Eccellenza, la Folgore Rubiera va in svantaggio per due volte ma alla fine coglie un buon pari: Milos Malivojevic in gol su rigore nel primo tempo, poi nella ripresa Tognetti firma il definitivo 2-2. Mister Semeraro: “Potevamo anche vincere, perchè siamo stati noi a sviluppare la maggiore intensità offensiva. In particolare, dopo la nostra seconda rete abbiamo davvero sfiorato il punto della vittoria. Tuttavia si tratta comunque di un pari di valore, ottenuto contro un’avversaria che proveniva da successi di notevole rilievo. Poi abbiamo riequilibrato il punteggio in ben due occasioni, e non è certo cosa da poco”

TOGNETTI Francesco

Francesco Tognetti

FOLGORE RUBIERA – CITTADELLA VIS SAN PAOLO

2 – 2

RETI: 8’pt Giorgio Russo (C), 24’pt rig. Milos Malivojevic (F), 12’st Leonardi (C), 18’st Tognetti (F).

FOLGORE RUBIERA: Lanzotti, Blotta (dal 9’st Paglia), Vacondio, Bassoli, Ficarelli, Dallari, Hoxha, Tognetti, Durantini (dal 35’st Vena), Milos Malivojevic, Porrini (dal 30’st Marko Malivojevic). A disp.: Burani, Dosso, Acquafresca, Zogu. Allenatore: Alessandro Semeraro.
CITTADELLA VIS SAN PAOLO: Schiuma, Ponzoni (dal 24’st Ba), Ferri, Alicchi, Guicciardi, Muratori, Russo G. (dal 35’st Gripshi), Fuseini, Leonardi, Migliorini, Montorsi (dal 21’st Ascari). A disp.: Giovanelli, Fontanesi, Nicioli, Russo N. Allenatore: Roberto Cantaroni.
ARBITRO: Rafaiani di Bologna (assistenti Ritorto di Parma e Latifi di Piacenza).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Ficarelli, Dallari e Durantini (F), Ponzoni, Fuseini e Migliorini (C).

Milos Malivojevic 2

Milos Malivojevic

Secondo pareggio consecutivo per la Folgore Rubiera: oggi al “Valeriani” i biancorossoblù hanno impattato con i modenesi della Cittadella Vis San Paolo, in una sfida valevole per la 19esima giornata di Eccellenza. I nostri beniamini sono andati in svantaggio per ben due volte, e quindi sotto questo aspetto si potrebbe parlare di punto guadagnato: tuttavia resta ugualmente una punta di rammarico per la mancata vittoria, specie considerando la grandissima vivacità che la Folgore ha manifestato soprattutto nella ripresa dopo il gol di Tognetti.

Andando con ordine, pronti-via e arriva già il primo cenno di cronaca: la punizione di Milos Malivojevic arriva a servire con precisione Tognetti, ma quest’ultimo calcia clamorosamente alto da pochi passi. Al 4′ è invece la Cittadella a rendersi pericolosa, con il contropiede innescato da Montorsi: la palla giunge a Leonardi che potrebbe realizzare con un ficcante diagonale, ma l’estremo rubierese è bravo nel respingere con prontezza. La palla resta comunque nel bel mezzo dell’area, e a quel punto Giorgio Russo potrebbe colpire a rete: tuttavia Tognetti e Blotta fanno buona guardia su di lui.

judmir-hoxha

Judmir Hoxha

All’ 8′ modenesi in vantaggio, con una conclusione dalla lunga distanza decisamente inaspettata: l’autore della realizzazione è il già citato Giorgio Russo, che realizza con pallone che si insacca a sinistra di un sorpreso Lanzotti. La Folgore reagisce in modo immediato, e al 10′ Porrini cade in mischia sugli sviluppi di un cross di Milos Malivojevic: i biancorossoblù reclamano il rigore, ma l’arbitro non è dello stesso avviso. Al 16′ gran punizione dalla distanza di Montorsi: stavolta Lanzotti interviene in bello stile sulla propria sinistra. Al 19′ è invece Hoxha a rendersi autore di un’imperiosa fiondata dalla distanza: la sfera termina appena fuori a sinistra del portiere avversario, che comunque nella circostanza è ben piazzato. Cinque minuti più tardi Bassoli lancia Milos Malivojevic: il numero 10 rubierese carica il tiro da centroarea, ma proprio in quel momento viene bloccato da Ponzoni. Il direttore di gara decreta un nettissimo rigore a favore della Folgore, e peraltro Ponzoni se la cava soltanto con un ammonizione: sul dischetto si presenta lo stesso Milos Malivojevic, che realizza anche se Schiuma riesce comunque a toccare la sfera. Al 32′ Migliorini lascia partire un ficcante assist per Leonardi, ma il capocannoniere dell’Eccellenza non aggancia a ridosso della linea di porta: pochi attimi dopo, sul rovesciamento di fronte, Schiuma anticipa prontamente Milos Malivojevic in

Alessandro Porrini

Alessandro Porrini

piena area. Al 33′, contatto in area tra Porrini e Montorsi: la Cittadella chiede il calcio di rigore, ma anche in questo caso la richiesta viene ignorata dall’arbitro. Al 39′ Alicchi ci prova da fuori area, poco oltre il limite: la sfera si perde a lato.

