Eccellenza, Folgore in cerca di rilancio dopo due sconfitte consecutive: domenica al “Valeriani” il confronto interno con l’Agazzanese seconda della classe. Luca Bassoli: “Proveniamo da due risultati che ci puniscono in misura eccessiva. A Rolo avremmo meritato almeno un punto: la Correggese è invece stratosferica, tuttavia tra noi e loro c’è stato meno divario rispetto al 3-0 finale. Le assenze non sono un alibi, ma credo che un’infermeria così affollata come la nostra creerebbe difficoltà a qualsiasi squadra”. Contro i piacentini mister Semeraro dovrà ancora fare i conti con i forfait, ma il centrocampista biancorossoblù mantiene fiducia insieme a tutto il resto dell’organico: “Palla a terra e passaggi veloci per sorprendere i prossimi avversari. Un ko non ci getterebbe nello sconforto, ma comunque adesso siamo concentratissimi sulle tangibili possibilità di vittoria che abbiamo”

luca-bassoli

Luca Bassoli, centrocampista della Folgore Rubiera

La Folgore Rubiera di mister Semeraro ha mandato agli archivi una settimana che purtroppo non è stata così fruttuosa sotto l’aspetto dei risultati: dopo la meritata vittoria casalinga contro la Solierese, datata 28 ottobre, sono infatti arrivate due sconfitte consecutive sui campi di Rolo e Correggese. Ora, il calendario di Eccellenza continua a essere particolarmente severo con i nostri beniamini: domenica prossima, infatti, i biancorossoblù affronteranno un altro grosso calibro dell’alta classifica. A partire dalle ore 14.30, Dallari e soci saranno impegnati al “Valeriani” contro l’Agazzanese seconda della classe: un confronto che riveste caratteristiche cruciali per le ambizioni e il cammino di questa Folgore. In caso di successo i rubieresi tornerebbero brillantemente al 2° posto, ma al contrario una sconfitta li porterebbe facilmente a scendere nelle acque del centroclassifica.

“Innanzitutto, non è certo il caso di disperarsi o di nutrire inutili ansie – evidenzia il centrocampista Luca Bassoli, tra i più positivi in questo periodo nelle file della Folgore – Considerando i piani tracciati a inizio stagione e l’attuale situazione relativa all’infermeria, il nostro percorso complessivo continua a rimanere ben al di sopra delle aspettative. Inoltre, sul piano del gioco, siamo in arrivo da due risultati che ci puniscono in misura eccessiva”.

agrillo 3

Fabio Agrillo, che in questo periodo è assente per infortunio

E quindi, Bassoli, da che cosa sono nate le battute d’arresto di Rolo e Correggio?
“Va detto che in entrambi i casi non abbiamo affatto affrontato delle “squadrette”: peraltro, questo campionato di Eccellenza appare completamente privo di formazioni di basso profilo. Il Rolo ha tutto quel che serve per lottare fino in fondo in ottica 2° posto: la Correggese merita invece un discorso a parte, perchè ha allestito un organico di tutt’altro pianeta. Se non succederanno cataclismi, credo proprio che saranno i biancorossi a conquistare la promozione diretta in serie D”.

Le sconfitte si spiegano soltanto con i meriti degli avversari, o ci sono pure altri aspetti da prendere in considerazione?
“Il ko di Rolo ha davvero un sapore amarissimo: non voglio arrivare a dire che avremmo meritato di vincere, ma se la sfida fosse terminata in parità penso proprio che nessuno si sarebbe scandalizzato. Pur avendo sviluppato un gioco vivace e molto costruttivo in ogni zona del campo, ci è mancato un pizzico in più di lucidità sottoporta: un aspetto che alla fine si è rivelato decisivo per determinare le sorti dell’incontro, insieme al bolide di Vezzani che ha decretato il gol-partita avversario.

Alessandro Porrini

Alessandro Porrini: nell’affollata infermeria rubierese c’è anche lui

A Correggio, i padroni di casa hanno pienamente legittimato i tre punti: d’altronde, le dimensioni del risultato non rispecchiano appieno l’andamento del confronto. Fino al secondo gol della Correggese, arrivato alla mezz’ora della ripresa, noi siamo rimasti più che mai in partita: inoltre, come hanno riportato le cronache, abbiamo anche avuto un’occasionissima con Onwuachi per pareggiare i conti. Di certo avremmo preferito un risultato differente: tuttavia, al di là dei numeri, resta comunque la soddisfazione per essere stati all’altezza della situazione contro un’avversaria davvero stratosferica”.

