Eccellenza, la Folgore piazza un roboante blitz ad Agazzano: la doppietta di Rinieri prepara il terreno, poi il gol di Porrini in pieno recupero dà il via alla grande festa rubierese. Mister Semeraro: “Abbiamo costruito una vera impresa, specie considerando le parecchie e pesanti assenze che siamo stati costretti a fronteggiare. Questo successo ci porta ad affrontare con rinnovato slancio le ultime 5 gare di campionato: siamo attesi da un lavoro non facile, ma possiamo ragionevolmente puntare al filotto di vittorie”

porrini-alessandro.jpg

Alessandro Porrini, autore del definitivo 2-3

AGAZZANESE – FOLGORE RUBIERA 2 – 3

RETI: 20’pt Panigada (A), 2’st Rinieri (F), 17’st Minasola (A), 18’st Rinieri (F), 48’st Porrini (F).

AGAZZANESE: Daffe, Calegari (dal 17’st Poggi), Reggiani, Gueye (dal 43’st Peretti), Arodotti, Lombardi, Minasola, Vago (dal 18’st Lucci), Panigada, Bonomi (36’ st Pintore), Makaya. A disp.: Papaluca, Kuqja, Valdonio. Allenatore: Sandro Melotti.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Tognetti, Rinieri, Ficarelli, Dallari, Vacondio, Bassoli, Marko Malivojevic (dal 20’pt Durantini), Zogu, Porrini. A disp.: Lanzotti, Chiossi, Paglia, Kader. Allenatore: Alessandro Semeraro.
ARBITRO: Porchia di Bologna.

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Dallari, Blotta e Porrini (F).

Continua a leggere

Annunci

Eccellenza, domenica una Folgore Rubiera in versione decimata sarà di scena sul campo dell’Agazzanese: all’orizzonte c’è la sfida contro la seconda della classe. Il centrocampista biancorossoblù Fabio Agrillo: “Lo 0-0 con la Correggese è in parte una delusione, perchè avremmo meritato l’intera posta in palio. Tuttavia si tratta comunque di un pareggio di valore, che ci deve dare rinnovato slancio in vista delle ultime 6 partite. In terra piacentina le motivazioni non mancheranno affatto: nella mia e nostra visione, tra il 4° e il 7° posto c’è una bella differenza. Purtroppo Semeraro dovrà fronteggiare tanti forfait, tra cui anche il mio: d’altro canto, chi scenderà in campo darà il 150%”

agrillo-fabio.jpg

Fabio Agrillo, navigato centrocampista della Folgore Rubiera

La Folgore Rubiera di mister Semeraro è al lavoro in vista della trasferta piacentina in programma per domenica, 24 marzo: in occasione del 29° turno di Eccellenza, i nostri beniamini saranno impegnati al “Baldini” di Agazzano, contro i coriacei padroni di casa che sono ancora in piena lotta per accedere ai play off nazionali. Il fischio d’inizio è fissato alle ore 14.30, per l’ultima volta in questa stagione agonistica: a partire dal 31 marzo, infatti, il via delle gare sarà posticipato di un’ora.

“Siamo in arrivo da un pareggio che si presta a una doppia chiave di lettura – esordisce il centrocampista rubierese Fabio Agrillo Da un lato si tratta di una grande delusione: senza dubbio avremmo meritato di conquistare l’intera posta in palio, infliggendo alla Correggese quella che sarebbe stata la prima sconfitta stagionale. Chi ha seguito la partita conosce bene il livello su cui ci siamo espressi: abbiamo manifestato grande vivacità in ogni zona del campo, creando peraltro una quantità di occasioni da gol decisamente superiore rispetto ai biancorossi. Purtroppo, come già accaduto altre volte in questo campionato, ci è mancato quel guizzo di concretezza in più che ci avrebbe permesso di piazzare l’impresa”.

Continua a leggere

Eccellenza, la Folgore Rubiera conquista applausi e sfiora il colpaccio contro la capolista: al “Valeriani” la Correggese deve fermarsi sullo 0-0. Mister Semeraro: “Un buon punto contro una vera corazzata, ma l’amarezza c’è. Noi siamo stati capaci di costruire gioco e occasioni da gol, concludendo a rete molto di più rispetto agli avversari: purtroppo, anche oggi abbiamo raccolto meno rispetto a ciò che meritavamo”

Rinieri 6

Alex Rinieri

FOLGORE RUBIERA – CORREGGESE 0 – 0

FOLGORE RUBIERA: Burani, Vena (dal 47’st Blotta), Vacondio, Rinieri, Ficarelli, Tognetti, Hoxha, Agrillo (dal 26’st Bassoli), Dallari, Milos Malivojevic, Porrini. A disp.: Lanzotti, Paglia, Zogu, Durantini, Marko Malivojevic, Dosso. Allenatore: Alessandro Semeraro.

