Prima squadra, sconfitta ininfluente ma Vacondio tuona: “I giocatori che dovevano dare il buon esempio hanno avuto un atteggiamento totalmente sbagliato”

Omar DallariFOLGORE RUBIERA – FIDENTINA 1 – 3
RETI: 10’pt Dallari (FR), 31’pt rig. Ferretti ​(F), 3’st Scappi (F), 18’st Piccinini (F).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Amdouni (dal 31’pt Blotta), Kouadio, Taglia, Castrianni, Dallari, Lusoli (dal 14’st Amrani), Agrillo, Greco, Luca Ferrari, Koridze (dall’ 11’st Bassoli). A disp.: Pè, Teggi, Maletti. All.: Ivano Vacondio.
FIDENTINA: Ghiretti, Spagnoli, Scappi, Longhi (dal 37’st Perasso), Magro, Piccinini, Romanini (dal 34’st Tonofrei), Masseroni, Provenzano (dal 39’st Ierardi), Ferretti, Pasaro. A disp.: Barusi, Comani, Rizzo, Maisanche. All.: Michele Pietranera.
ARBITRO: Murino di Bologna (assistenti Amoroso di Piacenza e Fornelli di Imola).
NOTE: spettatori 120 circa. Ammoniti Lusoli e Agrillo (FR), Longhi e Masseroni (F).
Nella foto: Omar Dallari.

Dal punto di vista della classifica, si tratta di una sconfitta del tutto indolore: da tempo la Folgore Rubiera è ampiamente sicura dell’accesso agli spareggi per la serie D, e dunque la sfida di oggi non aveva più alcuna importanza pratica per i nostri beniamini. Di certo i borghigiani sono scesi in campo con molte più motivazioni: del resto, con la vittoria al “Valeriani” la Fidentina ha raggiunto la matematica certezza di rimanere in Eccellenza. Per giunta, la Folgore si è presentata con parecchie rilevanti assenze: tuttavia, come vedremo in seguito, mister Vacondio non ha affatto gradito l’atteggiamento che molti dei nostri giocatori hanno sviluppato in campo.
Ajacopo-buranindando con ordine la sfida inizia bene per la Folgore Rubiera, che sblocca la situazione in proprio favore dopo appena 10 minuti: nella circostanza Omar Dallari va in gol con un’impeccabile punizione, che spedisce la palla in fondo al sacco a destra di Ghiretti. Tuttavia la Fidentina reagisce, e al 31′ trova modo di pareggiare: Amdouni interviene in piena area su Provenzano, e l’arbitro non incontra alcuna esitazione nell’assegnare il rigore a favore degli ospiti. Dal dischetto Ferretti calcia un’autentica sassata, che non lascia scampo a Jacopo Burani (nella foto qui a destra).
Nella ripresa la Fidentina è padrona del campo, mentre i rubieresi non pensano affatto a spingere sull’acceleratore: al 3′ Burani è bravo nel mandare in corner l’insidioso tiro di Provenzano, ma sugli sviluppi del successivo corner è Scappi a trovare la via della rete con una conclusione da centroarea. Al 18′ arriva poi il meritato tris borghigiano: Piccinini intercetta bene la sfera proveniente dall’angolo di Ferretti, e il numero 6 biancogranata realizza di testa da pochi passi sfruttando un’indecisione della retroguardia targata Folgore. Al 33′ l’ottimo Kouadio va in gol da fuori area su suggerimento di Blotta, ma il direttore di gara annulla ravvisando un fuorigioco.
Ivano Vacondio“Devo sbollire molta rabbia – tuona a fine gara il trainer rubierese Ivano Vacondio (nella foto qui a sinistra) Oggi, i giocatori che dovevano dare il buon esempio sono stati moralmente inaccettabili. Intendiamoci, la sconfitta ci può stare: purtroppo ho dovuto schierare una formazione decisamente rimaneggiata, e per giunta durante il match sono arrivati altri problemi fisici. Il punteggio dunque ci può stare, ma l’atteggiamento no: oltre ai tre gol abbiamo anche subìto parecchi calci, contro una Fidentina che non è nemmeno stata così fallosa. Potevamo e dovevamo esprimerci meglio: purtroppo, molti di noi hanno pensato a camminare tutto il tempo senza pensare a correre. Una nota confortante – evidenzia Vacondio – è data dal rendimento dei più giovani: i ragazzi provenienti dalla Juniores non se la sono affatto cavata male”. Ora, l’infermeria resta affollata: Addona è stato appena operato allo scafoide, mentre Lusoli è uscito nella ripresa dopo aver rimediato una botta alla gamba. Luca Ferrari era in campo nonostante le previsioni della vigilia, ma al termine dell’incontro gli si è presentato il problema della caviglia gonfia: Amdouni, invece, ha dovuto abbandonare la sfida già nel 1° tempo a causa di un’indisposizione. Malconcio koridze-in-azioneanche Koridze (nella foto qui a destra), mentre Pè ha usufruito di un turno di riposo programmato. “Tutte queste situazioni andranno valutate in settimana – spiega il mister – Ad ogni modo, oggi come oggi non so proprio come ci presenteremo domenica prossima a Fiorano, specie considerando che Agrillo sarà squalificato”. In compenso Cavazzoli è rientrato da Londra prima del previsto, e oggi era presente in tribuna: di conseguenza, Manuele potrebbe essere a disposizione per la trasferta in terra modenese che chiuderà la stagione regolare. Di sicuro per domenica prossima torneranno Tognetti e Hoxha, oggi assenti causa squalifica.
“Questa salvezza è una soddisfazione immensa – afferma invece l’allenatore della Fidentina Michele Pietranera – Se penso che fino a due mesi fa ci davano quasi per spacciati, avere mantenuto la categoria senza i play out rappresenta davvero un trionfo. Una salvezza che dedico alla mia famiglia, e ovviamente a tutto il nostro fantastico gruppo. Per quanto riguarda la Folgore, io ho un bellissimo ricordo dei play off che ho disputato pochi anni fa col Lentigione: vi auguro senza dubbio di salire in D, perchè senza dubbio lo meritereste”.
Per quel che riguarda il girone B di Eccellenza, il Sasso Marconi ha riportato un pari interno con il Rimini (1-1): il Classe si è invece piegato 2-0 sul campo del Castrocaro. Ora i bolognesi hanno 4 punti di vantaggio sui romagnoli, a due giornate dal termine: la compagine felsinea è quindi la principale favorita per l’accesso agli spareggi, dove incontrerà proprio la Folgore Rubiera.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...