Folgore Juniores, la ripresa del campionato è ormai all’orizzonte: sabato a Villa Bagno il derby con la Scandianese. Federico Sassi: “La sosta è arrivata al momento giusto, perchè avevamo davvero bisogno di recuperare smalto dal punto di vista fisico. Sabato la tensione avrà un suo peso rilevante, non solo per noi ma a anche per i rossoblù: tuttavia noi continuiamo a credere fortemente nel 3° posto, e per centrarlo dovremo anche puntare sul nostro spirito di gruppo”. A livello personale: “Da qui a fine stagione spero di mettere a segno altri 3 gol come minimo”

SASSI

Federico Sassi, attaccante della Folgore Rubiera Juniores

“Credo proprio che la sosta sia arrivata al momento giusto: specialmente nelle ultime quattro partite, abbiamo accusato un calo fisico che ovviamente ha avuto ripercussioni su gioco e risultati”. A parlare è Federico Sassi, attaccante di una Folgore Rubiera Juniores che si appresta a riprendere il proprio percorso nel Campionato regionale: la pausa natalizia terminerà infatti sabato, con l’atteso derby casalingo contro la Scandianese valevole per la 15esima giornata.

 
In effetti, Sassi, voi provenite da un poker di sconfitte: l’ultimo risultato positivo risale allo scorso 11 novembre, con il successo interno per 2-0 nei confronti della Casalgrandese…
“Le quattro sconfitte da cui proveniamo vanno analizzate nel dettaglio. I ko contro Arcetana e Castellarano sono amari ma nel complesso ci possono stare, mentre viceversa gli altri due stop sono davvero intollerabili. Fiorano e Falkgalileo sono squadre caratterizzate da vivacità e buone potenzialità: tuttavia stiamo parlando di due avversarie alla nostra piena portata, e dunque non potevamo affatto incepparci in entrambe le occasioni”.

dir-fausto-strozzi

Fausto Strozzi, dirigente accompagnatore della nostra Juniores

E adesso, quali sono le caratteristiche su cui dovrete fare affidamento per cercare di riprendere a vincere con rapidità e regolarità?

“Penso che le doti agonistiche non ci manchino affatto: allo stesso modo, siamo senza dubbio una squadra solida e ben dotata dal punto di vista tecnico. Come detto ci è mancato un po’ di slancio dal punto di vista fisico, e in questi giorni abbiamo lavorato a fondo per recuperare smalto sotto l’aspetto delle energie. Siamo dunque pronti a riprendere il nostro cammino in campionato, con il chiaro obiettivo di raddrizzare la rotta: punteremo molto anche sul notevole spirito di gruppo che ci caratterizza, un aspetto che si è senza dubbio consolidato con il passare delle settimane”.
 
La Scandianese si trova a un passo dal terzo posto, che ad aprile potrebbe portare a un ripescaggio nel tabellone della seconda fase. Di conseguenza, la formazione boiardesca ha mire di alta classifica che appaiono più che giustificate: si tratta dell’avversaria giusta per ricominciare?
“Senza dubbio sì, anche perchè nella nostra situazione il nome della rivale di turno non fa grande differenza. Ora dobbiamo pensare solo a macinare il maggior numero possibile di vittorie, senza farci influenzare dai numeri o dal blasone delle squadre che di volta in volta fronteggeremo. Questa Folgore può ancora agganciare il 3° posto: tutti noi ne siamo convinti, e da qui in avanti non lasceremo nulla di intentato nel giocare fino in fondo le carte che abbiamo”.
juniores allenamento

La Folgore Juniores al lavoro in allenamento

Se malauguratamente doveste perdere pure sabato, rischiereste di scendere nella parte destra della classifica: quindi, la tensione potrà giocarvi qualche scherzo sgradevole?

“La tensione avrà un ruolo di rilievo nella sfida che ci attende, ma non solo per noi. La Scandianese è sì tra le maggiori potenze del girone C, ma del resto anche i rossoblù non vincono da novembre: sarà quindi un derby tra due formazioni in cerca di un convincente riscatto, e per quanto ci riguarda grinta e tecnica dovranno fare la differenza a nostro favore”.
 
Come vi presenterete? Qualche assenza?
“Purtroppo io mancherò causa squalifica, e lo stesso vale per Ilyas Afzaz. Per il resto l’infermeria è vuota: in questi giorni, tutti i piccoli e grandi problemi fisici che affliggevano la squadra si sono man mano risolti”.
 
A livello personale, Sassi, sei soddisfatto del rendimento che stai fornendo in questa stagione con la casacca rubierese?
“Sono davvero felice di essere qui: alla Folgore sto lavorando davvero molto bene, sia con mister Mozzini sia con i compagni di squadra. Ho tuttavia un rammarico, legato alla scarsa incisività in chiave offensiva che ho avuto fin qui: come sapete ho trovato la via della rete soltanto in una occasione, il 16 dicembre a Castellarano. Nel 2018 spero quindi di segnare di più, e da qui a fine stagione auspico di mettere a segno almeno altri 3 gol. Ovviamente spero proprio che siano reti pesanti, decisive nell’ottenere successi di rilievo”.
Appuntamento quindi a sabato prossimo, sul terreno dell’ “Argeo Bagnoli” di Villa Bagno: fischio d’inizio al consueto orario delle 15. La sfida di andata al “Torelli” terminò sullo 0-0.
Le altre partite del 15° turno sono Boiardo Maer-Formigine, Fiorano-San Michelese, Arcetana-Castellarano, Atletico Montagna-Vignolese, United Albinea-Falkgalileo e Casalgrandese-Pgs Smile.
Classifica del campionato Juniores regionale – girone C: San Michelese 34 punti; Castellarano 33; Formigine 29; Scandianese 26; Arcetana 24; Folgore Rubiera 20; Pgs Smile 19; Fiorano 17; Vignolese e United Albinea 15; Atletico Montagna 13; Falkgalileo 12; Boiardo Maer 10; Casalgrandese 9.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...