​Eccellenza, il derby d’alta quota si chiude in parità: capitan Greco porta in vantaggio la Folgore, poi Zampino sancisce il definitivo 1-1 con la Bagnolese. Mister Vacondio: “Un lieve passo avanti rispetto alle ultime uscite di campionato, ma possiamo e dobbiamo fare molto meglio di così. Tante ripartenze sbagliate, e sulle palle aeree soffriamo ancora troppo”

greco per sito rubiera

Capitan Greco, oggi autore del decimo gol stagionale

FOLGORE RUBIERA – BAGNOLESE  1 – 1

RETI: 16’pt Greco (F), 12’st Zampino (B).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Rota (dal 18’st Dallari), Blotta, Fornaciari, Addona, Tognetti, Hoxha (dal 17’st Kouadio), Agrillo (dal 12’st Orlandini), Greco, Lusoli, Barozzi (dal 42’st Koridze). A disposizione: Nicholas Rizzo, Piacentini, Tavaglione. Allenatore: Ivano Vacondio.
BAGNOLESE: Della Corte, Meneghinello, Capiluppi, Lamia, Bonacini, Oliomarini, Faye (dal 44’st Lionetti), Fraccaro (dal 46’st Montorsi), Habib, Zampino (dal 29’st Arrascue), Odoro (dal 17’st Alex Rizzo). A disposizione: Cottafavi, Calabretti, Pozzi. Allenatore: Pietro Ferraboschi.
ARBITRO: Aldi di Finale Emilia (assistenti Amoroso di Piacenza e Concari di Parma).
NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti Blotta, Fornaciari, Addona, Agrillo e Barozzi (F), Capiluppi e Faye (B).

Daniele Fornaciari

Daniele Fornaciari

La Folgore Rubiera coglie un pareggio di grande sostanza: oggi al ​”Valeriani​” i nostri beniamini hanno impattato con la Bagnolese, nel derby d’altra quota che ha contraddistinto la ventunesima giornata di Eccellenza. Un risultato che, nel complesso, descrive con fedeltà l’andamento del confronto: entrambe le formazioni hanno sviluppato pregevoli occasioni da gol, e i padroni di casa hanno dato il meglio durante la prima frazione di gioco. Nella ripresa i rubieresi hanno accusato un parziale calo, complici anche le fatiche infrasettimanali derivate dalla vittoria in Coppa Italia: così gli avversari sono riusciti a pervenire al pareggio, ma negli istanti conclusivi la formazione di Vacondio ha avuto un paio di buone chance per mettere a segno il punto del definitivo successo.

Un pareggio che, a onor del vero, allontana ancora di più la Folgore Rubiera dalla seconda piazza: ora, il piazzamento che assegna l’accesso ai play off nazionali dista sette lunghezze. Comunque sia, non è affatto il caso di disperare: come evidenziato da mister Vacondio, la prova odierna rappresenta un lieve ma significativo passo avanti rispetto alle ultime uscite di campionato.
jacopo-burani

Il portiere Jacopo Burani

Per quel che riguarda la cronaca del confronto, c’è da dire che la sfida non ha regalato moltissimi spunti offensivi: tuttavia il derby si è ugualmente rivelato gradevole, e la folta platea presente a Rubiera non si è affatto annoiata. I primi sussulti giungono al minuto numero 8, quando Hoxha dispone di un’opportunità d’oro per colpire da posizione ravvicinata: Faye arriva però ad anticipare l’attaccante originario di Lushnje. Al 16′ arriva poi l’1-0 a favore dei nostri beniamini: Greco indovina lo spunto felice da centroarea, beneficiando nel migliore dei modi del pallone in arrivo dalla punizione di Fornaciari. Il nostro capitano può così festeggiare il suo decimo centro stagionale in questo campionato, e due minuti più un’altra punizione di Fornaciari crea parecchio scompiglio all’interno dell’area rossoblù: la retroguardia avversaria resiste non senza qualche affanno. Al 28′ la Bagnolese prova a cercare il pari Zampino, che innesca bene Habib: quest’ultimo conclude da pochi passi, ma Burani è attento. Poco dopo, il giovane portiere rubierese intercetta pure il tentativo da pochi passi di Zampino. Al 42′, brivido per la Folgore: Faye lascia partire una staffilata che sbatte sulla traversa, per poi uscire.

DALLARI Omar

Omar Dallari, oggi vicino al gol

Si passa così alla ripresa, e all’8′ Bonacini colpisce di testa da ottima posizione sfruttando bene il suggerimento di Fraccaro: ancora una volta Burani è prezioso nel chiudere la saracinesca. All’ 11′, Zampino si rende autore di una gran corsa sulla fascia: ne nasce un tentativo da posizione molto angolata, che si perde sull’esterno della rete. Tuttavia, il punto del pari non è affatto lontano: a firmarlo è l’infaticabile Zampino, in rete da pochi passi dopo aver raccolto il suggerimento aereo dell’esperto Fraccaro. La Folgore non ci sta, e al 35′ Barozzi prova ad approfittare del colpo di testa all’indietro dell’attivissimo Oliomarini: tuttavia, Della Corte anticipa il goleador appenninico. Al 45′ gran cross di Koridze, e Greco non arriva per un soffio a piazzare il colpo di testa: in pieno recupero Dallari sferra un’imperiosa angolata dal limite, su cui l’estremo rossoblù mette a segno un non facile intervento.

ivano_vacondio

Mister Ivano Vacondio

“Complessivamente parlando, questa partita segna un piccolo passo avanti rispetto alle ultime uscite di campionato – evidenzia a fine gara Ivano Vacondio, trainer della Folgore Rubiera – Tuttavia non possiamo ancora dirci pienamente soddisfatti, perchè possiamo e dobbiamo fare molto meglio rispetto a quanto visto oggi. Intendiamoci: la Bagnolese è una signora squadra, e anche stavolta lo ha pienamente dimostrato. D’altro canto noi abbiamo vanificato una quantità industriale di ripartenze, e peraltro le palle aeree ci comportano ancora parecchie difficoltà: lo si è visto anche oggi, in occasione del pareggio messo a segno da Zampino. Alla fin fine, i nostri avversari hanno forse costruito qualcosa di più – rimarca Vacondio –  D’altro canto, credo che nel complesso il pareggio sia un risultato giusto: ora dobbiamo lavorare per tornare a sviluppare il gioco di pregevole livello che abbiamo espresso in larga parte della fase di andata”. Il mister non rinuncia poi a togliersi qualche sassolino dalla scarpa, con la sua consueta ironia tranchant: “Per larghissima parte della sfida, abbiamo di fatto giocato in inferiorità numerica e non mi riferisco affatto all’operato dell’arbitro. Chi ha orecchie per intendere intenda…”.

“Per noi si tratta di un punto importantissimo, ottenuto contro un’avversaria senza dubbio di notevole livello – spiega invece Damiano Meneghinello, difensore della Bagnolese – Ci aspettavamo una Folgore determinata e coriacea, come si è effettivamente rivelata. Anche se resta un po’ di amaro in bocca per aver gettato via alcune buone occasioni da gol, è un pari che ci dà ulteriore slancio nel proseguire il nostro percorso di altissima classifica”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...