Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores va a caccia della rivincita: domani pomeriggio al “Mirabello” la finalissima con il Bibbiano San Polo, che un anno fa si aggiudicò il titolo sconfiggendo proprio i rubieresi nell’ultimo atto. Il centrocampista biancorossoblù Davide Chiossi: “Proveniamo da settimane molto intense, ma abbiamo gestito bene le nostre energie. Di conseguenza saremo molto competitivi, sia sul piano fisico sia per quanto riguarda la mentalità. Durante questa competizione siamo stati capaci di sviluppare un gioco armonico, nel vero senso del termine: ciascun elemento in campo ha un ruolo di primo piano nella costruzione della manovra, e si tratta di una dote che cercheremo di far valere anche stavolta”

Folgore Juniores Cavazzoli

La Folgore Rubiera Juniores che sta giungendo all’epilogo del 38° Torneo Cavazzoli

Il 38° Torneo Juniores “Aldo Cavazzoli” propone la stessa finale che ha contraddistinto l’edizione di 12 mesi fa: ancora una volta, le protagoniste dell’atto conclusivo saranno Folgore Rubiera e Bibbiano San Polo. I nostri beniamini hanno quindi l’opportunità di prendersi la rivincita: lo scorso anno, infatti, la formazione della Val d’Enza si impose mettendo a segno il gol decisivo durante il tempo supplementare. L’attesissimo appuntamento è fissato per domani pomeriggio 8 giugno, a partire dalle ore 17.30: la sfida si giocherà ovviamente allo stadio “Mirabello” di Reggio, lo storico impianto che abitualmente ospita l’epilogo del “Cavazzoli”.

Entrambe le contendenti hanno portato avanti un percorso caratterizzato da sole vittorie. La compagine di mister Marco Ognibene ha superato a pieni voti il girone preliminare, riportando un tris di successi: 1-3 sul campo dello Sporting Cavriago, 2-1 al “Valeriani” contro la Virtus Libertas e 3-0 nell’altro duello casalingo con la Fidentina. A seguire, sono arrivati due successi ai rigori: 6-5 negli ottavi al cospetto del Vezzano, 5-4 nei quarti contro la rivelazione Castelnovese/Meletolese. Tutto questo fino ad arrivare alla semifinale, che si è disptuata martedì sera al “Torelli” di Scandiano: i biancorossoblù hanno avuto la meglio nel sempre prestigioso derby contro l’Arcetana, in una gara che si è chiusa sul punteggio di 3-1.

Davide Chiossi

Il centrocampista biancorossoblù Davide Chiossi

Per quanto riguarda invece i prossimi avversari, nella prima fase il Bibbiano San Polo ha avuto la meglio su Sporting Club Sant’Ilario (6-0), Masone (2-0) e Vezzano (3-2). Negli ottavi è quindi giunto il successo per 1-0 sulla Falkgalileo, mentre nei quarti la formazione della Val D’Enza ha prevalso ai rigori sulla fuoriserie Colorno (6-5). In questo caso, la semifinale si è disputata mercoledì sera in via Campioli a Reggio: nell’occasione, il Bibbiano San Polo ha sconfitto la Bagnolese con il risultato di 2-1.

“Di certo il cammino che abbiamo portato avanti è stato particolarmente intenso – osserva Davide Chiossi, centrocampista della Folgore Rubiera Juniores – Ad ogni modo, posso garantire che domani ci presenteremo in campo con un’elevata quantità di energie a nostra disposizione: nel corso delle settimane siamo stati capaci di gestire le forze in modo efficace, e si tratta di un aspetto che ci permetterà di essere quanto mai competitivi in questa sfida di così grande prestigio. Inoltre, non abbiamo affatto paura dei “fantasmi” legati all’edizione 2018: al contrario, il fatto di confrontarci ancora una volta con il Bibbiano San Polo rappresenta un ulteriore e prezioso incentivo a fare bene. Come sapete, tanti miei compagni di squadra hanno vissuto in prima persona la finale dello scorso anno: chi ha subìto sul campo quella sconfitta può quindi contare su una sana e fortissima volontà di rivincita. Si tratta di uno stato d’animo che sta coinvolgendo l’intero organico, anche chi come me non ha vissuto in prima persona l’ultimo atto di 12 mesi fa”.

