Juniores, inaspettato capitombolo a Castellarano. Di Luna: “Una batosta che sapremo riassorbire in fretta”

matteo-di-lunaDoveva essere una giornata trionfale, in linea con lo straordinario cammino che la Folgore Rubiera Juniores ha saputo compiere negli ultimi tre mesi e mezzo: invece, la trasferta di Castellarano si è tramutata in un vero e proprio film dell’orrore per i nostri beniamini. Sabato la squadra di Cavalletti ha pagato dazio con un durissimo 5-0, risultato che non ammette repliche di sorta. L’unica, magra consolazione è dettata dalla classifica: nonostante la severa lezione, la Folgore resta comunque alla guida del girone C. A Castellarano i rubieresi hanno potuto contare sul ritorno di Morris Rinaldi: d’altro canto, oltre ai lungodegenti Lusvardi e Gianni Ruggerini, il mister ha dovuto fare i conti pure con l’improvviso forfait di Matteo Di Luna (nella foto qui a sinistra). “Purtroppo sono stato bloccato da un attacco febbrile – evidenzia il centrocampista – Ad ogni modo ho seguito la partita in tutte le sue fasi, e devo dire che siamo stati proprio irriconoscibili. Poco male, poichè una giornata storta può davvero capitare a tutti: sono certo che questa Folgore abbia gli anticorpi necessari per superare in fretta questa batosta”.

Di Luna, andiamo con ordine: per quanto riguarda le dimensioni del punteggio finale, siamo di fronte a una sconfitta del tutto inattesa…

“In effetti sì: nel primo tempo il Castellarano si è portato sul doppio vantaggio, e ci ha letteralmente atterriti. Fin qui ci eravamo sempre distinti per la grande capacità di reagire a ostacoli e difficoltà di ogni genere: un’energia e una forza di carattere che però questa volta non sono emerse. Nel secondo tempo ho visto una Folgore scarica, a tratti demotivata: così, gli avversari hanno avuto buon gioco per arrotondare ulteriormente il punteggio”.

CAVALLETTI RobertoE’ dunque suonato un rilevante campanello d’allarme?

“Non direi proprio, sono contrario a questo genere di drammatizzazioni. Si è semplicemente trattato di una giornata storta, che può davvero capitare a tutti. Già stasera ci confronteremo in allenamento, facendo il punto sulle ragioni che hanno determinato questo stop così severo: per il resto, non penso che questa sconfitta lascerà dei segni sotto l’aspetto psicologico. Il nostro gruppo dispone degli anticorpi necessari per archiviare con rapidità la spiacevole battuta d’arresto di sabato scorso: e poi guai a dimenticare che siamo pur sempre in vetta alla classifica, anche se ora condividiamo il primato con Castellarano e San Michelese”.

Sabato prossimo ospiterete a Villa Bagno la Scandianese, che nel confronto d’andata vi ha costretti al pareggio. Che tipo di partita prevedi?

“La Scandianese può contare su un organico di ottimo livello, ma io non temo niente e nessuno: dovremo affrontarli con autostima e con una sana spavalderia, cercando di imporre fin da sùbito il gioco che ci caratterizza. Anche se non sarà affatto facile, intravedo buone possibilità di vittoria per noi”.

Come vi presenterete? E tu tornerai a disposizione?

“Purtroppo dovremo fare nuovamente a meno di Lusvardi e Gianni Ruggerini: nel contempo io sono ormai ristabilito, e quindi sarò pronto a scendere in campo se il mister lo riterrà opportuno”.

A proposito, come ti stai trovando alla Folgore Rubiera? Fin qui sei soddisfatto per il tuo rendimento personale?

“Non potrei chiedere di meglio: il mio ambientamento all’interno del gruppo è stato molto veloce, e fin dall’inizio della preparazione mi sono sentito parte di questa squadra anche sotto l’aspetto dell’entusiasmo. Per ciò che invece riguarda l’aspetto strettamente tecnico, il mister mi sta accordando grande fiducia: quindi ritengo di essere sulla strada giusta, e continuerò a garantire il massimo impegno per migliorare sempre più”.

Gli altri risultati del 15° turno (il 14° effettivo) sono Scandianese-Fiorano 2-0, Arcetana-Rosselli Mutina 1-0, Castelnuovo Rangone-Vignolese 0-3, Albinea-San Michelese 0-0, Casalgrandese-Formigine 0-0. Il programma si completerà mercoledì con il posticipo Carpineti-Maranello.

Classifica del campionato Juniores regionale (girone C): Castellarano, San Michelese e Folgore Rubiera 28 punti; Arcetana 27; Formigine e Vignolese 24; Scandianese 21; Casalgandese 19; Fiorano 16; Albinea 15; Rosselli Mutina, Castelnuovo Rangone e Maranello 10; Carpineti 8 (Maranello e Carpineti hanno una partita in meno).

Nella foto a centropagina: Roberto Cavalletti, mister della Folgore Rubiera Juniores.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...