Folgore Juniores a gonfie vele, ma adesso all’orizzonte c’è l’impegnativa trasferta di sabato prossimo a Castelvetro. Il difensore biancorossoblù Martino Melli: “L’attuale secondo posto premia il livello del gioco che abbiamo espresso fin qui, ma è anche un buon riconoscimento al modo in cui stiamo affrontando questo campionato. L’intera squadra partecipa in modo costante a ogni singolo allenamento: al di là della classifica, l’obiettivo primario che ci poniamo sta nel costruire un percorso di progressivi e significativi miglioramenti”. Sul futuro: “Tranquilli, teniamo la testa sulle spalle anche perchè adesso tutti i numeri sono ben lontani dall’essere definitivi. In terra modenese ci confronteremo con un’avversaria che ha ancora speranze di rientrare in orbita play off: un motivo in più per mantenere un’elevatissima concentrazione”

MELLI

Martino Melli, difensore della Folgore Rubiera Juniores

La Folgore Rubiera Juniores sta veramente viaggiando a gonfie vele: i biancorossoblù sono secondi nella classifica del gruppo C, e inoltre provengono da ben 3 vittorie nelle ultime 4 partite. Per la precisione, dal 27 ottobre in avanti i nostri beniamini hanno avuto la meglio su avversarie ostiche come Scandianese, Casalgrandese e Arcetana: quest’ultima vittoria risale proprio a sabato scorso, con il 4-1 maturato al “Valeriani”. Il quadro dei risultati più recenti si completa con il buon pari del 3 novembre a Castellarano, 1-1 contro una formazione che sta a sua volta lottando nell’alta classifica.

“La graduatoria ci assegna una piazza d’onore che stiamo dimostrando di meritare – evidenzia il difensore rubierese Martino Melli – Il lavoro che svolgiamo è infatti impostato su una costante ricerca di miglioramenti, a 360 gradi: siamo fortemente proiettati a raccogliere con fermezza e lucidità tutte le sfide, per favorire una progressiva crescita sia a livello di squadra sia individuale. Sembrano parole di circostanza, ma in fin dei conti si tratta della pura verità e chi ci conosce lo sa bene. Questa Folgore è animata da una forte serietà di fondo, e a dimostrarlo c’è anche il modo in cui portiamo avanti il programma di preparazione alle varie partite – rimarca il classe 2001 – Ciascuno di noi sta partecipando con costanza e impegno alla vita della squadra, e ogni allenamento si svolge a ranghi completi o quasi: una caratteristica, questa, che in ambito Juniores non è poi così frequente. Ad ogni modo, noi non ci sentiamo speciali o superlativi: stiamo soltanto facendo ciò che è necessario per continuare a destare buone impressioni, sia di classifica sia sul piano del gioco”.

vena giorn

Niccolò Vena

Per quel che riguarda sabato scorso, il 4-1 sull’Arcetana dice la verità riguardo all’andamento dell’incontro?
“Innanzitutto, va detto che si è trattato di un derby non certo esente da difficoltà: del resto i biancoverdi provenivano dal successo contro la capolista Formigine Rosselli, e non a caso contro di noi sono anche riusciti a passare in vantaggio. Quando ci siamo trovati ad inseguire nel punteggio, abbiamo saputo mantenere il necessario sangue freddo per riannodare la tela: sul finire del primo tempo Alex Corradini ha impattato, poi nella ripresa c’è stata la tripletta di Vena che ha fissato il punteggio definitivo. Credo quindi che si tratti di una vittoria meritata, figlia del nostro carattere e di un’efficace lettura dell’incontro. Peraltro, la Folgore ha mantenuto salde le redini della contesa pur avendo terminato la partita in 9 contro 11: un dato, questo, che la dice ulteriormente lunga sulle qualità di cui possiamo disporre”.

Ci sono quindi tutti gli ingredienti necessari per parlare di una Folgore schiacciasassi, non trovi?
“Niente affatto. Ciò che abbiamo costruito fin qui è senza dubbio gratificante, ma rappresenta un puro e semplice punto di partenza nell’ambito del nostro lungo percorso. Il campionato Juniores regionale non è giunto nemmeno a metà strada, e dunque ogni tipo di sentenza in merito ai rapporti di forza tra le varie squadre appare ancora fin troppo prematura: peraltro, come sapete, i pronostici a livello Juniores sono ancora più difficili da formulare rispetto ai campionati come l’Eccellenza o la Promozione. Quindi, da parte nostra non c’è affatto la volontà di crogiolarsi su quanto fatto finora: inoltre, in vista della trasferta che ci attende, non è minimamente il caso di abbondare con l’euforia”.

marco-ognibene

Mister Marco Ognibene

Sabato, a partire dalle ore 16, sarete impegnati sul sintetico “Venturelli” di Castelvetro contro i padroni di casa modenesi: al momento l’infermeria della Folgore Rubiera è vuota, ma Piredda e Valerio saranno assenti per squalifica dopo l’espulsione rimediata tre giorni fa…
“Le assenze di Piredda e Valerio sono di certo tra gli elementi che devono indurci a mantenere molto elevata la soglia di concentrazione. In più, è vero che il Castelvetro proviene dalla sconfitta sul campo del Fiorano: d’altro canto i biancoazzurri non sono affatto fuori dalla lotta per l’alta classifica, e sconfiggendoci tornerebbero prepotentemente in gioco in ottica play off. All’orizzonte c’è quindi un altro esame di maturità, l’ennesimo di questa lunga e impegnativa annata: il compito preciso che abbiamo è quello di seguire nel dettaglio le indicazioni di mister Ognibene, senza lasciare nulla al caso. La Folgore ha di certo le potenzialità necessarie per vincere di nuovo, ma ciò non costituisce affatto un’assicurazione per noi: questo girone C è del tutto privo di partite scontate o già scritte in partenza”.

chiossi

Il centrocampista rubierese Davide Chiossi

Quanto a te personalmente, fin qui sei soddisfatto per la tua annata?
“Nel complesso sì: il gruppo è valido e motivato, e dunque fare parte di questa Folgore Juniores rappresenta già di per sè una gran bella soddisfazione. A inizio stagione ho avuto qualche problema fisico, che però ora è completamente risolto: anche io mi sto impegnando con buoni risultati per migliorare ancora, e per essere sempre più utile alle sorti della squadra”.

* * *

Il programma dell’undicesima giornata prevede anche le partite Vezzano-Formigine Rosselli Mutina, Scandianese-San Michelese, Arcetana-Pgs Smile, Casalgrandese-Fiorano, Castellarano-Maranello e Atletico Montagna-Pavullo.
Classifica del campionato Juniores regionale – girone C: Formigine Rosselli Mutina 25 punti; Folgore Rubiera 19; Vezzano, San Michelese, Castellarano e Maranello 18; Scandianese 16; Castelvetro 12; Fiorano e Atletico Montagna 11; Arcetana 10; Pgs Smile 9; Pavullo 6; Casalgrandese 3.

ITALIA UNDER 20, CONTINUANO GLI ALLENAMENTI AL “VALERIANI”. Intanto, la Nazionale Italiana Under 20 sta continuando ad allenarsi allo stadio “Valeriani”: dopo la seduta di ieri, gli azzurrini lavoreranno a Rubiera anche nei pomeriggi di oggi e domani. Giovedì la selezione allenata da Paolo Nicolato affronterà poi l’amichevole contro la Germania, in programma allo stadio “Ricci” di Sassuolo con inizio alle ore 15.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...