Eccellenza e Juniores regionali, la società cambia nome e si chiamerà “Folgore Rubiera San Fao”: Mauro Cavazzoli nuovo presidente

Cavazzoli Mauro 3

Mauro Cavazzoli, nuovo presidente della Folgore Rubiera San Fao

Novità dirigenziali, e non solo, per quel che riguarda la Folgore Rubiera: come era stato ventilato durante le scorse settimane, il club modificherà il proprio nome e si chiamerà “Folgore Rubiera San Fao”. A brevissimo la nuova dicitura verrà recepita anche dalla Federazione, diventando così ufficiale a tutti gli effetti: sia per l’Eccellenza, sia per quel che riguarda la compagine Juniores regionale. Questa neonata denominazione esprime con efficacia gli scopi che animano il nuovo corso della società: l’obiettivo è infatti quello di rivolgersi non soltanto alla realtà di Rubiera, ma anche al pubblico di Bagno e al bacino di utenza che caratterizza il San Faustino. La parola “Folgore” rappresenta infatti un preciso rimando alla storia calcistica di Villa Bagno: inoltre “San Fao” è il soprannome che viene spesso utilizzato per indicare il paese di San Faustino, non solo a livello colloquiale ma pure in ambito giornalistico.

Come è noto, Folgore, Atletico Bilbagno e Asd San Faustino hanno dato vita a un accordo tra società indipendenti per la gestione comune delle attività giovanili: ora, il nome del club che si occuperà di Eccellenza e Juniores regionale rappresenta un’ulteriore testimonianza dello spirito collaborativo che caratterizza i tre sodalizi.

Oltretutto, la “Folgore Rubiera San Fao” avrà un nuovo presidente: si tratta di Mauro Cavazzoli, imprenditore di successo nell’ambito della ceramica nonchè dirigente di lungo corso nell’universo calcistico di Bagno e Rubiera. Cavazzoli è il successore di Angelo Ricchetti, che lascia la presidenza pur rimanendo all’interno del club: nei prossimi giorni sarà reso noto l’organigramma completo.

BASSOLI LUCA

Luca Bassoli

DAI CAMPI. Intanto, purtroppo c’è una notizia non positiva per quel che riguarda Luca Bassoli: il centrocampista classe ’99, appena confermato alla Folgore Rubiera San Fao, ha riportato un pesante infortunio durante un torneo di calcetto. “Purtroppo il danno è rilevante – spiega il diretto interessato – Nella fattispecie ho riportato la rottura del legamento crociato anteriore e la lesione del menisco esterno, oltre ad alcune microfratture. Per i prossimi 6 mesi, dovrò sicuramente stare lontano dagli appuntamenti agonistici: dovrei tornare in campo all’inizio del 2020″. A Luca Bassoli va comunque il migliore “in bocca al lupo” da parte dell’intero ambiente biancorossoblù.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...