Eccellenza, Folgore verso il primo impegno casalingo del 2019: domenica al “Valeriani” la sfida con una Cittadella in piena forma. Il difensore rubierese Mattia Paglia: “Il pari di Traversetolo rappresenta un risultato più che egregio, che dovrà darci un’ulteriore dose di motivazioni in vista della sfida con i modenesi. Il duello che ci attende è tra i crocevia più complessi della stagione: per affrontarlo al meglio dovremo esprimere in pieno la nostra idea di gioco, senza farci influenzare dalle prerogative degli avversari di turno”. Sugli scenari a lungo termine: “Una vittoria ci darebbe terreno fertile per rivolgere lo sguardo verso il 2° posto, ma con la dovuta moderazione. Il campionato è lunghissimo, e la concorrenza diventa sempre più agguerrita di settimana in settimana”

mattia-paglia

Mattia Paglia, difensore della Folgore Rubiera

Prima partita casalinga del 2019 per la Folgore Rubiera: il riferimento è ovviamente alla squadra di Eccellenza, che domenica sarà di scena al “Valeriani” per la diciannovesima giornata del girone A. A partire dal consueto orario delle 14.30, i nostri beniamini affronteranno la Cittadella Vis San Paolo: un’avversaria che si preannuncia decisamente ostica, perchè si tratta senza dubbio di una tra le squadre più in forma di questa stagione invernale. La formazione allenata da Alessandro Semeraro vivrà quindi un ulteriore e rilevante banco di prova, anche per quanto riguarda le ambizioni che i nostri beniamini potranno nutrire in questa intensa stagione agonistica.

“Siamo in arrivo da un pareggio che ha comunque grande valore – spiega innanzitutto il difensore biancorossoblù Mattia Paglia – Un punto a Traversetolo non si getta mai via, tutt’altro: abbiamo impattato sul campo di una tra le maggiori potenze del campionato, e dunque stiamo parlando di un risultato che deve accrescere ulteriormente la nostra autostima. Inoltre, per come si erano messe le cose, si tratta senza dubbio di un punto guadagnato: non va infatti dimenticato che la Piccardo ha condotto nel punteggio fin quasi alla fine della gara, un vantaggio che si è spezzato all’ 87′ quando Durantini ha realizzato il definitivo 1-1″.

“Osservando il livello del gioco che siamo stati capaci di esprimere, si è trattato di un pari del tutto meritato: anzi, durante l’incontro abbiamo anche creato parecchie occasioni per portare a casa l’intera posta in palio. Se avessimo vinto, credo proprio che nessuno avrebbe gridato allo scandalo – evidenzia il classe ’99 – Purtroppo ci è mancato un tocco di buona sorte in alcuni momenti nevralgici del confronto, ma adesso non è proprio il caso di stare qui a versare lacrime che sarebbero fuori luogo. Il pari con la Piccardo rappresenta un motivo in più per ricavare ulteriore energia, in vista del duello che ci attende”.

Rinieri 6

Alex Rinieri

Il lungodegente Agrillo tornerà a disposizione tra fine gennaio e inizio febbraio, ma domenica sarà ancora assente: inoltre, mister Semeraro dovrà fare a meno anche dello squalificato Rinieri. In queste condizioni, il compito di fare risultato contro la Cittadella si complica ulteriormente…

“Senza dubbio sì: dovremo fronteggiare dei forfait molto pesanti e lo sappiamo bene, ma si tratta di un compito che non può certo spaventarci. Disponiamo infatti di una rosa ampia e di qualità, che dà la possibilità di attuare parecchie soluzioni per arginare le varie assenze che di volta in volta si possono verificare. Inoltre, con il mercato dicembrino è arrivato un attaccante di valore come Nik Zogu: lui si è già inserito al meglio nella dimensione tecnica e ambientale della Folgore Rubiera, e sono sicuro che il suo apporto ci sarà molto utile a 360 gradi”.