CORREGGESE: Sorzi, Camara, Galli (dal 26’st Binini), Valeriani, Carrasco, Ghizzardi, Davoli, Landi, Razzoli (dal 9’st Valim de Araujo), Corbelli (dal 22’st Guerri), Sackey. A disp.: Ceci, Vecchi, Calanca, Mezzana, Mustica, Malavolti. Allenatore: Cristian Serpini.

ARBITRO: Colella di Rimini (assistenti Ziveri e Felicioli di Parma).

NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti Vena, Ficarelli, Hoxha, Agrillo e Porrini (F), Camara, Galli, Carrasco, Landi e Valim de Araujo (C). Espulso al 41’st Milos Malivojevic (F) per doppia ammonizione.

Continua a leggere

Eccellenza, la Folgore Rubiera attende la visita di una Correggese lanciatissima verso la serie D. Il difensore biancorossoblù Stefano Ficarelli: “Nonostante il risultato negativo, la prova fornita contro il Rolo ci ha dato ulteriore consapevolezza delle nostre doti tecniche e caratteriali. Domenica la capolista ha la possibilità di centrare la promozione diretta, e quindi sarà carica a mille: sono però convinto che sapremo rispondere con la stessa moneta, perchè anche noi avremo forti motivazioni. Anche se il 2° posto è quasi irraggiungibile per noi, puntiamo comunque al miglior piazzamento possibile per rendere giustizia al valore che ci caratterizza come squadra”. A livello personale: “Sto bene, la lussazione alla spalla è un problema superato”

Ficarelli stefano 2

Stefano Ficarelli

“Domenica scorsa abbiamo rimediato una sconfitta che non rispecchia minimamente l’andamento della gara: chi ha seguito la partita ha avuto modo di accorgersene, in modo lampante. In vista dell’impegnativo duello che ci attende, siamo quindi pronti a trasformare l’amarezza in carica positiva”. A parlare è Stefano Ficarelli, difensore di una Folgore Rubiera che non ha affatto smarrito la ferma volontà di lottare: anche se la classifica non lascia più intravedere degli obiettivi così sostanziali, i biancorossoblù di mister Semeraro hanno tutta l’intenzione di vivere questo finale dell’annata con intensità e impegno. Si tratta di doti che serviranno parecchio dopodomani, domenica 17 marzo, quando al “Valeriani” si presenterà la vera e propria corazzata del girone A di Eccellenza: si tratta della Correggese, che peraltro potrebbe festeggiare proprio a Rubiera l’immediato ritorno in serie D.

Intanto, Ficarelli, quali sono le tue impressioni in merito al derby col Rolo? Da che cosa è stato determinato il sonoro 0-3 che avete subìto?

“Va detto che abbiamo affrontato una tra le maggiori potenze del gruppo A, che staziona al 2° posto con pieno merito: tuttavia noi siamo stati ampiamente all’altezza della situazione, e la Folgore ha creato parecchie occasioni per portare a casa l’intera posta in palio. Noi abbiamo costruito molto di più rispetto agli ospiti, sia sul piano del gioco sia sotto l’aspetto offensivo: ci è però mancata la forza necessaria per concretizzare il nostro grande lavoro. Peraltro, spesso le nostre incursioni hanno cozzato contro la straordinaria giornata del portiere avversario Della Corte: lui è un estremo difensore di alto livello, ma contro di noi ha saputo davvero superarsi prendendo e neutralizzando veramente tutto”.

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

Durantini in piena azioneDopodomani, 17 marzo, la Folgore Rubiera ospiterà la Correggese in occasione della 28esima giornata di Eccellenza: torna quindi il nostro appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”, sempre presente quando la Prima squadra gioca in casa. La pubblicazione in formato cartaceo sarà distribuita domenica pomeriggio, direttamente allo stadio “Valeriani”: tuttavia, come d’abitudine, qui sul nostro sito è possibile visualizzarne le pagine in anteprima.

Questi dunque i contenuti della quattordicesima uscita stagionale:

  • L’attaccante biancorossoblù Lorenzo Durantini (nella foto in azione) descrive la sconfitta contro il Rolo, e illustra le prospettive in vista dell’imminente derby con la capolista
  • Il punto di Fabrizio Tagliavini, dirigente della Folgore Rubiera
  • Uno sguardo sugli avversari con Daniele Fontana, preparatore dei portieri della Correggese nonchè ex di turno
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 14 – DOMENICA 17 MARZO 2019 o recandosi nell’apposita sezione del sito, dove potete anche trovare i numeri d’archivio. Buona lettura!

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

luca-bassoli

Luca Bassoli

Dopodomani, dalle ore 14.30, i nostri beniamini ospiteranno il Rolo in occasione del 27° turno di Eccellenza: torna quindi puntuale l’appuntamento con il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”. La pubblicazione sarà distribuita domenica pomeriggio, direttamente allo stadio “Valeriani”: tuttavia, come d’abitudine, qui sul nostro sito è possibile visualizzarne le pagine in anteprima.

