essere dietro l’angolo, e noi puntiamo a piazzarne una proprio domenica. Sarà dura, ma non impossibile: per cercare di sorprendere la Folgore, noi dovremo davvero sfoderare la partita perfetta”.

Innanzitutto, Liperoti, come è stato il tuo primo impatto con il gruppo del Carpineti?
“Quando sono arrivato, c’era ovviamente un forte dispiacere per l’esonero di Pattacini: del resto me lo aspettavo, perchè quando un allenatore viene allontanato c’è sempre un velo di tristezza. In questo caso l’amarezza è amplificata in modo ulteriore, perchè il mio predecessore ha saputo svolgere un lavoro eccellente: comunque sia io ho tentato di riportare entusiasmo, e noto che il gruppo sta man mano riprendendo vigore e autostima. Sappiamo bene che l’obiettivo salvezza presenta parecchi ostacoli da superare, ma crediamo di avere i numeri per rimanere in Eccellenza: sperando anche che la buona sorte ci dia una mano. Da quando ci sono io, siamo stati piuttosto sfortunati con il discorso assenze…”.
orlandiniTu hai debuttato col pari casalingo contro il Fiorano, poi domenica scorsa siete incappati in una sonora sconfitta sul campo della Vigor Carpaneto: qual è la tua impressione su questi due confronti?
“Col Fiorano nella prima mezz’ora ci siamo comportati molto bene: poi però Daniele Barozzi ha dovuto abbandonare la gara causa stiramento, e da lì i nostri piani si sono chiaramente complicati. L’espulsione di Billo Orlandini (nella foto qui a destra) ha fatto il resto: un pari al cospetto dei biancorossi modenesi non si butta affatto via, ma non nego che avrei preferito giocare fino in fondo in 11 contro 11. Con la parità numerica, e senza l’infortunio di Barozzi, credo proprio che avremmo avuto ottime chance di vittoria. Ben altro discorso è quel che riguarda la sfida di Carpaneto: il 5-1 ci punisce in modo decisamente eccessivo, ma d’altro canto era davvero difficile tornare a casa con un risultato utile. Al momento, il divario tra noi e loro è davvero troppo”.
Passiamo ora alla contesa che vi attende: come vi presenterete domenica?
“Orlandini rientra dalla squalifica, ma d’altro canto ci sono due notizie tutt’altro che positive per noi. Mancherà il giovane centrocampista Gazzotti, che accusa un problema al collaterale: nulla di grave, ma penso sia meglio non rischiarlo. E poi, facilmente saremo ancora privi di Daniele Barozzi: proverò a testarlo anche domenica mattina, ma per ora appare oltremodo improbabile che lui possa scendere in campo”.
ferrari per sitoQual è il tuo giudizio sulla Folgore Rubiera? Davvero possiamo ambire al 1° o al 2° posto?
“Prima di esprimermi in modo più approfondito, preferisco attendere la partita di dopodomani… In ogni caso, il lavoro estivo che la vostra dirigenza ha compiuto in sede di mercato è sotto gli occhi di tutti: la Folgore ha giocatori che conosco molto bene, e alcuni di loro nel corso degli anni sono stati miei compagni di squadra. Mister Vacondio è un allenatore che gode di una reputazione meritatamente alta: lui è bravissimo, e può contare su un organico ricco di nomi di primo piano. Inoltre, da quanto ne so la vittoria sul Nibbiano ha ancor più galvanizzato l’ambiente: quindi, sulla carta ritengo che voi disponiate delle carte in regola per coltivare più di un sogno di gloria”.
E nella Folgore è previsto il rientro di Luca Ferrari (nella foto qui sopra): su quali aspetti cercherai di puntare per tentare di impensierire Greco e soci?
“Torna Luca Ferrari? Beh, beato Vacondio… Per quanto ci riguarda, la ricetta è semplice da dirsi e come sempre complessa a farsi: dovremo lottare col coltello tra i denti su ogni pallone, senza concederci la benchè minima distrazione. Se riusciremo a mantenere un elevato e costante tasso di concentrazione, saremo sulla buona strada per tentare di rovesciare le previsioni”. 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...