Prima squadra, Tognetti: “I numeri dicono che stiamo soffrendo di pareggite, ma i risultati ottenuti fin qui sono inferiori al reale valore che abbiamo mostrato. Se domenica scorsa avessimo vinto, non si sarebbe certo gridato allo scandalo. Gli arbitraggi ci stanno riservando più di qualche situazione sfavorevole, ma ciò non scalfirà la nostra serenità mista a determinazione”. Ora la trasferta di Bagnolo: “Avremo assenze molto pesanti, ma se vogliamo essere grandi dobbiamo per forza saperle fronteggiare. Poi fin qui non abbiamo ancora perso, e qualcosa vorrà pur dire…”

TOGNETTI Francesco

Francesco Tognetti, difensore della Folgore Rubiera

I numeri dicono che stiamo soffrendo di “pareggite”, ma chi pensa che la sequela di segni X possa demotivarci commette un grosso errore: i risultati che stiamo ottenendo sono inferiori al reale valore che abbiamo mostrato fin qui. Proprio come il mister, pure io sono certo che molto presto arriveremo a sbloccarci ottenendo la prima vittoria ufficiale: magari già domenica a Bagnolo…”. Francesco Tognetti, l’esperto difensore della Folgore Rubiera, non fa segreto di una punta di rammarico per il pareggio di domenica scorsa: ad ogni modo anche lui guarda con fiducia all’immediato futuro, e dalle sue parole traspare un ragionato ottimismo condiviso da tutto il resto della squadra.

Andando con ordine, Tognetti, domenica scorsa avete impattato 1-1 nel big match del “Valeriani” con la Rosselli Mutina: tale risultato rispecchia bene ciò che si è visto in campo?
“Non del tutto: se noi avessimo vinto, nessuno avrebbe gridato allo scandalo. A essere sincero, dopo il vantaggio della Rosselli Mutina abbiamo accusato qualche minuto di disorientamento: del resto i modenesi sono passati in vantaggio già al 10′ con un rigore “a freddo”, che peraltro era inesistente proprio come è stato sottolineato da più parti. Ad ogni modo, si tratta di uno stordimento che abbiamo superato ben presto: da metà del primo tempo in avanti siamo stati noi a fare la partita, e ritengo che il pari ci vada davvero stretto. Poi, so bene che i “se” e i “ma” contano ben poco: tuttavia, ed è proprio il caso di dirlo, se fossimo rimasti 11 contro 11 fino in fondo credo proprio che avremmo centrato i tre punti”.

ferrari per sito

L’attaccante Luca Ferrari

E qui entriamo nel capitolo arbitraggi: di recente il diesse Tagliavini non ha usato mezzi termini sull’argomento, e lo stesso mister Vacondio ha parlato di “decisioni strane” che la Folgore sta subendo da un po’ di tempo. Qual è la tua opinione in merito?

“In effetti, è dalla semifinale play off dello scorso anno che ci capita di cozzare contro provvedimenti arbitrali piuttosto discutibili: gli ultimi in ordine di tempo sono accaduti proprio domenica scorsa, con il rigore concesso alla Rosselli e la doppia espulsione comminata a Luca Ferrari e a Bassoli nei minuti conclusivi. Comunque sia, non penso assolutamente che dietro ci siano complotti o disegni occulti di vario tipo: del resto, a onor del vero, contro la Rosselli anche noi abbiamo usufruito di un penalty decisamente dubbio”.
E in poche parole, come si può uscire da questa “pareggite”?
“Concentrandoci a fondo sulle potenzialità di cui disponiamo: il potenziale della Folgore è chiaramente tra i migliori del girone A di Eccellenza, e dunque ritengo che molto presto inizieremo a cogliere qualche risultato più roboante in senso positivo. Le qualità tecniche e caratteriali del nostro organico sono sotto gli occhi di tutti: ora bisogna essere determinati mantenendo però la massima serenità. Nella scorsa stagione agonistica, abbiamo iniziato a decollare solo a novembre: quindi per i verdetti definitivi c’è ancora molto, molto tempo…”.
Addona per sito 2

Il difensore Davide Addona

Domenica prossima è in agenda la quarta giornata, con la trasferta sul campo della Bagnolese. Mancheranno gli squalificati Bassoli e Luca Ferrari, oltre al lungodegente Agrillo: in condizioni simili, non trovi che la strada della Folgore verso il successo sia molto complessa?

“All’elenco dei nostri assenti bisognerà forse aggiungere Davide Addona: lui ha la caviglia gonfia dopo lo scontro di gioco di domenica scorsa, e la sua presenza in campo è in forte dubbio. I forfait saranno molto pesanti, inutile negarlo: d’altro canto, se davvero vogliamo essere una squadra di primo piano, dobbiamo essere in grado di far fronte pure ad assenze così rilevanti come quelle che avremo domenica”.
La Bagnolese sta viaggiando bene: i rossoblù del grande ex Pietro Ferraboschi sono secondi in classifica, e fin qui hanno collezionato 7 punti…
“Inoltre la Bagnolese si è molto rinforzata rispetto al 2016/2017, con nuovi acquisti di assoluta qualità come Habib e Meneghinello. Il loro avvio di stagione è stato ottimo, ma anche il nostro non è certo da buttar via: va infatti detto che noi non abbiamo ancora perso, pur avendo affrontato delle vere corazzate come Virtus Castelfranco e appunto Rosselli Mutina. Qualcosa vorrà pur dire, non trovate?”
E a livello personale, Tognetti, come hai iniziato questa tua ennesima stagione a Rubiera?
“Molto bene e con grande entusiasmo, proprio come al solito: dal punto di vista fisico non mi sento ancora al 100%, ma sto lavorando con lena e buoni risultati per arrivarci in tempi brevi”.
* * *
crer figcGIUDICE SPORTIVO. Relativamente alla sfida di domenica scorsa con la Rosselli, il Giudice ha comminato una giornata di squalifica ciascuno a Luca Bassoli e Luca Ferrari: in più, la Folgore Rubiera dovrà pagare una multa di 150 euro “per intemperanze dei propri sostenitori”.
COPPA ITALIA. Oggi è stato diramato anche il calendario dei triangolari della seconda fase. La Folgore fa parte del gruppo B, insieme a Rolo e Virtus Castelfranco: partite di sola andata, e pure in questo caso sarà solo la prima classificata a passare il turno. Questi i confronti in programma:
Mercoledì 4 ottobre – ore 20.30, stadio “Valeriani”: Folgore Rubiera-Rolo.
Mercoledì 18 ottobre – ore 20.30: perdente 1a gara vs Virtus Castelfranco.
Mercoledì 15 novembre – ore 20.30: vincente 1a gara vs Virtus Castelfranco.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...