Prima squadra, il mini ritiro di Carpineti si conclude con un convincente successo sull’Atletico Montagna: in gol Greco, Dallari, Ferrari e Koridze. Vacondio: “Una due giorni molto utile e gratificante, anche perchè non si sono verificati nuovi infortuni. Agrillo? Sta recuperando più velocemente del previsto”

greco per sito rubiera

Al centro, l’entusiasmo di capitan Greco

Il mini ritiro della Folgore Rubiera in quel di Carpineti si è concluso con un’amichevole davvero gratificante: oggi pomeriggio al “Galeotti” i nostri beniamini si sono imposti con il punteggio di 4-1 contro l’Atletico Montagna, squadra che nella scorsa primavera ha guadagnato il salto di qualità nel campionato di Promozione.

Al termine del primo tempo, il tabellino parlava già di un 3-0 a favore della Folgore: un risultato parziale che si è concretizzato grazie ai gol di Sasà Greco su rigore, Omar Dallari su calcio di punizione e Luca Ferrari con un gran rasoterra. Nella ripresa i gialloblù hanno accorciato le distanze con il calcio di rigore trasformato da Menichini: a fissare il 4-1 ci ha poi pensato Nika Koridze, anche in questo caso dagli 11 metri.

ivano_vacondio

Mister Ivano Vacondio

“Che dire? Innanzitutto che sono molto contento – spiega il tecnico rubierese Ivano Vacondio – Il mini ritiro ha rappresentato un’ottima esperienza sotto ogni punto di vista. Innanzitutto, a Carpineti abbiamo svolto un lavoro molto intenso e decisamente utile: poi io temevo di incorrere in qualche infortunio o comunque guaio fisico sgradevole, invece non si è verificato niente di tutto ciò. Alla partita di oggi – prosegue il trainer della Folgore – mancavano soltanto i giocatori che accusavano problemi fisici in precedenza. James Sekyere accusa qualche dolore riacutizzato ancora da riassorbire, mentre Daniele Barozzi sta portando avanti un programma differenziato per recuperare al meglio da alcuni acciacchi fisici di vecchia data. Ovviamente non ha giocato neppure Agrillo, che comunque sia sta facendo davvero dei passi da gigante: continuando di qusto passo, credo proprio che potrà tornare in campo già alla fine del 2017″. L’altro assente di giornata era Fornaciari, che a breve rienterà dalle vacanze aggregandosi così definitivamente al gruppo. Nel terminare la propria disamina dell’incontro, Vacondio aggiunge poi un plauso ai giovani della rosa: “I nostri ragazzi nati dal 1997 al 2000 hanno un grande avvenire, e lo stanno dimostrando fin da queste prime battute della preparazione”.

L’allenatore dell’Atletico Andrea Capanni ha poi parole di grande lode per la Folgore: “Siete una squadra davvero tosta, dotata di un gioco forse poco appariscente ma comunque tenace e concreto. A mio parere, la Folgore è tra le super favorite in ottica serie D: intanto io sono contento per la prova che abbiamo fornito. Pur presentando una formazione imbottita di giovani, con Predelli e Zampineti ancora assenti per ferie, siamo stati capaci di affrontare con vigore quella che reputo una vera e propria corazzata”.
Archiviata questa felice esperienza appenninica, ora il cammino della Folgore prosegue con gli allenamenti a Rubiera e con la prossima amichevole: giovedì sera i biancorossoblù saranno di scena nel triangolare di Baiso, con il Castellarano di Promozione e con i padroni di casa neopromossi in Prima.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...