Eccellenza, la Folgore Rubiera inizia a prepararsi per una vera classica del calcio reggiano: domenica al “Valeriani” arriva la Bagnolese, e la graduatoria dice che sarà un derby d’alta quota. Abdoul Kader Dosso, giovane attaccante biancorossoblù: “A Salso ho giocato da titolare e si tratta di una rilevante gratificazione, ma la vivo semplicemente come un nuovo e ulteriore punto di partenza per migliorarmi. Intanto in terra parmense è arrivato un successo più che meritato, che ci dà ulteriore slancio in vista del prossimo duello: contro i rossoblù dovremo innanzitutto pensare di esprimere al meglio la nostra identità di gioco, caratterizzata da una grande fibra caratteriale e da una manovra che sa coniugare velocità e precisione”. Sul futuro a medio-lungo termine: “Adesso la serie D non va minimamente accostata a noi. Dopo sole 6 giornate, sarebbe del tutto fuori luogo mettersi a disegnare scenari così roboanti: la prudenza resta d’obbligo, anche perchè stiamo vivendo un campionato intenso e apertissimo ai colpi di scena”

Dosso in azione

Al centro, Abdoul Kader Dosso in piena azione

Prosegue il momento d’oro della Folgore Rubiera nel campionato di Eccellenza: con la vittoria di ieri l’altro sull’ostico campo del Salsomaggiore, la compagine di mister Semeraro ha mantenuto il primato in classifica sempre insieme alla blasonata Correggese. Tuttavia, all’orizzonte dei biancorossoblù c’è un derby che costituirà un’altra prova di grande impatto sia fisico sia mentale: domenica prossima i nostri beniamini ospiteranno la Bagnolese, dando vita a quella che rappresenta una vera e propria classica del calcio dilettanti.

Fischio d’inizio alle ore 15.30: la sfida con i rossoblù del Torrazzo sarà valevole per la settima giornata, e la Folgore farà ritorno sul terreno amico del “Valeriani”. Nelle ultime due settimane, il campo rubierese è stato interessato da operazioni di risemina autunnale: un intervento necessario, per mantenere inalterata la grande qualità che contraddistingue il manto erboso di via Mari. Proprio per queste ragioni, il 30 settembre scorso la Folgore aveva dovuto “traslocare” a Campogalliano in occasione del confronto con il Campagnola: comunque sia ora il “Valeriani” è regolarmente disponibile, e da questa settimana tornerà regolarmente a essere il teatro delle nostre sfide casalinghe.
Intanto, l’attaccante Abdoul Kader Dosso è stato tra i protagonisti dell’affermazione in terra parmense: il promettente classe 2000 ha riscosso grande fiducia da parte di mister Semeraro, che a Salsomaggiore lo ha schierato titolare. “Vivo a Reggio Emilia, ma sono originario della Costa d’Avorio – racconta Dosso – Sono cresciuto calcisticamente nelle file di Fides e Tricolore Reggiana: in seguito è arrivata l’esperienza al Carpi, con cui nella scorsa stagione ho disputato il campionato Primavera”.

Nicola Valentini

Il collaboratore tecnico Nicola Valentini

E dunque, quali sono le ragioni che ti hanno convinto a scegliere la Folgore Rubiera durante l’estate?

“Innanzitutto ho maturato la ferma volontà di iniziare a mettermi alla prova con il calcio “degli adulti”, e non più soltanto a livello giovanile: cercavo quindi una Prima squadra che fosse interessata alle mie potenzialità, e con la Folgore si è trovato in breve tempo un gratificante punto d’incontro. Nella fattispecie, sono rimasto favorevolmente impressionato dai piani che la società ha elaborato in ottica futura: una programmazione solida e credibile, che mi è stata illustrata nel dettaglio dal ds Melli. Poi, credo che il livello della squadra che abbiamo sia sotto gli occhi di tutti: per quanto mi riguarda personalmente, Rubiera è la dimensione ideale per migliorare sempre di più, a 360 gradi”.
 
Dalle tue parole, si ha quindi l’impressione che tu ti stia trovando molto bene nella realtà biancorossoblù…
“Certo che sì: l’ambientamento è stato veloce e al tempo stesso molto positivo. Inoltre la Folgore Rubiera è una realtà che crede con fermezza nei giovani: peraltro, si tratta di un’impostazione che trova mister Semeraro in perfetta sintonia. Sono felicissimo per il posto da titolare che mi è stato assegnato domenica scorsa, e mi reputo complessivamente soddisfatto per il rendimento che ho saputo sviluppare: d’altronde so bene di dover crescere ancora, e quindi i 57 minuti che ho disputato a Salsomaggiore rappresentano semplicemente un nuovo e ulteriore punto di partenza”.
Stefano Ficarelli

Stefano Ficarelli, che mancherà anche domenica prossima

L’1-2 con cui avete espugnato il “Francani” può dirsi meritato?

