Eccellenza, a Felino è una Folgore da applausi: i biancorossoblù piazzano il blitz in terra parmense, con il gol di Porrini e il rigore messo a segno da Rinieri. Mister Semeraro: “Stiamo onorando il campionato fino in fondo, proprio come avevamo annunciato. Tre punti meritati, ottenuti anche grazie a una fortissima dose di carattere. Ora, occhio alla prossima sfida: contro il Fiorano dovremo nuovamente fare i conti con pesanti forfait”

RINIERI ALEX

Alex Rinieri, centrocampista della Folgore Rubiera

FELINO – FOLGORE RUBIERA 1 – 2

RETI: 9’pt Lancellotti (F), 33’pt Porrini (FR), 17’st rig. Rinieri (FR).
FELINO: Depietri, Digiuseppe, Martinez E., Avagliano, Ferrari, Adofo (dal 20’st Cittadino), Lancellotti, Gennari, Ciuccio (dal 5’st Martinez L.), Polichetti (dal 5’st Ingegnoso), Guastalla. A disp.: Terenzio, Doaga, Scopelliti, Mora, Djalo, Ganazzoli. Allenatore: Gianluca Giordani.
FOLGORE RUBIERA: Lanzotti, Vacondio, Bassoli, Rinieri, Ficarelli, Tognetti, Durantini (dal 32’st Dosso), Agrillo (dal 5’st Blotta), Zogu (dal 40’st Marko Malivojevic), Milos Malivojevic, Porrini. A disp.: Burani, Paglia. Allenatore: Alessandro Semeraro.
ARBITRO: Morucci di Modena (assistenti Todaro di Finale Emilia e Aliaj di Modena).
NOTE: spettatori 200 circa. Espulsi al 5’st Guastalla (F) e Vacondio (FR) per reciproche scorrettezze, al 35’st Digiuseppe (F) per doppia ammonizione.

PORRINI ALESSANDRO

Alessandro Porrini, in gol per l’1-1

La Folgore Rubiera impreziosisce il proprio finale di stagione con un blitz di lusso: oggi, in occasione del 31° turno di Eccellenza, i nostri beniamini hanno espugnato un campo indubbiamente complesso come quello del “Bonfanti” di Felino. All’inizio le cose non si erano certo messe bene per i biancorossoblù, che già dopo 10 minuti si sono trovati costretti a inseguire nel punteggio: tuttavia la formazione di mister Semeraro ha fatto nuovamente emergere la propria notevole grinta caratteriale, trovando i mezzi tecnici e psicologici necessari per ribaltare le sorti della contesa.

Andando con ordine, al 9′ i parmensi passano in vantaggio con un imperioso calcio di punizione firmato da Lancellotti: una conclusione dal limite, su cui Lanzotti non può nulla. La reazione della Folgore non si fa attendere, tant’è vero che al 20′ Porrini colpisce il palo da posizione ravvicinata: il numero 11 ospite trova la via del gol 13 minuti più tardi, con un arguto e indovinato sinistro che risolve una mischia in piena area rossoblù. Il definitivo 1-2 arriva al 30′ della ripresa: Rinieri semina il panico nelle vicinanze della porta del Felino, e a quel punto la retroguardia locale incappa in un netto controllo di mano in area. Il direttore di gara assegna la massima punizione a favore dei rubieresi, e dal dischetto lo stesso Rinieri non sbaglia diventando così il nuovo capocannoniere della Folgore in campionato. I nostri beniamini salgono a quota 48 punti e sono sempre sesti, mentre il Felino resta a 41.
Alessandro Semeraro

Mister Alessandro Semeraro

“Ci stiamo esprimendo proprio nel modo in cui avevamo annunciato – evidenzia Alessandro Semeraro, tecnico della Folgore Rubiera – Anche se ormai il 2° posto è praticamente irraggiungibile, noi stiamo continuando a sviluppare un’intensità di gioco e una sete di vittoria davvero notevole. Il successo di oggi può dirsi ampiamente meritato: per giunta ci siamo imposti contro un’avversaria coriacea e senza dubbio di talento come il Felino, e ciò conferisce ulteriore valore ai tre punti che abbiamo conquistato. Per giunta – rimarca Semeraro – siamo stati capaci di reagire a una situazione di svantaggio: ancora una volta la Folgore ha messo in mostra un’elevata fibra caratteriale, dote peraltro già emersa in parecchie altre occasioni”. Ora il trainer biancorossoblù invita i suoi a mantenere massima concentrazione in vista di domenica prossima, quando al “Valeriani” arriverà il Fiorano: “Anche contro i “Gatti” modenesi, dovremo fare i conti con pesanti assenze. Dallari e Vena difficilmente recupereranno, e inoltre ci sarà la squalifica di Vacondio. Ad ogni modo, il nostro atteggiamento non cambierà: è un campionato che vogliamo onorare e che stiamo effettivamente onorando fino in fondo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...