Eccellenza, un ritorno super lusso. Dopo una stagione nelle file del Campagnola, Sasà Greco vestirà di nuovo la maglia biancorossoblù: “Per me è davvero come tornare a casa. Qui a Rubiera ritrovo tantissimi amici, e anche per questo sono felice di poter dare nuovamente man forte a questa realtà calcistica. Provengo da un’annata difficile sotto l’aspetto dei risultati, e dunque sono fermamente intenzionato a voltare pagina”. Inoltre, le buone notizie per la Prima squadra non sono finite: i difensori Stefano Ficarelli e Daniele Vacondio restano alla Folgore, così come il preparatore atletico Gabriele Iotti

GRECO Salvatore

Salvatore “Sasà” Greco, di nuovo a Rubiera dopo un anno di assenza

Periodo molto vivace per la Folgore Rubiera: oltre alla Juniores attualmente impegnata nel Torneo Cavazzoli, la società sta lavorando a pieno ritmo per costruire la squadra che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza. A tal proposito, ieri sono state ufficializzate tre importantissime riconferme: mister Alessandro Semeraro, il suo vice Nicola Valentini e il team manager Alessandro Mattioli.

Adesso arrivano ulteriori novità, che non sono affatto di poco conto. Nell’ambito dei giocatori, il primo rinforzo è rappresentato da un attaccante che costituisce un vero e proprio simbolo per il nostro club: stiamo parlando di Salvatore “Sasà” Greco, che fa ritorno alla Folgore dopo un anno trascorso lontano dalle rive del Secchia. Il bomber nativo di Cariati è un nome ben noto al pubblico rubierese, ma non solo: nel suo lungo percorso calcistico, “Sasà” ha avuto modo di ricevere meritati applausi con tante altre casacche. Nel corso degli anni, il goleador classe 1980 ha vestito le maglie di Rossanese, Corigliano, Castel San Pietro Terme, Pavullese, Atletic Pico e Formigine: l’elenco comprende anche Dorando Pietri Carpi, Bagnolese e Rolo. Tutto ciò fino ad arrivare al suo primo approdo a Rubiera, datato 2014: Greco è rimasto alla Folgore per un totale di quattro annate tutte in Eccellenza, e durante la sua permanenza in biancorossoblù ha messo a segno una settantina di reti. Lo scorso anno Sasà ha disputato ancora una volta l’Eccellenza, con la casacca del Campagnola: un’annata intensa ma purtroppo amara a livello di squadra, conclusa con la retrocessione dei rosanero in seguito ai play out.

FICARELLI STEFANO

Il difensore Stefano Ficarelli

“Per me si tratta di un ritorno a casa, e non è certo una frase fatta – commenta Sasà Greco Qui a Rubiera ritrovo tanti amici, e quindi sono davvero felice di poter dare nuovamente man forte a questa Folgore. A livello personale, come sapete provengo da una stagione difficile sotto il profilo dei risultati: di conseguenza ho tanta rabbia agonistica, e una forte volontà di rivalsa che cercherò di far valere in campo. Nell’attesa di iniziare la mia seconda esperienza in biancorossoblù, colgo l’occasione per rivolgere comunque un sincero grazie al Campagnola: al club della Bassa auguro tutto il meglio, in vista del prossimo campionato di Promozione”.

“Chi conosce bene la Folgore Rubiera, conosce da vicino anche Sasà Greco – aggiunge il ds Fabrizio Tagliavini Pur essendo vicino ai 40 anni, stiamo parlando di un giocatore che ha ancora tantissimo da dire e da dare a livello di Eccellenza: inoltre lui può contare su una notevole spinta motivazionale, che di certo sarà utile e salutare per tutta la squadra. Il rientro di Sasà ci permette di guardare al futuro con una ulteriore e ragionevole dose di ottimismo”.

VACONDIO DANIELE

Il difensore Daniele Vacondio

Oltre a Greco, spiccano due rilevanti riconferme: entrambi elementi di spessore, che nel campionato appena concluso sono riusciti a entusiasmare il pubblico rubierese. “Si tratta di due pedine difensive – rimarca Tagliavini – Nella prossima stagione, potremo nuovamente contare sul classe 1990 Stefano Ficarelli: come ricorderete, un anno fa lui era approdato a Rubiera dopo aver terminato la propria permanenza al San Felice. Stesso discorso per il ’94 Daniele Vacondio, che continuerà a far parte del nostro organico: anche lui è arrivato qui un anno fa, e nel 2017/2018 era stato tra le colonne della Rosselli Mutina. Durante la scorsa stagione, abbiamo saputo distinguerci anche per l’efficienza della nostra retroguardia: le riconferme di Ficarelli e Vacondio ci aiuteranno moltissimo nel lavoro che faremo, per cercare di mantenere gli stessi livelli di qualità in ambito difensivo”.

Iotti gabriele

Gabriele Iotti, preparatore atletico

“Adesso – prosegue il ds – nei prossimi giorni puntiamo a ufficializzare ulteriori rinnovi: a tale proposito, sono ben avviate le trattative per quanto riguarda Milos Malivojevic, Francesco Tognetti e Alessandro Porrini. In uscita, salutiamo un altro partente – aggiunge il direttore sportivo rubierese – Oltre a Hoxha che si è accasato alla Piccardo, rivolgiamo pure il nostro migliore “in bocca al lupo” a Rinieri: Alex si è infatti trasferito al Rolo”.

La disamina di Tagliavini si conclude quindi con un’altra riconferma nell’ambito dello staff tecnico: “Siamo lieti di annunciare che anche Gabriele Iotti resterà a Rubiera, nel suo consueto ruolo di preparatore atletico della Prima squadra. Lui rappresenta una figura ampiamente consolidata all’interno del nostro club, e le sue competenze sono senz’altro tra i valori aggiunti dell’organico che abbiamo”.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...