“Si è trattato di una partita molto complessa, inutile stare qui a negare l’evidenza: il risultato in sè non deve trarre in inganno, nè tantomeno autorizzare a pensare che la nostra strada sia sempre stata così facile nel corso del duello. Non a caso eravamo andati in svantaggio, e gli avversari hanno riposto in campo una combattività davvero notevole: tutto questo senza dimenticare che noi ci siamo presentati in versione rimaneggiata, con le pesanti assenze di Onwuachi e Ficarelli. D’altronde, con il passare dei minuti siamo riusciti a far valere ancora una volta le caratteristiche fondanti di questa Folgore. Parlo dapprima della consistente forza di volontà, che ci sta permettendo di reagire con efficacia anche ai frangenti più complicati delle varie sfide: inoltre penso che il nostro calcio sia gradevole da vedere, perchè coniuga velocità e precisione nello sviluppare le varie manovre. Vittoria quindi pienamente meritata, e la cronaca dell’incontro lo dimostra”.
E’ quindi una Folgore Rubiera che sta legittimando l’attuale primato in graduatoria…
“Per ora sì. A essere sincero, non pensavo proprio a un 1° posto dopo 6 giornate: comunque sia, osservando con attenzione le gare disputate fin qui, si tratta di una logica conseguenza del buon lavoro che abbiamo saputo svolgere sia in partita sia durante gli allenamenti”.
Lanzotti portiere

Riccardo Lanzotti, che domenica scorsa ha difeso la porta rubierese

A questo punto, è giunto il momento di aggiornare all’insù i pronostici che vi riguardano? Inizia a farsi largo qualche speranza contrassegnata dalla lettera D?

“Pensare in grande fa bene, ma non troppo: per adesso, la serie D non deve nemmeno essere nominata quando si parla del nostro rendimento. Gli aspetti che ci inducono alla massima modestia sono tanti, e il primo ci viene suggerito dal calendario: dopo sole 6 giornate, non si possono certo tracciare previsioni così attendibili nè tantomeno stilare bilanci. Inoltre, i proclami sono fuori luogo specie in vista dell’impegno che ci attende: la Bagnolese proviene da quattro successi consecutivi, ed è un dato da tenere quanto mai presente nell’avvicinarci alla sfida di domenica. I rossoblù hanno senz’altro le caratteristiche necessarie per essere competitivi nell’alta classifica, forse addirittura in chiave 1° o 2° posto”.
 
Contro la Bagnolese sarete di nuovo privi di Ficarelli, che avrà il piede ingessato fino al termine di ottobre: ancora fuori anche Onwuachi, indisponibile per i prossimi 15 giorni a causa dei suoi problemi muscolari. In ogni caso, dove sta la chiave di volta per ottenere quello che sarebbe il 6° successo stagionale il campionato?
“Sinceramente parlando, credo che non sia necessario concentrarsi più di tanto sulle caratteristiche degli avversari. Fin qui stiamo portando avanti un’idea di calcio precisa e convincente: dobbiamo quindi pensare a continuare sulla stessa strada, con determinazione e senza mai peccare di supponenza. Domenica prossima, il primo compito della Folgore starà quindi nel riproporre con energia la propria identità di squadra: si tratta del primo passo per inseguire con fermezza una nuova vittoria”.
* * *
Le altre partite della settima giornata sono Colorno-Formigine Rosselli Mutina, Fiorano-Nibbiano Valtidone, Pallavicino-Piccardo Traversetolo, Correggese-Campagnola, Rolo-Solierese, Felino-Salsomaggiore, Agazzanese-Castelvetro e San Michelese-Cittadella Vis San Paolo.
Classifica del campionato di Eccellenza – girone A: Correggese e Folgore Rubiera 16 punti; Fiorano 13; Bagnolese e Agazzanese 12; Rolo 11; Colorno 10; Felino e Piccardo Traversetolo 9; Campagnola e Formigine Rosselli Mutina 7; San Michelese e Salsomaggiore 6; Nibbiano Valtidone e Solierese 5; Castelvetro 4; Pallavicino 2; Cittadella Vis San Paolo 1.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...