Eccellenza, la Folgore Rubiera torna alla vittoria dopo oltre un mese: San Felice ko con il gol di Lusoli nella ripresa. Mister Vacondio: “Devo complimentarmi ancora una volta con i nostri ragazzi, che stanno onorando il campionato fino in fondo con un impegno e una dedizione davvero ammirevoli. Oggi l’unica nota stonata è rappresentata dai problemi fisici di Paglia, Barozzi e dello stesso Lusoli”

lusoli-nuova

Leonardo Lusoli, autore del gol-partita

SAN FELICE – FOLGORE RUBIERA 0 – 1

RETE: 25’st Lusoli.
SAN FELICE: Lanzotti, Sarti, Beqirai (dal 1’st Gonzalez), Kharmoud, Barbalaco, Marchesini, Traorè (dal 1’st Paganelli), Larthey, Gilli (dal 1’st Zanoli), Acquafresca (dal 45’st Bergamini), D’Este (dal 1’st Zanini). A disp.: Pivanti, Casoni. Allenatore: Maurizio Galantini.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Dallari, Tognetti (dal 28’st Blotta), Addona, Fornaciari, Paglia (dal 45’pt Piacentini), Hoxha, Bassoli (dal 28’st Tavaglione), Barozzi (dal 25’st Orlandini), Greco, Lusoli (dal 30’st Koridze). A disp.: Rizzo, Kouadio. Allenatore: Ivano Vacondio.
ARBITRO: Lauri di Modena (Robello di Piacenza e Ziveri di Parma).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Larthey (S) e Addona (F).

jacopo-burani

Il portiere Jacopo Burani

La Folgore Rubiera espugna il “Bergamini” di San Felice, e supera la soglia psicologica dei 50 punti in graduatoria. La sfida di oggi in terra modenese era valevole per il penultimo turno di Eccellenza: un duello privo di significati sostanziali per quanto riguarda la classifica, visto che i giallorossi di casa hanno maturato domenica scorsa la certezza della retrocessione. Comunque sia, le due contendenti hanno ugualmente dato vita a pregevoli spunti offensivi: i nostri beniamini partono sùbito forte, tant’è vero che al 20′ Barozzi si fa notare con una delle sue ficcanti conclusioni che va a stamparsi sulla traversa. Ancora Folgore alla mezz’ora: Greco serve con il contagiri Lusoli e quest’ultimo entra imperiosamente in area, ma poi scivola davanti a Lanzotti e l’azione sfuma. Al 35′, l’estremo del San Felice si dimostra poi attento nel neutralizzare la pericolosa conclusione di Greco: due minuti più tardi ancora Lusoli semina scompiglio nell’area avversaria, però il tiro dell’ex Bagnolese risulta debole e

GRECO Salvatore

Il capitano Sasà Greco

Lanzotti non ha problemi. Al 45′ il San Felice prova a sbloccare la situazione con D’Este, che si rende autore di una fiondata dal limite: la sfera termina però nettamente alta, e così la prima frazione di gioco si chiude a reti inviolate.

Nella ripresa, la compagine d’oltre Secchia entra in campo con un cipiglio più combattivo rispetto a quanto visto in precedenza: al 20′ Paganelli e Gonzalez orchestrano un buon movimento offensivo, ma la retroguardia della Folgore è attenta e spegne ogni velleità del San Felice. Due minuti dopo, capitan Greco sferra una spettacolare conclusione al volo dalla distanza: palla alta sulla traversa. La Folgore non è comunque lontana dall’appuntamento con il gol: al 25′ Hoxha lascia partire un diagonale rasoterra che viene intercettato da Lanzotti, ma sulla respinta Lusoli è lestissimo nel realizzare lo 0-1 da posizione ravvicinata. Nei minuti di recupero, al San Felice viene poi assegnato un corner che potrebbe essere l’ultima occasione dei giallorossi per pareggiare: tuttavia l’arbitro fischia la fine dell’incontro proprio al momento della rincorsa, e così la Folgore può festeggiare il ritorno a quella vittoria che mancava ormai da oltre un mese.
vacondio-dopo-la-partita

Mister Ivano Vacondio

“Abbiamo fornito una prova di tenore simile a quella di domenica scorsa – commenta a fine gara Ivano Vacondio, trainer della Folgore Rubiera – Contro il Bibbiano San Polo abbiamo perso ingiustamente, mentre stavolta sono arrivati 3 punti nel complesso meritati. In particolare, siamo stati capaci di sviluppare un gioco molto convincente durante il primo tempo: non a caso, nei 45′ iniziali abbiamo costruito parecchie occasioni da gol che purtroppo non siamo riusciti a concretizzare. Nella ripresa siamo un po’ calati, ma proprio lì è arrivato il gol che ha deciso l’incontro a favore della Folgore. Devo congratularmi ancora una volta con i nostri ragazzi – prosegue Vacondio – Anche se la classifica da tempo non ci assegna più obiettivi particolari, i nostri ragazzi stanno onorando il campionato con una costanza e una dedizione davvero ammirevoli. L’unica nota stonata del confronto odierno è rappresentata dagli infortuni – evidenzia il mister rubierese – Paglia ha battuto la testa cadendo all’indietro, e ha dovuto essere sostituito poco prima dell’intervallo. All’inizio c’è stata un po’ di preoccupazione, poi fortunatamente l’inghippo non si è rivelato così grave. Lusoli ha inoltre accusato un problema alla caviglia: Barozzi aveva invece un polpaccio malmesso già prima del fischio d’inizio, e così ho dovuto sostituire anche lui”.

Domenica prossima al “Valeriani” il gran finale, con il duello interno contro la Solierese.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...