Torneo Cavazzoli, domani si chiude la fase preliminare. Folgore Rubiera di scena al “Valeriani”: i biancorossoblù hanno gli ottavi di finale già in tasca, ma bisogna battere la Fidentina per ottenere il 1° posto nel girone. Capitan Blotta: “Nelle prime due gare abbiamo incontrato momenti difficili, ma siamo sempre riusciti a risolvere i problemi puntando in modo rilevante sulla nostra formidabile unità di intenti. Il nostro organico ha i numeri per arrivare lontano, ma bisogna pensare a una partita per volta. Il duello di domani rappresenta una vera prova di maturità, contro una squadra al nostro stesso livello: dovremo farci trovare pronti in ogni minimo dettaglio”

Folgore Juniores Cavazzoli

Foto di gruppo per la Folgore Rubiera Juniores di mister Marco Ognibene, attualmente impegnata nel 38° Torneo “Aldo Cavazzoli”

La Folgore Rubiera Juniores sta per giungere al termine del proprio percorso nella prima fase: parliamo ovviamente del 38° Torneo “Aldo Cavazzoli”, che domani sera 21 maggio manderà in archivio il programma del girone A. Per la seconda volta consecutiva, i biancorossoblù saranno impegnati sul terreno amico del “Valeriani”: a partire dalle ore 21, la compagine allenata da Marco Ognibene affronterà i pari età della Fidentina. Dal punto di vista della qualificazione, i giochi sono già fatti: entrambe le contendenti hanno infatti guadagnato la certezza matematica di accedere agli ottavi di finale, estromettendo le pur volenterose Sporting Cavriago e Virtus Libertas. Tuttavia, il confronto tra rubieresi e borghigiani avrà comunque un valore di assoluto rilievo: in palio c’è infatti l’assegnazione del primo posto nel raggruppamento, un traguardo che senza dubbio darebbe ancora più slancio alle ambizioni della Folgore.

Per ottenere il primato nel girone A, i nostri beniamini dovranno necessariamente vincere: un segno X non sarebbe sufficiente, perchè in caso di parità la Fidentina verrebbe premiata grazie alla migliore differenza reti (+4, mentre la Folgore è a +3).

BLOTTA SIMONE

Simone Blotta

“Di certo siamo partiti con un forte e ragionevole ottimismo, ma senza fare troppi proclami – osserva Simone Blotta, difensore nonchè capitano della Folgore Juniores di scena al “Cavazzoli” – Più nello specifico, siamo pienamente consapevoli delle buone potenzialità che ci caratterizzano come squadra. D’altro canto abbiamo una rosa che presenta un miscuglio tra giocatori Juniores e innesti dalla Prima squadra: di conseguenza siamo di fatto un organico nuovo, che si trova a dover collaudare e perfezionare i propri meccanismi di gioco nel giro di poco tempo. Comunque sia, fin qui il nostro bilancio è decisamente positivo – rimarca Blotta – Al di là della classifica che ci vede a punteggio pieno, per ora stiamo dando prova di avere sviluppato un consistente spirito di squadra. Come il nostro mister Ognibene ha adeguatamente sottolineato, sul piano del gioco potevamo fare meglio: sia con lo Sporting Cavriago, sia contro la Virtus Libertas. Pur affrontando squadre di livello provinciale, e quindi di un gradino inferiore rispetto a noi, i momenti di difficoltà non sono affatto mancati: in compenso siamo stati capaci di risolvere ogni problema puntando molto sull’unità d’intenti della squadra, e senza mai peccare di supponenza”.

PAGLIA MATTIA

Il difensore Mattia Paglia

Tutto questo insieme di doti fa complessivamente ben sperare in vista di domani: purtroppo, però, la Folgore Juniores sarà di nuovo incompleta. Ancora assente Alessandro Porrini, che si trova fuori Rubiera e rientrerà soltanto negli ottavi di finale: sono inoltre in fortissimo dubbio Niccolò Vena e Mattia Paglia, entrambi alle prese con i rispettivi inghippi di carattere fisico. “Non conosciamo direttamente la Fidentina, ma ci siamo informati in modo accurato – evidenzia Blotta – Anche i borghigiani hanno disputato il campionato Juniores regionale, ottenendo i 6° posto nel loro girone proprio come abbiamo fatto noi. Per quanto ci riguarda, la sfida di domani rappresenta una rilevante prova di maturità: dovremo dimostrare di essere all’altezza della situazione, contro un’avversaria che staziona esattamente al nostro stesso livello. Servirà quindi una prova di notevole impatto, sia sul piano delle energie sia per quanto riguarda la mentalità. E’ vero che siamo già qualificati, ma il semplice passaggio del turno non ci basta: questa Folgore punta con assoluta fermezza a cogliere il primato nel girone, per dare ulteriore valore al grande lavoro svolto fino a qui”.