Questi dunque i temi della tredicesima uscita stagionale:

  • Il centrocampista biancorossoblù Luca Bassoli ripercorre il pari di Soliera, e traccia le prospettive in vista dei prossimi confronti a partire dalla sfida con il Rolo
  • L’analisi e i commenti di Luca Cattini, dirigente accompagnatore della Prima squadra rubierese
  • Uno sguardo sugli avversari con Giancarlo Bruini, direttore sportivo del Rolo
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • L’agenda della Folgore Juniores

Il tutto cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 13 – DOMENICA 10 MARZO 2019 o recandosi nell’apposita sezione del sito, dove è anche possibile visualizzare i numeri d’archivio. Buona lettura!

Eccellenza, Folgore di scena in uno tra gli impegni più complessi della stagione: al “Valeriani” arriva il Rolo, secondo della classe. Il centrocampista biancorossoblù Porrini: “A Soliera il fatto di avere evitato la sconfitta è una nota di merito, ma nel 1° tempo non siamo stati capaci di esprimere l’atteggiamento giusto. Ad ogni modo, domenica prossima saremo all’altezza della situazione: le sfide contro le squadre di alta classifica sono quelle in cui sappiamo esprimerci meglio, anche dal punto di vista caratteriale”. Sul possibile approdo al 2° posto: “Io ci spero, però adesso serve realismo. Ancora pochi punti ci separano dall’assoluta certezza di salvarci, poi proveremo a “sognare”. Io qui a Rubiera sto bene, e da qui a maggio punto a segnare qualche gol in più”

Alessandro Porrini

Alessandro Porrini, centrocampista della Folgore Rubiera

La Folgore Rubiera di Eccellenza si appresta a tornare in scena sul terreno amico del “Valeriani”: domenica i nostri beniamini sono attesi da un cliente decisamente scomodo, che proviene da ben 8 risultati utili consecutivi. A partire dal consueto orario delle 14.30, la formazione allenata da Alessandro Semeraro affronterà il Rolo secondo della classe: la sfida sarà valevole per il 27° turno di Eccellenza.

Nell’illustrare i possibili scenari in vista del confronto con i biancoblù della Bassa, Alessandro Porrini ripercorre innanzitutto le dinamiche che hanno caratterizzato il confronto di domenica scorsa a Soliera. “I modenesi si erano portati sul 2-0 in proprio favore, e dunque il fatto di avere evitato la sconfitta rappresenta una nota di merito per noi – spiega il centrocampista biancorossoblù – D’altro canto, dal punto di vista della Folgore, ritengo che si tratti di un pareggio non del tutto soddisfacente: mi riferisco in particolare al modo in cui abbiamo affrontato la prima frazione di gioco. Nei 45′ iniziali il nostro atteggiamento non è stato concentrato e competitivo come dovrebbe sempre essere: ci siamo resi autori di una prova distratta e senza grande mordente agonistico, spianando così la strada ai due gol avversari. Nel corso della ripresa ci siamo invece espressi meglio – prosegue Porrini – anche grazie ad alcune mosse azzeccate per quanto riguarda lo schieramento tattico e cambi: in tal modo siamo riusciti a raggiungere un pareggio che nel complesso è meritato, ma la trasferta di Soliera continua comunque a rappresentare una grande occasione persa”.

Continua a leggere

Eccellenza, la rimonta è di rigore: a Soliera la Folgore va in svantaggio sul 2-0, poi nella ripresa riequilibra i conti con due penalty e sul finale sfiora addirittura la vittoria. Mister Semeraro: “Per come si erano messe le cose è un punto guadagnato, ma non posso definirmi soddisfatto per la nostra prova. Siamo stati molto meno brillanti del solito, soprattutto nel corso del primo tempo. Un pari che suscita qualche rammarico, perchè con una vittoria ci saremmo portati a soli 4 punti dal secondo posto: in compenso, ormai la salvezza è sempre più acquisita”

Milos Malivojevic 2

Milos Malivojevic, autore del momentaneo 2-1

SOLIERESE – FOLGORE RUBIERA 2 – 2

RETI: 37’pt Cheli (S), 43’pt Bovi (S), 38’st rig. Milos Malivojevic (F), 42’st rig. Rinieri (F).

SOLIERESE: Neri, Gazzini, Nocerino, Agazzani, Bellentani, Maletti, Macchi, Saguatti (dal 30’st Stefani), Caselli R. (dal 26’st Fiocchi), Bovi, Cheli (dal 35’st Ansaloni R.). A disp.: Carpi, Lugli, Razzaoui, Mineo, Teggi, Franco. Allenatore: Cesare Maestroni.

FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta (dal 43’st Paglia), Vacondio, Rinieri, Agrillo (dal 10’st Bassoli), Dallari, Hoxha, Tognetti, Marko Malivojevic (dal 15’st Zogu), Milos Malivojevic, Porrini (dal 10’st Vena). A disp.: Lanzotti, Dosso, Chiossi, Durantini. Allenatore: Nicola Valentini (Alessandro Semeraro squalificato).

ARBITRO: Mori di Parma (assistenti Castellari di Bologna e Cornacchia di Lugo di Romagna).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Gazzini, Agazzani e Cheli (S), Agrillo (F).

Continua a leggere