CLAMOROSO. Ibrahimović: “Niente Cina e Inghilterra. L’anno prossimo Zlatan giocherà in Folgore Rubiera”

IbraAdieu Paris Saint-Germain. Proprio così, Sua Maestà Zlatan Ibrahimović ha già comunicato da tempo che a fine stagione lascerà il Paris Saint-Germain. Dopo quella dichiarazione, sono state tante le speculazioni sul suo futuro: c’è chi lo vedeva in Inghilterra, con Josè Mourinho pronto ad accoglierlo al Man United, c’è chi invece lo dava partente per la Cina a suon di milioni, mentre il suo procuratore Mino Raiola diceva che Zlatan ha nostalgia di Milano. Ma niente di tutto questo. E’ lo stesso mago a dare la risposta definitiva: “Zlatan ha deciso: in prossima stagione giocherò in Folgore Rubiera – spiega a sorpresa l’attaccante svedese -. Tutti volevano Zlatan, cinesi, inglesi, mio amico Mourinho, ma Folgore Rubiera è sempre stata mia prima scelta. Ci ho messo pochi minuti per trovare accordo con ds Tagliavini. Progetto è importante, Zlatan non poteva dire no. Poi giocare con bomber Sasà Greco è un sogno, perchè da mastino come lui c’è sempre da imparare. Voglio riabbracciare veloce anche mio amico James Sekyere, conosciuto a l’Inter, quando Zlatan da solo vinceva scudetti, mentre lui era nelle giovanili. Mi ha parlato molto di Folgore, avevo promesso a lui che avremmo fatto diventare grande Folgore Rubiera”.
Come mai proprio la Folgore Rubiera? “Ho vinto tutto dappertutto – spiega re Zlatan -. Manca la Champions League, ma quella chissene frega, a Zlatan non importare. Se anche Zlatan non vince Champions, Zlatan è il migliore lo stesso. A Zlatan manca vincere un campionato in dilettanti, e con Folgore Rubiera è possibile. Anzi, sicuro. Zlatan vince tutti i campionati”.
Serie D, stiamo arrivando….

Pesce d’aprile o pura realtà?

Annunci

Arriva un rinforzo per la difesa: siglato l’accordo con Andrea Saetti Baraldi

Saetti_Baraldi_Andrea1La Folgore Rubiera comunica si avere ingaggiato Andrea Saetti Baraldi, difensore centrale di piede destro, nato il 19/06/1990. Andrea (nella foto a destra con la maglia dell’Arcetana) risiede a Sassuolo, dove ha iniziato a giocare nel San Francesco. A 12 anni si trasferisce al Sassuolo Calcio, arrivando fino alla squadra Primavera. Poi il passaggio al Castellarano, in serie D. Successivamente veste le casacche di Sanmichelese e Meletolese, prima di trasferirsi all’Arcetana dove gioca un campionato di Eccellenza e due di Promozione. In questa prima parte della stagione Andrea è sempre sceso in campo con la casacca dell’Arcetana, nel campionato di Promozione: “Appena mi è arrivata la chiamata dall’Eccellenza, non ho saputo dire di no – commenta il neoacquisto della Folgore -. Sono contentissimo di questa grossa occasione. Arrivo in una società sana, della quale mi hanno parlato molto bene in tanti. Non vedo l’ora di iniziare”.
Andrea Baraldi Saetti è già a disposizione di mister Semeraro, che potrà impiegarlo già nel match di domenica sul campo della Casalgrandese.

Nuovo colpo della Folgore: ingaggiato Hoxha

In entrata. Ennesimo colpo di mercato della Folgore Rubiera: dal Formigine arriva Judmir Hoxha. Nato il 18 agosto 1994, è un esterno offensivo che nell’ultima stagione ha collezionato 32 presenze e un gol in serie D con la maglia del Formigine. In precedenza, Hoxha ha giocato nel settore giovanile dell’Arcetana, arrivando anche in prima squadra (Eccellenza), e Casalgrandese (Promozione).

Perfezionati gli accordi con Simone Pe e Mattia Teggi

In entrata. La Folgore Rubiera ha messo a segno due importanti colpi di mercato, ingaggiando Simone Pe e Mattia Teggi. Il primo, centrocampista classe ’86, proviene dal Lentigione, squadra in cui nell’ultima stagione ha vinto il campionato di Eccellenza conquistando la promozione in serie D. Prima del Lentigione, Pe ha indossato le maglie di Pallavicino, Castellarano, Montecchio e Scandianese. Mattia Teggi, difensore classe ’97, rubierese doc, è cresciuto nel settore giovanile della Rubierese, prima di trasferirsi nel Modena, mentre nella passata stagione era nella rosa della Correggese, in cui si è diviso tra Juniores Nazionali e prima squadra in serie D.

Ingaggiata la punta Spadacini, ai saluti Bondi. Iotti nuovo preparatore atletico

In entrata. Importante colpo della Folgore Rubiera, che ingaggia l’attaccante Simone Spadacini. La punta reggiana, classe ’90, proviene dalla Bagnolese in cui ha militato nelle ultime tre stagioni, mettendo a segno 32 reti, di cui 12 nell’ultimo campionato di Eccellenza.
Novità anche nello staff tecnico: Gabriele Iotti è il nuovo preparatore atletico. Da anni nello staff di mister Ivano Vacondio, con cui ha condiviso le esperienze nella Bagnolese, Pavullese e Formigine.
In uscita. Saluta, invece, dopo due anni di Folgore Rubiera, il laterale Roberto Bondi, che per motivi personali ha scelto di avvicinarsi a casa e di accasarsi al Montecchio, in Promozione.