Nella ripresa, al 1′ Hoxha conclude da favorevole posizione angolata in area: Schiuma manda in angolo, compiendo un non facile intervento. Al 3′, Bassoli dalla bandierina spedisce la palla sui piedi di Dallari: il capitano della Folgore serve Porrini che calcia da pochi passi, ma la difesa modenese si salva con ordine. Al 12′, la Cittadella Vis San Paolo si riporta quindi avanti con un’azione da manuale: Giorgio Russo si rende autore di un potente assist verso Leonardi, e quest’ultimo arpiona il pallone con destrezza depositando poi la sfera in rete da pochi passi. Ad ogni modo la Folgore trova il definitivo pari al 18′, con un’azione che non è affatto da meno in termini di qualità: Porrini crossa e Schiuma esce per spazzare via la minaccia, ma a quel punto la sfera arriva a Tognetti che realizza il 2-2 con un applaudito diagonale in piena area modenese. La Cittadella accusa il colpo, e da qui in avanti la Folgore cerca a più riprese il colpo del ko. Al 19′ Hoxha effettua un tentativo da posizione angolata in area, con sfera

vacondio 2

Daniele Vacondio

che si perde di poco a lato a destra di Schiuma: l’attaccante di origine albanese costruisce poi un tentativo molto simile al 25′, e stavolta il guardiano modenese respinge con attenzione. Al 29′ Vacondio, ben pescato da Milos Malivojevic, potrebbe realizzare il 3-2 da posizione molto ravvicinata: Ferri fa tuttavia buona guardia, e spegne le velleità offensive del difensore rubierese. Al 32′, azione concertata da Hoxha che serve Milos Malivojevic: il numero 10 della Folgore serve il fratello Marko, che poco dopo calcia da pochi passi trovando però l’opposizione di Schiuma. Al 39′, Muratori manda in angolo il cross di Hoxha rischiando l’autogol: al 43′ Ascari conclude alto da posizione ravvicinata, poi al 44′ Paglia sfiora il gol da pochi passi sugli sviluppi del corner di Milos Malivojevic.

Alessandro Semeraro

Mister Semeraro

“Abbiamo disputato un’egregia partita, contro una squadra di buon livello che proveniva da vittorie importantissime – commenta a fine gara il trainer rubierese Alessandro Semeraro – Del resto, la Cittadella era in arrivo da due affermazioni di assoluto rilievo contro Bagnolese e Agazzanese: ciò testimonia in pieno il valore degli avversari che oggi avevamo di fronte. Molto probabilmente avremmo meritato qualcosa in più di un pareggio, perchè siamo stati capaci di sviluppare una maggiore intensità offensiva rispetto agli avversari: per capirlo basta osservare l’andamento della partita, in particolare dopo la rete realizzata da Tognetti. Ad ogni modo – rimarca Semeraro – non è certo il caso di deprimersi: questo è un punto di valore, ottenuto al termine di una prova convincente sia sul piano del gioco sia per quanto riguarda l’atteggiamento. Siamo stati all’altezza della situazione, anche perchè siamo riusciti a riequilibrare la sfida per ben due volte: non è certo cosa da poco”.

“La Folgore ha giocato il tipo di partita che ci attendevamo – afferma invece il tecnico modenese Roberto Cantaroni – Mister Semeraro può contare su un organico contraddistinto da individualità molto forti, che anche stavolta hanno fatto emergere il proprio valore. D’altro canto, noi siamo stati capaci di tenere un buon ritmo e di costruire un gioco di buona fattura: nel complesso, il pari è un risultato che fotografa bene l’andamento della sfida. Dopo il 2-2 siamo effettivamente andati in difficoltà: tuttavia nell’ultima mezz’ora non ci siamo mai scoraggiati nè tantomeno spaventati, mantenendo costante il nostro elevato tasso di concentrazione e tenacia”. 

Ora la Folgore è sesta in classifica a quota 29, mentre la Cittadella è nona a tre lunghezze di distanza. Domenica prossima i biancorossoblù saranno ospiti del Formigine Rosselli Mutina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...