Eccellenza, il dirigente Fabrizio Tagliavini sull’attuale momento della Folgore Rubiera: “Chi parla di crisi commette un errore a dir poco grossolano, i soli numeri non sono sufficienti per inquadrare nel dettaglio il periodo che stiamo attraversando. Anche se nelle ultime 4 partite non sono arrivati punti, a detta di tutti avremmo meritato ben di più: nonostante le numerose assenze, a Colorno i nostri beniamini hanno creato almeno cinque occasioni da gol e persino gli avversari ci hanno fatto i complimenti. Purtroppo, per la seconda volta di seguito ci è stato fischiato contro un rigore assolutamente inesistente”. Sulla classifica: “Le cifre della graduatoria non sono affatto deficitarie, e peraltro siamo alla pari con solide realtà come Rolo e Bagnolese. Mi congratulo con squadra e staff tecnico: ora, massima concentrazione in vista del duello casalingo con il Felino. Sono certo che presto riprenderemo a raccogliere risultati positivi”

image

Fabrizio Tagliavini, dirigente della Folgore Rubiera

Ieri, al “Comunale” di Colorno, la Folgore Rubiera di Eccellenza ha rimediato la quarta battuta d’arresto consecutiva: inoltre la trasferta in terra parmense non ha interrotto il digiuno di gol dei biancorossoblù, che adesso è arrivato a raggiungere i 430 minuti complessivi. Ad ogni modo, la situazione dei nostri beniamini non è affatto così deficitaria come i numeri più recenti potrebbero far pensare: a confermarlo ci sono pure le parole di Fabrizio Tagliavini, che ha seguito da vicino anche le ultime quattro uscite. “Ultimamente, ci è capitato di leggere sulla stampa alcuni articoli che non fotografano bene la realtà delle nostre prestazioni – evidenzia il navigato dirigente della Folgore – Si tratta di servizi giornalistici basati solo ed esclusivamente sul risultato, che pertanto non forniscono una visione completa sulla vera realtà che ci riguarda. Sottolineo tutto questo senza alcuna volontà di polemizzare, ci mancherebbe altro: l’intento è semplicemente quello di inquadrare nel dettaglio l’attuale momento che stiamo attraversando”.

Eppure, Tagliavini, i numeri più recenti sono oggettivamente severi con la formazione di Semeraro…
“Innanzitutto devo fare i più sinceri complimenti a squadra e staff tecnico, per la qualità del gioco che stiamo esprimendo fin da inizio campionato. Anche se proveniamo da quattro gare in cui non sono arrivati punti, questa Folgore ha sempre saputo sviluppare un tipo di manovra efficiente, tenace e ben strutturata. Siamo in arrivo da un poker di partite in cui avremmo ampiamente meritato di raccogliere punti: a pensarla così non ci sono soltanto io, ma anche tutti coloro che hanno seguito i nostri confronti con Rolo, Correggese, Agazzanese e Colorno”.

semeraro al

Mister Alessandro Semeraro

E dunque, che cosa non ha funzionato contro i gialloverdi d’oltre Enza?
“Complessivamente parlando abbiamo disputato un’ottima gara, in particolar modo durante il primo tempo. Lungo i 90 minuti, ci siamo proposti in chiave offensiva con vivacità e insistenza: non a caso, la Folgore ha costruito almeno cinque limpide occasioni da rete. Purtroppo non siamo riusciti a sfruttarle, e questo è un nostro demerito: d’altro canto, si tratta di palle-gol che sono derivate da azioni costruite in maniera corale e molto convincente. Per quanto concerne invece il Colorno, il loro unico tiro in porta è stato quello del rigore trasformato da Mazzera”.

Come è nato l’episodio che ha determinato il punteggio finale di 1-0?
“L’arbitro Ortese di Ferrara ha decretato un rigore assurdo, a detta degli stessi giocatori di casa. Si è trattato di una mischia nella nostra area, e tutti pensavano a un fallo di confusione a favore della difesa rubierese: non a caso, poco prima della decisione arbitrale, gli avversari si stavano recando a centrocampo per cercare di raccogliere il rilancio del nostro portiere. Ci è stato fischiato un rigore contro del tutto inesistente, per la seconda partita di seguito: anche quello assegnato all’Agazzanese l’11 novembre scorso era palesemente inventato, e le immagini televisive lo dimostrano in modo inequivocabile”.

vacondio 2

Daniele Vacondio

Inoltre, le assenze sono un problema costante per la Folgore…
“Un altro aspetto che merita di essere sottolineato riguarda proprio il tipo di formazione che abbiamo schierato a Colorno. Mister Semeraro ha dovuto fronteggiare pure il forfait di Vacondio, fermato per un turno dal Giudice Sportivo: la sua assenza è nata dall’ammonizione ricevuta contro l’Agazzanese, con l’arbitro Totaro di Lecce che ha estratto cartellini gialli a senso unico. Basti pensare che la sfida contro i piacentini è terminata con ben sei ammonizioni a carico della Folgore… Ieri il nostro undici di partenza comprendeva ben 5 giovani, e lo stesso è accaduto molte altre volte soprattutto in quest’ultimo scorcio di campionato: nonostante ciò, la Folgore sta continuando a farsi valere in ogni occasione. I ragazzi che hanno meno esperienza non sono affatto intimoriti da questo campionato, tutt’altro: si tratta di un aspetto decisamente confortante in chiave futura.”.

Quindi non è affatto il caso di parlare di crisi, giusto?
“Chi parla di crisi commette un errore grossolano: addirittura, ieri abbiamo ricevuto complimenti anche da parte della formazione avversaria. Inoltre, sul piano della classifica non è certo il momento di fare drammi: dopo 13 partite siamo a 20 punti, alla pari con squadre solide e ben strutturate come Rolo e Bagnolese. Dunque, non mi sembra affatto che il nostro ruolino di marcia sia disprezzabile: ora massima concentrazione in vista della sfida casalinga di domenica prossima contro il Felino, continuando ad assegnare massima fiducia nei confronti di squadra e allenatore. Le potenzialità per uscire da questo difficile periodo ci sono davvero tutte”.

Intanto, sul sito sportparma.it è visibile una sintesi del confronto di ieri. Questo è il link: https://www.sportparma.com/video_sportparma_web_tv/colorno-folgore-rubiera-1-0-highlights-e-interviste.html .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...