Riccardo Lanzotti, nuovo guardiano della Folgore: “Va delineandosi un organico caratterizzato da prospettive molto interessanti. Negli ultimi 5 anni il livello dell’Eccellenza si è alzato in modo esponenziale, e il prossimo campionato assomiglierà sempre di più alla serie D: tuttavia la società sta costruendo una squadra capace di non sfigurare, e di recitare un preciso ruolo nella parte sinistra della classifica. A livello personale, fisicamente sono in forma: bene la riconferma del mio collega Burani, giovani come lui meritano di essere gratificati”

Lanzotti portiere“Quando la Folgore mi ha contattato proponendomi di entrare nel suo nuovo organico, non ci ho pensato due volte ad accettare: Rubiera rappresenta un’occasione formidabile per vivere un’annata molto gratificante, sia a livello personale sia sotto l’aspetto dei risultati di squadra”.
Riccardo Lanzotti (nella foto) non fa certo segreto del suo grande entusiasmo per la sua nuova esperienza sportiva: il blasonato portiere classe ’96 è tra i volti nuovi della formazione di mister Semeraro, e approda all’ombra del Forte dopo avere vissuto in prima persona una vasta gamma di esperienze calcistiche. Tra l’altro il nuovo guardiano rubierese si è fatto notare anche a livello di serie D, avendo vestito in anni recenti le casacche di Padova e Imolese.
E ora, Lanzotti, quali sono le motivazioni che ti hanno spinto a scegliere la Folgore?
“Innanzitutto, va sottolineato l’assoluto prestigio che contraddistingue la piazza rubierese: un blasone che non deriva soltanto dai risultati ottenuti sul campo, ma anche dall’assoluta serietà e professionalità che caratterizzano il club. Essere qui rappresenta un vero onore, e per me si tratta di un ulteriore incentivo a fare il meglio possibile: colgo l’occasione per ringraziare tutta la società, che ha riposto in me grande fiducia fin dai primi colloqui. C’è poi un altro aspetto di rilevante importanza, e riguarda la composizione della squadra: sta nascendo un organico calcisticamente molto interessante, che ci autorizza a guardare con massima fiducia all’immediato futuro”.

Non credi che sia ancora un po’ presto per i pronostici?
SEMERARO Alessandro (allenatore)

Mister Alessandro Semeraro

“In effetti sì, ci mancherebbe altro: ad ogni modo, il mercato sta già dando le prime indicazioni. Soprattutto negli ultimi 4-5 anni, il livello dell’Eccellenza è cresciuto in modo esponenziale: il prossimo campionato non farà eccezione, e dal punto di vista tecnico-agonistico assomiglierà sempre di più alla serie D. In condizioni simili, ogni proclama sarebbe avventato: in ogni caso la Folgore si sta attrezzando per non sfigurare, e per costruirsi un ruolo ben preciso quantomeno nella parte sinistra della classifica. Sappiamo di raccogliere un’eredità parecchio pesante, perchè dal 2016 in avanti la Folgore ha saputo fare grandi cose: tuttavia, osservando le caratteristiche dei neoacquisti e le prime grandi riconferme, credo proprio che vi siano motivi per avvicinarci al futuro con una sana e costruttiva autostima”.

Tu come stai fisicamente? Sei in forma, o hai qualche problema fisico da smaltire durante questa estate?
“Sotto l’aspetto della condizione fisica sto bene, e non posso certo lamentarmi: la sosta estiva in Eccellenza è particolarmente lunga, e proprio per questo mi sto tenendo in forma. Di recente ho disputato due tornei estivi nella zona di Fiorano, la località in cui vivo: inoltre svolgo un costante lavoro in palestra, per presentarmi al raduno di agosto con la preparazione più accurata possibile”.
jacopo-burani

Jacopo Burani

Conosci già Jacopo Burani, il tuo nuovo collega di reparto alla Folgore?

“Non gli ho ancora parlato personalmente: comunque sia io ho sempre avuto un ottimo rapporto con tutti i portieri che hanno indossato la mia stessa maglia, e sono certo che sarà così anche stavolta. Burani è un classe 2000 di ottime prospettive, e secondo me la società ha fatto benissimo a confermarlo: del resto lui ha destato ottime impressioni nell’Eccellenza 2017/2018, e i giovani come lui vanno valorizzati il più possibile. Io ho qualche anno in più, e forse potrò dargli qualche buon consiglio per raggiungere ulteriori miglioramenti. Non so chi tra noi due sarà il titolare, perchè le scelte in tal senso spettano solo ed esclusivamente al mister: in ogni caso tra me e Jacopo ci sarà una sana e costruttiva competizione interna, senza alcun minimo rancore”.
E visto che ne hai accennato, quali sono le tue impressioni sul nuovo allenatore Alessandro Semeraro?
“Le sue elevate competenze sono fuori discussione: a parlare in suo favore c’è anche l’ottimo 4° posto in Eccellenza che lui ha conquistato qui a Rubiera due anni fa, un piazzamento che andò ben oltre le migliori aspettative. Il suo ritorno alla Folgore è un elemento in più che ci autorizza a ben sperare: ora aspettiamo di conoscere la composizione definitiva della rosa, poi ci metteremo a lavorare con umiltà e grande slancio al tempo stesso”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...