DURANTINI LORENZO

L’attaccante rubierese Lorenzo Durantini

Come spesso accade in una finale, gli umori potrebbero giocare un ruolo di assoluto rilievo: tuttavia, Chiossi conserva piena fiducia anche in merito all’attitudine caratteriale di questa Folgore Rubiera Juniores. “La posta in palio è di primissimo ordine – commenta il giocatore – Di conseguenza, è quasi inevitabile andare incontro a qualche momento di nervosisimo o di alta tensione agonistica: ad ogni modo, credo proprio che il nostro organico sia preparato a far fronte a questo tipo di problemi. Del resto, fin qui siamo stati capaci di dimostrare a più riprese ciò che sappiamo fare: se non fossimo stati all’altezza della situazione pure sul piano mentale, di certo non saremmo arrivati a giocarci questa finalissima”. Chiossi individua poi le caratteristiche tecniche che hanno contribuito a concretizzare le tante vittorie biancorossoblù: “Ciascuno dei nostri reparti pensa efficacemente, e agisce allo stesso modo – rimarca il centrocampista – Mister Ognibene ci ha portati a sviluppare un tipo di manovra armonico e concreto, che coinvolge in modo pieno e responsabilizzante ciascun elemento in campo. Il gioco di squadra, nel vero senso del termine, è tra le autentiche chiavi di volta dei successi che la Folgore ha ottenuto fin qui: una caratteristica che ha contribuito anche a consolidare sempre di più il nostro spirito di gruppo”.

BASSOLI LUCA

Il centrocampista Luca Bassoli

Dall’infermeria arrivano finalmente buone notizie: salvo sgradevoli e impreviste sorprese dell’ultima ora, domani tutti i portacolori rubieresi saranno regolarmente schierabili. “Ci sarò anche io – conferma Davide Chiossi – Nelle ultime settimane ho accusato qualche problema fisico che mi ha costretto a saltare un paio di partite, ma ora tutto è risolto: se il mister lo riterrà opportuno, mi farò trovare pronto per dare il mio contributo. Il Bibbiano San Polo ha ovviamente un organico di considerevole spessore, e la loro presenza in finale non mi sorprende affatto. Dovendo fare un nome in particolare, il giocatore a cui dovremo fare più attenzione è senza dubbio Cilloni: lui rappresenta un vero punto di riferimento dell’attacco avversario, e ha messo in evidenza le sue prerogative offensive anche durante questo “Cavazzoli”.

Folgore Juniores - allenamento 3

La Folgore Juniores al lavoro in allenamento

In attesa della finalissima, c’è pure spazio per qualche considerazione di carattere personale: “Per quanto mi riguarda, la stagione che si sta per chiudere è stata portatrice di parecchi miglioramenti – commenta Chiossi – Ho messo a segno 4 gol in campionato, e all’interno della realtà rubierese ho potuto portare avanti un percorso di crescita davvero significativo: in questa stagione 2018/2019 ho imparato molte cose, che mi permetteranno di essere sempre più competitivo in futuro. Ora non resta che piazzare l’acuto finale, la ciliegina sulla torta che permetterebbe di mandare agli archivi quest’annata con un bilancio memorabile. Intanto, durante l’annata tutto l’ambiente della Folgore mi ha accordato grande fiducia: colgo quindi l’occasione per ringraziare mister Ognibene, il ds Melli, i miei compagni di squadra e ovviamente anche la compagine dirigenziale”.

Il Torneo Cavazzoli è organizzato dalla Asd Falkgalileo: il sito ufficiale è www.torneocavazzoli.it . Qui invece potete trovare la cronaca della finale 2018: https://folgorerubiera.com/2018/06/10/torneo-cavazzoli-la-folgore-juniores-si-piega-con-onore-nella-finalissima-del-mirabello-purtroppo-non-basta-la-doppietta-di-neri-il-bibbiano-san-polo-concretizza-la-vittoria-sul-finire-del-tempo-su/ .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...