Eccellenza, i gol di Lusoli e Barozzi suggellano il successo casalingo contro il Rolo: la Folgore Rubiera ritrova così i tre punti, dopo oltre un mese senza vittorie in campionato. Mister Vacondio: “Gara decisa essenzialmente dagli episodi, noi ci siamo rivelati più abili nell’approfittare delle occasioni favorevoli. Nel complesso, una prova comunque confortante: molto bene i nostri giovani”

lusoli-nuova

Leonardo Lusoli, autore del vantaggio rubierese

FOLGORE RUBIERA – ROLO ​ 2 – 0

RETI: 23’pt Lusoli, 49’st Barozzi.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Rota, Blotta, Orlandini, Addona, Tognetti, Hoxha, Fornaciari, Greco (dal 41’st Dallari), Lusoli (dal 1’st Tavaglione), Barozzi. A disp.: Rizzo, Piacentini, Paglia, Bassoli, Koridze. Allenatore: Ivano Vacondio.
ROLO: Gollini, Ziliani, Casarano, Faraci (dal 37’st Piccolo), Vincenzi, Bulgarelli (dal 37’st Borghi), Napoli, Vezzani (dal 25’st Caesar Tesa), Franco (dal 1’st Bellesia), Malivojevic (dal 1’st Rizvani), Arati. A disp.: Aldrovandi, Negri. Allenatore: Claudio Gallicchio.
ARBITRO: Sangiorgi di Imola (assistenti Robello di Piacenza e Ritorto di Parma).
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti Barozzi (F), Arati, Rizvani e Bellesia (R). Espulso al 14’st mister Gallicchio (R) per proteste.

Daniele Barozzi per sito

Daniele Barozzi ha realizzato il 10° centro personale in campionato

Giornata di festa per la Folgore Rubiera: con il rilevante e prestigioso successo contro il coriaceo Rolo, i nostri beniamini hanno ritrovato quella vittoria in campionato che ormai mancava da oltre un mese. Oggi al “Valeriani” Greco e soci hanno fornito una prova accorta, e di apprezzabile spessore tecnico-agonistico: i padroni di casa sono stati abili nel concretizzare le occasioni da gol più lampanti, e anche nel contenere le sfuriate offensive avversarie soprattutto a inizio ripresa.

Daniele Fornaciari

Daniele Fornaciari

Per quel che riguarda i cenni di cronaca, al 18′ la punizione di Franco crea scompiglio all’interno dell’area rubierese: dopo una serie di batti e ribatti, Orlandini spazza via il pallone nelle immediate vicinanze della linea di porta. La Folgore Rubiera sblocca il risultato al 23′, in virtù di un indovinato contropiede: nel tentativo di stoppare la ripartenza Bulgarelli si rende autore di un maldestro rimpallo, che alla fine si rivela un ottimo suggerimento per Lusoli. Il numero 10 di casa si invola così verso la porta avversaria, e sigla l’1-0 con un’ottima conclusione da posizione angolata in area. La formazione di mister Vacondio insiste al 32′, quando la punizione di Fornaciari crea più di qualche grattacapo alla difesa biancoblù: per un niente Greco non riesce a piazzare l’inzuccata vincente da pochi passi.

HOXHA Judmir

Judmir Hoxha, oggi al rientro

Come detto, nei minuti iniziali della ripresa il Rolo riesce a creare alcune buone opportunità per trovare la via del pari. Al 4′, sugli sviluppi del corner di Vezzani, Rizvani sferra una insidiosa conclusione dal limite: la difesa avversaria si gestisce tuttavia con ordine, e anche Burani nell’occasione è ben piazzato. Al 16′, poi, l’estremo della Folgore esce con maestria per intercettare il pallone proveniente dal calcio d’angolo di Vezzani. La Folgore torna tuttavia vivace tre minuti più tardi, con Barozzi che cerca il gol con un diagonale da posizione ravvicinata: Vincenzi è attento nel mandare in angolo. Al 32′ gran discesa di Rota (oggi tra i migliori in campo): il difensore di origine lombarda corre senza sosta verso l’area rolese, e la fiondata dal limite del numero 2 rubierese viene intercettata da Gollini in pregevole stile. Al 38′ Bellesia, ben pescato da Arati, avrebbe l’occasione giusta per colpire da centroarea: tuttavia, il numero 18 biancoblù cicca clamorosamente la conclusione e così l’occasione sfuma. Al 40′, la formazione dell’Autobrennero reclama un rigore per un presunto mani in area, che sarebbe avvenuto sùbito dopo il tiro dal limite di Borghi: l’arbitro non è però dello stesso avviso, e lascia proseguire il gioco. Al 49′, la Folgore ha poi modo di arrotondare ulteriormente il punteggio: Tavaglione serve con il contagiri Barozzi, e quest’ultimo si inventa lo spunto vincente nel bel mezzo dell’area rolese.

vacondio-dopo-la-partita

Mister Ivano Vacondio

“A essere sincero, credo che in fin dei conti il Rolo non meritasse di perdere – commenta a fine gara Ivano Vacondio, trainer della Folgore Rubiera – La sfida si è decisa in base agli episodi, e noi siamo stati capaci di sfruttare con maggiore efficacia le opportunità favorevoli di cui abbiamo usufruito. Comunque sia, nel complesso sono soddisfatto per questa prova: considerando le premesse con cui ci siamo presentati, i tre punti ottenuti con il Rolo hanno davvero un valore peculiare. Infatti abbiamo dovuto fare a meno dello squalificato Agrillo, mentre Hoxha è appena rientrato dopo i recenti problemi allo stomaco: inoltre Lusoli non è ancora al meglio dal punto di vista fisico, tant’è vero che nell’intervallo ho dovuto sostituirlo. Una nota di merito particolare – prosegue Vacondio – va spesa senza dubbio per tutti i giovani di questa Folgore: tanto per fare un esempio basta citare la prova di Burani, titolare classe 2000 che sta mostrando una consistente dose di personalità”.

Differente l’analisi di Claudio Gallicchio“Questa è una sconfitta meritata – ha spiegato a fine gara il tecnico del Rolo – E’ una partita che dobbiamo tenerci bene a mente in vista dell’immediato futuro, perchè qui a Rubiera non abbiamo affatto mostrato il nostro volto migliore. Fin dall’inizio sapevamo che fare risultato al “Valeriani” sarebbe stata una vera impresa: del resto, sono convinto che questa Folgore lotterà fino in fondo per vincere il campionato o quantomeno per il secondo posto. Al di là di tutto questo – evidenzia il trainer biancoblù – gli oggettivi numeri degli avversari non rappresentano una giustificazione: potevamo e dovevamo fare molto meglio”.
La Folgore Rubiera sale così a 38 punti in classifica, uno in meno rispetto al Rolo: domenica prossima i nostri beniamini saranno ospiti della Fidentina, per la 24esima giornata di Eccellenza.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...