Prima hai accennato all’infermeria: in effetti, la lista dei giocatori indisponibili è così lunga da non poter essere affatto ignorata. Nelle ultime due sfide mancavano gli infortunati Ficarelli, Agrillo, Porrini e Hoxha: inoltre domenica scorsa si è aggiunto il risentimento muscolare di Marko Malivojevic, che ne avrà a sua volta per un mese. Qual è il reale peso specifico di questi problemi?
“Intendiamoci: come dice mister Semeraro, le assenze non sono mai un alibi. In campo ci vanno comunque 11 elementi: le partite vanno quindi commentate sulla base di chi gioca, e non nascondendosi dietro ai forfait. Detto questo, penso proprio che un’infermeria così affollata creerebbe intoppi a qualsiasi squadra: come se non bastasse, siamo anche privi di giocatori che rivestono ruoli di primaria importanza nel nostro modo di esprimerci in campo. E’ quindi un momento difficile, che però nel calcio può sempre capitare: in attesa del rientro dei vari infortunati, sta quindi a noi cercare le giuste soluzioni per tamponare i problemi”.

TOGNETTI Francesco

L’esperto difensore Francesco Tognetti

All’orizzonte c’è un’altra sfida non certo tra le più semplici: in più, contro l’Agazzanese non rientrerà ancora nessuno…
“E’ vero, ma non per questo siamo demoralizzati: al contrario stiamo preparando la partita con uno slancio motivazionale davvero notevole, perchè crediamo fortemente in un possibile ritorno al successo. L’Agazzanese può contare su giocatori di primissimo livello per la categoria, basti pensare ad esempio a Lucci e Minasola: dunque il 2° posto dei piacentini non deriva affatto dal caso, ma la strada per sorprenderli c’è. Dovremo puntare molto su un gioco veloce e di grande efficienza, con palla a terra e passaggi rapidi: ci stiamo allenando per mettere in campo proprio questa strategia, e se ci riusciremo si tratterà del primo passo nella strada che condurrà alla vittoria”.

Un successo potrebbe aprire nuovi orizzonti a questa Folgore? Se arrivassero i tre punti, sarebbe possibile iniziare a parlare del 2° posto come obiettivo stagionale?
“Un’affermazione sull’Agazzanese sarebbe prestigiosa e significativa, ma non sufficiente ad alzare l’asticella: per quello bisognerebbe attendere almeno un mese e mezzo, aspettando almeno la conclusione della fase di andata”.

acquafresca rubiera

Il neoacquisto Alessio Acquafresca

E se invece, malaguratamente, dovesse arrivare il terzo stop consecutivo?
“In tal caso, credo proprio che per la Folgore Rubiera non cambierebbe sostanzialmente nulla: infatti dobbbiamo sempre ricordare l’obiettivo di base che la società si è posta, quello di fare bene ma senza assilli legati alla classiica. Un’eventuale nuova sconfitta sarebbe una delusione, inutile negarlo, ma sono convinto che sapremmo reagire con la carica e l’entusiasmo che ci contraddistinguono. Dal punto di vista caratteriale, siamo un gruppo che sta continuando e continuerà a viaggiare nel migliore dei modi”.

* * *

Le altre partite del 12° turno sono Bagnolese-Felino, Solierese-Piccardo Traversetolo, Salsomaggiore-Pallavicino, Rolo-Correggese, Campagnola-Fiorano, Castelvetro-Colorno, Formigine Rosselli Mutina-San Michelese e Nibbiano Valtidone-Cittadella Vis San Paolo.
Classifica del campionato di Eccellenza – girone A: Correggese 31 punti; Agazzanese 22; Felino e Folgore Rubiera 20; Fiorano, Rolo e Piccardo Traversetolo 19; Colorno 18; San Michelese 15; Bagnolese 14; Cittadella Vis San Paolo 13; Salsomaggiore e Campagnola 11; Formigine Rosselli Mutina 10; Castelvetro 9; Nibbiano Valtidone 8; Solierese e Pallavicino 7.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...