Eccellenza, continua il momento no della Folgore: al “Braglia” Lusoli porta in vantaggio i rubieresi, ma poi la Rosselli Mutina prende il largo e si impone 3-1. Mister Vacondio: “Sul 2-1 ci è stato negato un rigore su Hoxha che era grosso come una casa, ma ciò non toglie che il successo modenese sia meritato. Stiamo vivendo un periodo nero, e peraltro ci attende un calendario contraddistinto da un tour de force impressionante: nessun dramma ma serve parecchia attenzione, perchè ora siamo scivolati nel centroclassifica”

Rosselli Mutina_Folgore Rubiera (3) (1)

Billo Orlandini (secondo da destra) tra le maglie avversarie durante la sfida di oggi al Braglia – foto Carlo Foschi

ROSSELLI MUTINA – FOLGORE RUBIERA 3 – 1

RETI: 4’pt Lusoli (F), 13’pt Giuseppe Greco (R), 32’pt rig. Giuseppe Greco (R), 23’st Razzoli (R).

ROSSELLI MUTINA: Corradi, Paradisi, Serra, Spezzani, Ruopolo, Ferrari, Guilouzi (dal 21’st Sereni), Vaccari (dal 39’st Ligabue), Azzouzi, Giuseppe Greco (dal 20’st Vacondio), Razzoli (dal 43’st Sassu). A disp.: Brancolini, Ognibene, Guastalli. Allenatore: Roberto Notari.

FOLGORE RUBIERA: Burani, Dallari, Piacentini (dal 1’st Kouadio), Orlandini (dal 39’st Tavaglione), Addona, Tognetti, Lusoli, Fornaciari, Sasà Greco, Koridze (dal 1’st Rota), Hoxha. A disp.: Gobbi, Paglia, Bassoli, Bruce. Allenatore: Ivano Vacondio.

ARBITRO: Lencioni di Lucca (assistenti Delvecchio di Bologna e Fornelli di Imola).

NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti Spezzani, Giuseppe Greco e Azzouzi (R).

Doveva essere la trasferta della rinascita, dopo il sonoro capitombolo casalingo di domenica scorsa: invece la Folgore Rubiera ha rimediato la terza sconfitta nelle ultime quattro gare, perdendo lo scontro d’alta quota al “Braglia” di Modena contro la Rosselli Mutina.

Rosselli Mutina_Folgore Rubiera (11)

Al centro, Judmir Hoxha durante la sfida odierna – foto Carlo Foschi

Per quel che riguarda i cenni di cronaca, si parte al 2′ con Paradisi che crossa dalla destra a beneficio di Serra: quest’utimo calcia in porta di prima intenzione, ma un Burani ottimo nella circostanza devia in corner. Al 4′ sono i rubieresi a passare in vantaggio: la retroguardia di casa neutralizza una punizione dalla sinistra, ma sulla respinta arriva Lusoli che batte Corradi da buona posizione. La conclusione del numero 7 ospite si rivela un’autentica fiondata, che va a segno sfruttando anche una fortuita deviazione. Sempre più Folgore, tant’è vero che cinque minuti più tardi i nostri beniamini sfiorano il raddoppio: stavolta il protagonista è Sasà Greco, che manca lo specchio della porta davvero per un soffio. Tuttavia sull’immediato ribaltamento di fronte sono i modenesi a fare festa: Serra innesca bene Giuseppe Greco, e quest’ultimo elude bene la sorveglianza di Tognetti per poi superare Burani sul secodo palo. Al 17′ ancora Giuseppe Greco pesca bene Azzouzi, che schiaccia di testa da posizione molto favorevole: Burani abbassa la saracinesca.

lusoli-nuova

Leonardo Lusoli, autore del gol che ha dato l’illusorio vantaggio ai rubieresi

La Rosselli insiste, tant’è vero che in seguito l’attivissimo Giuseppe Greco manda la palla di pochissimo alta con una punizione dai 25 metri: poco più tardi Azzouzi, ispirato dalla gran discesa di Paradisi, colpisce di testa costringendo Burani a un vero e proprio miracolo. Tanto tuonò che piovve, tant’è vero che al 31′ i padroni di casa trovano la via del vantaggio: Orlandini atterra Azzouzi in piena area, e l’arbitro non incontra esitazioni nell’assegnare il rigore che poi viene trasformato dal “solito” Beppe Greco. Sul finale del primo tempo, Burani sugli scudi con un ottimo intervento sul tentativo dai 30 metri di Azzouzi.

Nella ripresa, la compagine d’oltre Secchia completa l’opera al 23′: Razzoli, ben pescato da Vaccari, incrocia da posizione ravvicinata sul secondo palo realizzando così il punto del definitivo 3-1. Sul finale l’estremo rubierese ha poi modo di distinguersi ancora una volta, respingendo con prontezza la bordata dell’attivissimo Azzouzi.

ivano_vacondio

Mister Ivano Vacondio

“Il momento di involuzione prosegue, inutile negarlo – commenta a fine gara Ivano Vacondio, tecnico della Folgore Rubiera – E’ vero che oggi anche gli episodi ci hanno giocato contro: basti pensare che sul 2-1 per la Rosselli ci è stato negato un rigore davvero grosso come una casa. Ad ogni modo, tutto ciò non giustifica il livello della prova che abbiamo fornito al “Braglia”: in settimana avevo intravisto tutte le condizioni necessarie per fare bene e ottenere un buon risultato, ma purtroppo i nostri giocatori mi hanno nettamente smentito. Ora stiamo dunque vivendo un periodo nero – evidenzia Vacondio – che richiede intelligenza e saggezza per riuscire a venirne fuori quanto prima. Purtroppo, nemmeno il calendario ci dà una mano: come sapete mercoledì prossimo saremo a Riccione per la finalissima regionale di Coppa, poi il campionato proporrà gli scontri con Bagnolese, Nibbiano Valtidone e Rolo. Adesso è tempo di guardare anche la graduatoria – rimarca il mister – poichè siamo scivolati nel centroclassifica: i drammi non servono ma è necessaria parecchia attenzione, perchè le squadre che hanno meno punti di noi stanno iniziando a macinare vittorie. Un esempio per tutti è quello del Sant’Agostino, che oggi ha ottenuto il quarto successo nelle ultime cinque gare”.

Un commento flash da parte di Roberto Notari, tecnico della Rosselli Mutina: “Oggi i nostri ragazzi hanno interpretato la sfida al meglio, contro un’avversaria niente affatto accomodante nè tantomeno semplice da affrontare. Tutta la squadra ha girato con efficacia, con particolare riferimento alla notevole verve di Beppe Greco, Azzouzi e Spezzani”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...