Eccellenza, Judmir Hoxha: “A Bagnolo si è vista una Folgore Rubiera caratterizzata da schemi convincenti, e da efficaci collaborazioni tra i vari reparti. Tuttavia, dobbiamo tutti insieme migliorare la fase di “non possesso”: peraltro ci attende un’annata ancora più complessa rispetto allo scorso anno, e l’efficacia nel non prendere gol sarà davvero basilare per fare bene”. Domenica parte il campionato: al “Valeriani” arriverà la Piccardo Traversetolo. “Vena non ci sarà e Bassoli è in dubbio, ma confidiamo di poter finalmente schierare Onwuachi. Non avremo di fronte un’avversaria timorosa, ma una realtà ambiziosa e ben strutturata: la pazienza dovrà essere la nostra prima carta vincente”

HOXHA Judmir

Judmir Hoxha, riconfermato

Dopo il buon esordio ufficiale di domenica scorsa, 2-2 in Coppa sul campo della Bagnolese, la Folgore Rubiera è proiettata con decisione verso la prima giornata di campionato: domenica pomeriggio, dalle ore 15.30, i nostri beniamini saranno di scena al “Valeriani” per affrontare la neopromossa Piccardo Traversetolo.

Judmir Hoxha è tra i maggiori protagonisti della trasferta di Bagnolo: dopo il punto del vantaggio messo a segno da Marko Malivojevic, l’attaccante di origine albanese ha siglato la rete del momentaneo 2-1 per i rubieresi. “Al F.lli Campari abbiamo saputo tenere il campo molto bene, peraltro contro un’avversaria che sarà sicura protagonista nei piani alti della classifica – spiega Hoxha – Di conseguenza, i motivi per guardare con fiducia all’immediato futuro non mancano: innanzitutto, la squadra ha dimostrato di avere già un’apprezzabile fisionomia per quanto riguarda l’attuazione di schemi e manovre. Anche se ovviamente resta ancora qualcosa da sistemare, l’intesa calcistica e la collaborazione tra i vari reparti funziona in modo davvero convincente. In più, i nostri giovani stanno mantenendo fede alla fama che li caratterizza – prosegue l’attaccante originario di Lushnje – Non si tratta affatto di ragazzini inesperti e timorosi, ma di giocatori con la G maiuscola capaci di mettere in campo un ottimo potenziale a beneficio della Folgore. Si tratta di un aspetto che merita senza dubbio di essere sottolineato”.

Al contrario, Hoxha, che cosa non ha funzionato a Bagnolo? Visto che eravate andati in vantaggio per ben due volte, non c’è una punta di amarezza per avere

Nicola Valentini

Il collaboratore tecnico Nicola Valentini

fallito l’appuntamento con la vittoria?

“Intendiamoci: un pari a Bagnolo è sempre un risultato di primo livello, ma ciò non toglie che potessimo fare ancora meglio. Nella fattispecie, da adesso in avanti ciascuno di noi deve sforzarsi per far crescere la fase difensiva: è un lavoro che riguarda tutti i giocatori, non solo quelli che si occupano essenzialmente della retroguardia. Con un briciolo di attenzione in più e di leggerezza in meno, avremmo evitato di farci perforare due volte dai rossoblù: l’efficienza difensiva sarà una caratteristica basilare per affrontare il prossimo campionato, perchè l’Eccellenza 2018/2019 sarà ancora più complessa rispetto allo scorso anno. Mai come nel campionato che ci attende, non prendere gol sarà il fondamento su cui costruire le nostre chance di successo”.
Domenica dunque parte il campionato, contro la Piccardo Traversetolo dei grandi ex Lusoli e Fornaciari. Avresti preferito iniziare con un altro tipo di avversaria, magari più “blanda”?
“Come detto, in questa Eccellenza non ci saranno affatto partite blande: quindi in fin dei conti un’avversaria vale l’altra, perchè prima o poi dovremo affrontarle tutte. Per quanto riguarda nel dettaglio la Piccardo, le sue credenziali di neopromossa non devono ingannare: non avremo di fronte una matricola timida e insicura, ma una realtà calcistica di assoluto spessore che si è dotata di un organico di assoluto livello per la categoria. Peraltro Lusoli e Fornaciari sono due elementi-chiave, che di certo potranno portare grande beneficio agli assetti della squadra parmense”.
luca-bassoli

Luca Bassoli

Quindi, quale sarà la chiave di volta per iniziare sùbito con il piede giusto?

“Dovendo indicare una dote in particolare, direi proprio la pazienza: non dobbiamo mai perdere il bandolo della matassa della concentrazione, nemmeno nei momenti più complessi della sfida che inevitabilmente arriveranno. Il compito primario sarà quello di consolidare e migliorare in modo ulteriore il buon lavoro svolto a Bagnolo: partendo con queste premesse, le possibilità della Folgore di cogliere i tre punti aumenteranno col passare dei minuti”.
Come vi presenterete? Qualche assenza?
“Purtroppo Vena sarà fuori a causa di un problema muscolare, che lo costringerà a stare fermo nei prossimi sette giorni: poi resta in dubbio Bassoli, a causa di una fastidiosa contrattura. Inoltre confidiamo di poter schierare Benjamin Onwuachi, che domenica scorsa era assente a causa di intoppi burocratici legati al certificato di residenza: un problema che comunque appare in via di soluzione”.
Come si lavora con mister Semeraro? Quali sono le tue prime impressioni in merito all’impostazione che l’allenatore sta dando?
“Impressioni molto positive: peraltro in passato avevo già lavorato con Semeraro proprio qui a Rubiera, e dunque conoscevo già molto bene il suo modo di dirigere la squadra. In

benjamin belgio 2

In maglia blu, Benjamin Onwuachi in azione

particolare, il mister non è attento soltanto alle questioni di carattere tecnico: lui bada anche a un’attenta preparazione dei giocatori sul piano mentale, e credo che ciò rappresenti una vera carta vincente sia per lui sia per noi”.

A livello personale, Hoxha, come hai iniziato la stagione? Sei in forma?
“Sì: durante il Torneo della Montagna ho accusato un piccolo stiramento, ma ora tutto è risolto. Per quanto riguarda gli obiettivi da raggiungere in termini di gol, al momento preferisco non pronunciarmi: diciamo soltanto che punto a fare meglio rispetto alla scorsa stagione, quando ho messo a segno 7 reti in campionato. In ogni caso, il mio rendimento individuale non è certo la cosa più importante: come sempre, ciò che conta maggiormente è il rendimento globale della squadra”.
Le altre partite del turno inaugurale sono Agazzanese-Cittadella Vis San Paolo, Bagnolese-Rosselli Mutina, Campagnola-Solierese, Castelvetro-Salsomaggiore, Colorno-Fiorano, Correggese-San Michelese, Felino-Pallavicino e Rolo-Nibbiano Valtidone.
Intanto, in preparazione al duello con la Piccardo, stasera la compagine di Semeraro disputerà un’amichevole al “Valeriani”: a partire dalle ore 20, i nostri beniamini saranno protagonisti di un test contro la Us Rubierese di Prima Categoria.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...