SERPETTI

Samuele Serpetti, difensore della Folgore Rubiera Juniores

Gli ottavi di finale sono calendariati per martedì 28 maggio: se domani la Folgore Rubiera dovesse avere la meglio, i biancorossoblù affronteranno ad Albinea la seconda del gruppo D (Bibbiano San Polo, Vezzano, Masone o Sant’Ilario). Viceversa, se la squadra di Ognibene non superasse la Fidentina, i nostri beniamini disputerebbero gli ottavi a Sant’Ilario con la squadra che primeggerà nel tabellone G (Reggio Audace, Celtic Boys Pratina, Langhiranese, Scandianese). “Il nome dell’avversaria che sfideremo ha un’importanza molto relativa, ed è un messaggio che vorrei lanciare all’intera squadra – spiega Simone Blotta – In questo Torneo Cavazzoli, ciò che conta è concentrarsi con la massima attenzione e precisione su una partita alla volta: si tratta di una tra le ricette basilari per arrivare il più lontano possibile. Quindi ora pensiamo soltanto alla Fidentina, e solo da mercoledì in poi ci dedicheremo a preparare gli ottavi: in ogni caso saranno gli avversari a dover temere noi, e non viceversa”. 

Blotta è stato tra i protagonisti dell’edizione 2018, quando la Folgore Rubiera arrivò a un passo dal trionfo: un anno fa, i biancorossoblù uscirono infatti sconfitti nella finalissima del Mirabello contro il Bibbiano San Polo. “Lo spirito di rivincita è ancora molto forte, sia in me sia in tutti i miei compagni di squadra che hanno vissuto quel percorso – afferma il capitano – Questa volontà di riprovare a centrare il titolo rappresenta senza dubbio un valore aggiunto, perchè dà una ulteriore carica motivazionale: d’altronde, ora non abbiamo certo l’intenzione di farci prendere da un’eccessiva foga. Il cammino che ci attende si presenta molto ricco di insidie: quindi adesso stiamo lavorando con il preciso obiettivo di migliorare e affinare sempre di più il nostro potenziale, e le indicazioni di mister Ognibene ci stanno davvero aiutando parecchio in tal senso”.

Domani si giocherà anche Sporting Cavriago-Virtus Libertas. Classifica del girone A: Fidentina e Folgore Rubiera 6 punti; Virtus Libertas e Sporting Cavriago 0.

* * *

logo_torneo4CAVAZZOLI YOUNG BOYS. Prima del duello che vedrà per protagonista la Folgore Juniores, dalle ore 19.45 scenderanno in campo i Giovanissimi dell’Us Rubierese: la formazione di mister Roberto Cavalletti ospiterà al “Valeriani” la fuoriserie Juventus Club Parma. I biancorossi avranno il compito di mantenere vive le ultime, flebili speranze di passare il turno: per provare ad accedere agli ottavi la Rubierese dovrà sconfiggere la corazzata d’oltre Enza, ma anche sperare che il Fraore vada a vincere contro la Piccardo Traversetolo. Se si verificassero queste due condizioni, la differenza reti risulterebbe decisiva: in un ipotetico 2° posto a pari punti con il Fraore, al momento la Rubierese sarebbe premiata essendo a -1 contro il -5 dei parmensi.

Al di là di queste considerazioni matematiche, per vedere l’Us Rubierese agli ottavi servirebbe una vera impresa: ad ogni modo, la squadra di Cavalletti non ha affatto intenzione di cedere anzitempo. I biancorossi sono quindi pronti a riversare in campo ogni energia possibile, con la consueta buona volontà che li caratterizza.

Domani si giocherà anche Piccardo Traversetolo-Fraore, sul campo di Cavriago. Classifica del girone A: Juventus Club Parma 6 punti; Piccardo Traversetolo 3; Fraore e Rubierese 1.

Il sito internet ufficiale del torneo è www.torneocavazzoli.it .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...