La Folgore Rubiera si regala un Natale fantastico: la doppietta di Greco suggella l’impresa sul campo della corazzata Carpaneto. Mister Vacondio: “Un successo di cui ero sicuro”

ivano vacondioVIGOR CARPANETO-FOLGORE RUBIERA 1-2

RETI: 10’pt e 38’pt Greco (F), 37’st D’Aniello (V).

VIGOR CARPANETO: Corradi, Criscuoli (32’st Murro), Barba, Sandrini, Fogliazza, Alessandrini, Fumasoli (42’stMazzera), Colla, Girometta, Lucci, Minasola (4’st D’Aniello). A disposizione: Terzi, Ghidotti, Berishaku, Compiani. All.: Alberto Mantelli

FOLGORE RUBIERA: Pè, Teggi (31’st Castrianni), Blotta, Cavazzoli, Addona, Tognetti, Lusoli (28’ Agrillo), Dallari, Greco (32’st Kouadio), Ferrari, Hoxha. A disposizione: Burani, Amdouni, Castrianni, Sekyere, Bassoli. All.: Ivano Vacondio

ARBITRO: Rompianesi di Modena (assistenti Selvaggio e Ziveri di Parma)

NOTE: ammoniti Barba e Colla (V), Greco e Cavazzoli (F). 

Nella foto: mister Ivano Vacondio.

Una strepitosa Folgore Rubiera ha inflitto alla capolista il primo ko stagionale: Greco e soci hanno compiuto l’impresa di espugnare il campo della corazzata Vigor Carpaneto, e in tal modo i nostri beniamini hanno rafforzato il secondo posto in classifica. Il passo falso dei biancazzurri piacentini è arrivato nell’ultimo match targato 2016, con il vantaggio in graduatoria che passa dai 13 punti della vigilia ai 10 attuali: tutto ciò sempre in attesa della sentenza del Coni nazionale, che potrebbe ripristinare l’1-1 del match di andata tra Folgore e Vigor.

Nel big match pre-natalizio, la Vigor ha dovuto giocare una gara a rincorrere, pagando a caro prezzo unadisattenzione difensiva che ha mandato in gol una “vecchia volpe” come Greco, uno che non perdona. Lo stesso attaccante biancorosso ha capitalizzato un’altra palla inattiva al 38’, con il Carpaneto sotto al riposo di due reti. Alla squadra di Mantelli non è bastato un secondo tempo più vivace, con le speranze ravvivate dal gol di D’Aniello, perché poi lo sperato aggancio non è arrivato, complice anche la sfortunata sottoforma di palo colpito da Colla poco prima dell’ora di gioco. Nel finale, lo stesso D’Aniello (subentrato nella ripresa) ha avuto la palla del pareggio, ma la conclusione alta ha spento le speranze del 2-2.

vigorfolgoregreco10I reggiani erano passati in vantaggio al 10’ con Greco, abile a sbucare alle spalle della difesa su una rimessalaterale con la Vigor in dieci (Fumasoli a bordo campo a farsi medicare) e a trafiggere Corradi. Nove minuti più tardi, la Folgore Rubiera aveva sfiorato il raddoppio con Lusoli, ma la sua girata era terminata a lato. Prima dell’intervallo, i biancorossoblù reggiani erano approdati sul 2-0 ancora con Greco, bravo a sfruttare un cross di Hoxha.

La ripresa aveva visto una Vigor finalmente vibrante: al 53’ girata di Lucci rimpallata, mentre quattro minuti più tardi Colla aveva colpito il palo su un bel tiro al volo dalla distanza. L’ingresso di D’Aniello al posto di Minasola ha dato più brio alla Vigor, con il giovane trequartista pericoloso poco dopo l’ora di gioco prima di segnare all’83 sull’assist di Pè.  A tre minuti dal termine, l’occasionissima di controbalzo per lo stesso D’Aniello, con la palla terminata alta.

“Sono davvero soddisfatto per il livello della prova che abbiamo fornito – evidenzia il tecnico della Folgore Rubiera Ivano Vacondio – Del resto ero convintissimo che a Carpaneto avremmo vinto, e anche durante la cena natalizia di venerdì sera ho ribadito con forza tale concetto. Ovviamente, non sono certo qui a dire che la sfida odierna sia stata una passeggiata: la Vigor ci ha costretti a sudare parecchio, e non a caso negli ultimi 20 minuti ci ha sottoposti a un vero assedio. Ad ogni modo, nel complesso si tratta di una vittoria meritata: abbiamo saputo affrontare la capolista con concretezza e carattere, senza alcun tipo di timore reverenziale. Inoltre è un successo significativo, che ci ha permesso di vendicarci dalle vicende che hanno contraddistinto la partita di andata”.Dunque, è possibile parlare di rincorsa al 1° posto? “Non diciamo cose fuori luogo – evidenzia il trainer rubierese – Al momento c’è una seconda piazza da difendere, e oggi abbiamo compiuto un notevole passo avanti in tal senso”.

Si ringrazia Luca Ziliani, addetto stampa della Vigor Carpaneto

Nella foto a centropagina: il primo gol messo a segno oggi da Greco (immagine Maurizio Hobby Foto).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...