Quali doti serviranno per avere la meglio sugli arrembanti modenesi? E quali sono le maggiori insidie che dovrete superare?

Cena Rubiera - Zogu

Il nuovo arrivato Nik Zogu

“Considerando il rendimento degli ultimi tempi, potremmo definire la Cittadella Vis San Paolo come un’autentica corazzata: anche se hanno avuto un inizio non così positivo, loro hanno saputo riprendersi al meglio con il passare delle settimane. Negli ultimi 180 minuti, i nostri prossimi avversari hanno saputo sconfiggere nientemeno che Bagnolese e Agazzanese: un dato, questo, che la dice parecchio lunga sulle difficoltà che incontreremo nel corso della gara. Dovendo indicare un elemento in particolare, spicca senz’altro Luca Leonardi: lui è il capocannoniere dell’Eccellenza, e il reparto difensivo avrà certamente di che lavorare per tenerlo a bada. Per quanto riguarda le doti da mettere in campo, ritengo che non ci siano segreti particolari: la ricetta da preparare è semplice e complessa al tempo stesso”.

Sarebbe a dire?

“In poche parole, avremo il compito di mantenere intatte le migliori doti che fin qui ci hanno caratterizzati: attenzione, concentrazione e tenacia. Inoltre, dovremo mantenere ben saldo l’assetto tecnico-agonistico che ci contraddistingue: sarà necessario esprimere con la massima convinzione la nostra idea di gioco, senza preoccuparci in modo eccessivo dei numeri e delle prerogative di chi abbiamo di fronte. Questa Folgore deve portare rispetto verso tutti, ma senza avere alcun tipo di timore”.

VALENTINI Nicola (vice allenatore)

Il collaboratore tecnico Nicola Valentini

Se dovesse arrivare un successo, la Folgore Rubiera rafforzerebbe la propria candidatura al raggiungimento del 2° posto? Oppure ritieni che sia ancora presto per fare il punto sui traguardi a lungo termine?

“Come alcuni miei compagni di squadra hanno già affermato, il secondo posto è una meta gratificante: puntare in alto è davvero qualcosa di salutare, perchè fa bene alla mentalità e di conseguenza anche al rendimento. Cogliendo i tre punti avremmo senz’altro degli ulteriori motivi per coltivare sogni di gloria, ma con la dovuta moderazione: il campionato resta ancora lunghissimo, e la concorrenza è sempre più agguerrita di settimana in settimana. Intanto pensiamo a concentarci sul confronto con ila Cittadella, che rappresenta uno tra i crocevia più difficili della stagione: per altre valutazioni ci sarà tempo e spazio nelle prossime settimane”.

A livello personale, sei soddisfatto per il rendimento che stai fornendo?

“Nel complesso sì, e sono felice pure per la prova che sono riuscito a fornire a Traversetolo. Di certo posso ancora crescere molto, e la realtà rubierese è davvero l’ideale per apprendere e affinarsi sempre di più. Inoltre qui si respira un ambiente carico e motivato, che costituisce un ulteriore incentivo a impegnarsi con costanza”.

* * *

Il programma del 19° turno prevede anche le partite Bagnolese-Nibbiano Valtidone, Colorno-Solierese, Correggese-Pallavicino, Rolo-Piccardo Traversetolo, Campagnola-Salsomaggiore, Felino-Fiorano, Castelvetro-Formigine Rosselli Mutina e Agazzanese-San Michelese.

Classifica del campionato di Eccellenza – girone A: Correggese 48 punti; Agazzanese 34; Piccardo Traversetolo 33; Bagnolese 32; Felino, Folgore Rubiera e Colorno 28; Rolo 27; Cittadella Vis San Paolo 25; Fiorano 24; Nibbiano Valtidone, Castelvetro e Formigine Rosselli Mutina 21; Campagnola 20; San Michelese 19; Solierese e Pallavicino 14; Salsomaggiore 13.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...