Prima squadra, slitta la parola “fine” sul caso-Carpaneto. Tagliavini annuncia: “Il Coni deciderà con un’apposita commissione”

Fabrizio TagliaviniPer conoscere la conclusione della vicenda-Carpaneto bisognerà attendere ancora: oggi la Corte di Giustizia sportiva del Coni ha preferito non pronunciarsi, rimandando la propria decisione in merito agli avvenimenti che hanno contraddistinto la prima di campionato.

Per chi non ha seguito il caso nel dettaglio, ecco un rapido ripasso degli avvenimenti: il 4 settembre scorso Folgore Rubiera e Vigor Carpaneto hanno pareggiato 1-1, ma poi il risultato è stato invalidato dal Giudice Sportivo. Quest’ultimo ha accolto il ricorso dei piacentini, assegnando alla Vigor la vittoria a tavolino: nella fattispecie, l’attuale capolista ha contestato la posizione irregolare di Simone Blotta. Stando alle deduzioni del Carpaneto, il nostro difensore non avrebbe dovuto scendere in campo: ciò a causa di un turno di squalifica rimediato non durante il campionato, ma nel corso del Torneo Emiliagol-Memorial Barella disputato a Noceto in maggio.
Nella foto: Fabrizio Tagliavini, direttore sportivo della Folgore Rubiera.

La Corte d’Appello regionale ha in seguito confermato lo 0-3 per la Vigor: dunque la Folgore Rubiera, assistita dall’avvocato Grassani, ha presentato un nuovo ricorso stavolta alla Corte di Giustizia sportiva del Coni.

“Oggi la Corte ha discusso a lungo riguardo al caso – spiega il diesse rubierese Fabrizio Tagliavini Al termine, la decisione è stata rimandata a una commissione che sarà appositamente predisposta. Il Coni ha infatti ritenuto che la vicenda rivesta un rilievo nazionale, e che probabilmente la sentenza sia destinata a fare scuola: di conseguenza, il Coni ha ritenuto necessaria una ulteriore riflessione. Noi intanto aspettiamo fiduciosi, godendoci il nostro ottimo 2° posto in classifica”.
Nei prossimi giorni si saprà di più riguardo alle tempistiche della sentenza definitiva, che comunque dovrebbe arrivare entro breve.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...