Eccellenza, la Folgore continua a vincere: il rigore di Hoxha e il gol di Rinieri sanciscono l’affermazione sul campo della Cittadella Vis San Paolo. Semeraro: “Ancora una volta la squadra ha dato le risposte che speravo, ma adesso l’ottimismo va condito con un sano e irrinunciabile realismo”. Rubieresi in vetta alla classifica insieme al Salsomaggiore, ma il mister smorza i facili entusiasmi: “Siamo appena all’inizio di una pagina che per noi resta tutta da scrivere: inoltre, abbiamo all’orizzonte una settimana che richiederà cospicui sforzi sia fisici sia mentali”

benjamin belgio 2

In maglia blu Benjamin Onwuachi, che oggi ha esordito ufficialmente con la casacca della Folgore

CITTADELLA VIS SAN PAOLO – FOLGORE RUBIERA 0 – 2

RETI: 4’pt rig. Hoxha, 17’st Rinieri.

CITTADELLA VIS SAN PAOLO: Schiuma, Righi, Guicciardi (dal 15’st Fontanesi), Fuseini, Muratori, Valmori, Russo (dal 20’st Dondi), Ascari (dal 46’st Luppi), Gripshi (dal 22’st Barbolini), Migliorini (dal 20’st Nicioli), Leonardi. A disp.: Giovannelli, Ponzoni, Ed Darraj. Allenatore: Roberto Cantaroni.

FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Vacondio, Rinieri, Ficarelli, Agrillo, Hoxha (dal 30’st Marko Malivojevic), Tognetti, Onwuachi (dal 45’st Bassoli), Milos Malivojevic, Paglia. A disp.: Lanzotti, Piacentini, Durantini, Dosso, Mhadhbi. Allenatore: Alessandro Semeraro.

ARBITRO: Astorino di Bologna (assistenti Capasso e sig.ra Russo di Piacenza).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Hoxha, Agrillo, Ficarelli e Paglia (F). Espulso al 45’st Ficarelli (F) per doppia ammonizione.

HOXHA Judmir

Judmir Hoxha

Un altro pomeriggio di grandi soddisfazioni per la Folgore Rubiera: oggi pomeriggio, sul sintetico “Seidenari” di San Prospero sulla Secchia, i nostri beniamini hanno ottenuto la seconda vittoria consecutiva in campionato. Di fronte c’erano i padroni di casa della Cittadella Vis San Paolo, arrembante neopromossa che durante i 90 minuti si è dimostrata tutt’altro che arrendevole: ad ogni modo, la Folgore ha saputo affrontare l’impegno con quella freddezza, maturità e qualità tecnica già emerse domenica scorsa contro la Piccardo Traversetolo.

Per quanto concerne i cenni di cronaca, gli ospiti sbloccano la situazione già nelle fasi inziali della contesa: nella fattispecie Fuseini ferma Hoxha in piena area modenese, e l’arbitro indica sùbito il dischetto del rigore. Dagli 11 metri lo stesso Judmir Hoxha non sbaglia, consegnando così il vantaggio ai rubieresi. Da lì in avanti la Cittadella prova a reagire, ma gli avversari si chiudono sempre molto bene: da segnalare alla mezz’ora un ottimo salvataggio di Paglia, che spazza via un pallone a ridosso della linea di porta.

A inizio ripresa Leonardi si rende pericoloso con una pregevole conclusione ravvicinata,

RINIERIALEX per sito

Alex Rinieri

poi Russo colpisce il palo su punizione: ad ogni modo la Folgore Rubiera non si scompone affatto, tant’è vero che al 17′ arriva il definitivo 0-2. L’azione che determina il secondo gol nasce con una manovra ben orchestrata da Milos Malivojevic e Onwuachi: tra l’altro, quest’ultimo ha debuttato proprio oggi con la maglia della Folgore dopo gli intoppi burocratici che domenica scorsa gli avevano impedito di scendere in campo. La palla arriva poi a Rinieri, che realizza in modo impeccabile a stretto ridosso della linea di porta. In pieno recupero, Valmori di testa prova ad accorciare le distanze: tuttavia Burani si fa trovare attentissimo e abbassa la saracinesca.

“Il successo di oggi è meritato – commenta a fine gara il trainer rubierese Alessandro Semeraro – Nonostante le rilevanti assenze, anche oggi i nostri giocatori hanno saputo interpretare la partita nel modo in cui mi aspettavo. La Cittadella ci ha messi in difficoltà varie volte, ma noi siamo stati ben lontani dal perderci d’animo: al contrario abbiamo sempre continuato a giocare come sappiamo, senza inutili timori o ansie di sorta. In poche parole, oggi la Folgore ha fornito risposte ulteriormente confortanti: sia dal punto di vista tecnico, sia sotto l’aspetto

SEMERARO Alessandro (allenatore)

Mister Alessandro Semeraro

dell’approccio mentale alla partita”.

Ora, uno sguardo alla classifica del girone A di Eccellenza è pressochè d’obbligo: la Folgore guida la graduatoria con 6 punti insieme al Salsomaggiore, e le più dirette inseguitrici albergano a due punti di distanza. “Almeno per il momento, non abbiamo la benchè minima intenzione di specchiarci vanitosamente nella graduatoria – rimarca Semeraro – Bisogna infatti ricordare, una volta di più, che questa Folgore Rubiera è appena all’inizio di una nuova pagina del proprio percorso: di certo l’inizio è stato tra i più incoraggianti, ma di strada da fare ne resta ancora parecchia. Tra l’altro, a breve avremo due impegni molto ravvicinati entrambi al “Valeriani”: come sapete mercoledì sera ospiteremo la Piccardo Traversetolo nella sfida decisiva per avanzare in Coppa Italia, poi domenica affronteremo la Rosselli Mutina in campionato. Dunque – sottolinea il mister – allo stato attuale l’ottimismo deve essere condito con un sano e irrinunciabile realismo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...