Folgore Juniores, sabato si proverà a riprendere il cammino in campionato: il programma prevede il duello interno con la Pgs Smile, sperando che la neve non intralci di nuovo l’agenda. Il tecnico biancorossoblù Marco Ognibene: “Il fatto di non giocare a Vezzano ci ha agevolati, perchè avremmo dovuto presentarci in versione ultra rimaneggiata anche a causa di numerosi influenzati. Nella ​prossima sfida​ saremo meno incompleti, anche se ​di sicuro mancheranno​ D’Ambrosio, Comastri e Paterlini. Il ko con la capolista non ci ha per niente scoraggiati: al contrario, sono certo che sarà un buon motivo per tenere ancora più alta la soglia di concentrazione”

marco-ognibene

Mister Marco Ognibene

Dopo lo stop forzato di sabato scorso, la Folgore Rubiera Juniores è al lavoro per riprendere il proprio cammino in campionato: tuttavia, anche questo fine settimana bisogna sperare che il meteo non ci metta lo zampino. Tra domani e giovedì sono infatti previste ulteriori nevicate su tutta la Regione, precipitazioni che potrebbero mettere a rischio anche la sfida in programma nel prossimo fine settimana. Comunque sia, procedendo secondo l’agenda, sabato i biancorossoblù saranno di scena sul terreno amico del “Valeriani”: a partire dalle ore 15 i nostri beniamini affronteranno i formiginesi targati Pgs Smile, in un confronto valevole per il diciottesimo turno del girone C regionale.

“A essere sinceri, il fatto di non giocare la trasferta di Vezzano ci ha agevolati – commenta il trainer rubierese Marco Ognibene – Tra infortuni e indisposizioni di vario tipo, saremmo stati costretti a presentarci in terra matildica con una formazione a dir poco decimata. La scorsa settimana siamo comunque riusciti ad allenarci fino a giovedì, ovviamente nei limiti di quanto fosse possibile fare su un campo innevato”.

D'Ambrosio Mattia

Il difensore Mattia D’Ambrosio

Adesso, Ognibene, come si presenta la situazione relativa all’infermeria? Contro la Pgs Smile ci sarà ancora qualche assente?

“Saremo privi di Mattia D’Ambrosio, che sta aspettando l’esito della risonanza: inoltre Lorenzo Comastri è ancora bloccato dall’infortunio alla caviglia, e ovviamente mancherà anche il lungodegente Filippo Paterlini. Ieri hanno ripreso ad allenarsi Alessandro Ruggiero e Alessandro Noviello, entrambi fermi da un po’ di tempo: tuttavia, la loro presenza in campo nella sfida che ci attende resta tuttora in dubbio. Per quanto riguarda invece i malanni di stagione, sabato scorso la lunga lista di influenzati comprendeva Melli, Romoli, Teggi, Parenti e Loschi: in vista della Pgs, dovremmo comunque riuscire a recuperare tutti e cinque”.

MELLI

Il difensore Martino Melli

Prima della sosta, voi avete rimediato un’immeritata ma comunque amara sconfitta casalinga contro la capolista Formigine Rosselli Mutina: è una delusione che ha lasciato contraccolpi negativi sull’umore della Folgore Juniores?

“Come ho già avuto modo di sottolineare, la sconfitta con la prima della classe è stata determinata da singoli episodi: sul campo siamo stati un po’ ingenui, questo sì, ma non certo inferiori nè tantomeno rinunciatari. Il ko con il Rosselli non ci ha affatto portati a perdere fiducia: al contrario, si tratterà di un motivo in più per tenere alta l’attenzione in vista dell’impegnativo menu agonistico che ci attende”.

La Pgs Smile proviene da sei partite consecutive senza vincere, e per giunta ha rimediato 3 sconfitte nelle ultime 4 gare. In queste condizioni, la Folgore sembrerebbe partire con i favori del pronostico…

PARENTI

Il centrocampista Giacomo Parenti

“Il pronostico in sè significa ben poco: questo girone si sta caratterizzando per la totale assenza di incontri che si possano definire più facili o più difficili rispetto ad altri. Ogni gara presenta una vasta quantità di insidie, e quella che ci attende non fa certo eccezione: la Pgs sarà animata dalla chiara volontà di piazzare un acuto di spessore, che possa permetterle di riprendere quota nel contesto della difficile otta per non retrocedere.

Di conseguenza, non possiamo affatto concederci il lusso di prendere l’impegno sottogamba: può sembrare scontato dirlo, ma credo che sia un concetto che meriti di essere sottolineato una volta di più. Da ora in avanti, per noi ogni sfida rappresenta uno snodo cruciale per cercare di raggiungere l’accesso ai play off regionali: un obiettivo certamente complesso da raggiungere, ma comunque alla nostra portata”.

* * *

A breve, presumibilmente domani, la Figc regionale renderà nota la data del recupero tra Vezzano e Folgore Rubiera. Intanto, il 18° turno previsto per sabato 2 febbraio prevede anche i confronti Fiorano-Formigine Rosselli Mutina, Maranello-San Michelese, Casalgrandese-Scandianese, Castelvetro-Vezzano, Castellarano-Atletico Montagna e Pavullo-Arcetana.

Classifica del campionato Juniores regionale – girone C: Formigine Rosselli Mutina 36 punti; Castellarano* 31; Folgore Rubiera* 29; Castelvetro* 28; Atletico Montagna* e Maranello 26; San Michelese 24; Fiorano* 23; Vezzano* 22; Scandianese* 21; Arcetana** 15; Pgs Smile* 13; Casalgrandese 12; Pavullo 10. (ogni asterisco equivale a una partita in meno)

Annunci