Buona Pasqua a tutti da Asd Folgore Rubiera!!!

Auguri-di-Buona-Pasqua-2018

Annunci

Congratulazioni al nostro diesse Fabrizio Tagliavini!

Fabrizio TagliaviniFabrizio Tagliavini (nella foto) riceverà stamattina un riconoscimento di assoluto rilievo: si tratta della Benemerenza al merito sportivo attribuita dal Coni reggiano. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti avrà inizio alle ore 9.45, e si terrà a Reggio Emilia nell’Aula Magna dell’Università (viale Allegri). Al nostro direttore sportivo vanno i complimenti e le migliori felicitazioni da parte di tutta l’Asd Folgore Rubiera!

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”, in vista del recupero di domani contro l’Axys Zola

blotta per sito

Simone Blotta

Domani sera, dalle ore 20.30, la Folgore Rubiera scenderà in campo per recuperare la 25esima giornata di Eccellenza: nella fattispecie, i nostri beniamini ospiteranno l’Axys Zola. Il duello sarà arbitrato dal sig. Davide Rompianesi di Modena: assistenti i sigg. Stefano Girgenti di Ferrara e Nidaa Hader di Ravenna.

In occasione della sfida contro la capolista, torna puntuale l’appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”: domani sera allo stadio “Valeriani” il nuovo numero sarà distribuito in formato cartaceo, ma come sempre qui sul nostro sito è possibile visualizzarne in anteprima tutti i contenuti.

Questi dunque i temi della quattordicesima uscita stagionale:

  • Il difensore rubierese Simone Blotta descrive lo stato d’animo della squadra dopo la sconfitta contro la Casalgrandese, e fa il punto della situazione in vista del duello con con l’Axys
  • Uno sguardo sugli avversari con Patrick Auregli, portiere della formazione bolognese
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • Coppa Italia, Folgore fuori con onore
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 14 – MERCOLEDI’ 14 MARZO 2018 o recandosi nell’apposita sezione del sito. Buona lettura!

Eccellenza, la Folgore si reimmerge nel clima-campionato: domenica a Villalunga sarà derby del Secchia anche tra Prime squadre. Kouadio: “Non meritavamo l’eliminazione dalla Coppa, ma si tratta di un verdetto negativo che non scalfisce affatto la nostra determinazione in chiave campionato. Ora gli orizzonti stagionali non dipendono più soltanto da noi, ma tutto resta possibile: vincendo dopodomani contro la Casalgrandese e mercoledì contro l’Axys, potremo addirittura sperare ancora nel 1° posto”

kouadio

Jean-Marc Kouadio, difensore della Folgore Rubiera

Smaltita la sosta dovuta alle inclementi condizioni meteo, anche il campionato di Eccellenza si appresta a riprendere la propria corsa: per dopodomani è in programma il 27esimo turno (il 24° effettivo). Proprio come la formazione Juniores, anche la Prima squadra della Folgore Rubiera sarà impegnata nel derby del Secchia: a partire dalle ore 14.30 di domenica, la formazione allenata da Ivano Vacondio sarà ospite della Casalgrandese di mister Ingari. Appuntamento sul sintetico “cav. Corradini” di Villalunga: arbitrerà il sig. Riccardo Murino di Bologna, coadiuvato dagli assistenti sigg. Davide Merciari e Davide Rignanese entrambi di Rimini.

Il difensore rubierese Jean-Marc Kouadio torna innanzitutto sull’eliminazione della Folgore dalla Coppa Italia: “In effetti è un vero peccato – evidenzia il classe ’98 di scuola Reggiana – Complessivamente parlando, noi non ci siamo affatto dimostrati inferiori rispetto al Grosseto. Intendiamoci: i biancorossi toscani possono contare su una formazione solida, ben attrezzata e disposta in campo con grande efficacia: di certo, si tratta di una formazione degna della grande storia che caratterizza il club maremmano. D’altronde noi non ci siamo certo dimostrati inferiori, e le due sconfitte sono arrivate essenzialmente a causa di episodi: basti pensare all’eurogol che mercoledì a San Martino ha portato in vantaggio il Grosseto”.

Continua a leggere

Coppa Italia di Eccellenza, il cammino della Folgore si ferma con un po’ di amarezza e tanti applausi. Il Grosseto passa anche a San Martino in Rio: 1-2, Greco su rigore realizza il punto rubierese. Mister Vacondio: “​I toscani hanno ​pienamente legittimato la qualificazione, ma oggi la sconfitta ci punisce in modo eccessivo. Avremmo meritato il pari, peccato per il nostro atteggiamento troppo timoroso durante i 30 minuti iniziali”​. Domenica torna il campionato, con la trasferta di Villalunga

greco-per-sito

Sasà Greco, in gol su rigore

FOLGORE RUBIERA – GROSSETO 1 – 2​

RETI: 22’pt Berretti (G), 10’st Cosimi (G), 13’st rig. Greco (F).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Rota, Blotta (dal 34’st Kouadio), Orlandini (dal 34’st Dallari), Addona (dal 48’st Piacentini), Fornaciari, Lusoli, Agrillo, Greco, Barozzi, Hoxha (dal 9’st Koridze). A disp.: Rizzo, Tognetti, Tavaglione. Allenatore: Ivano Vacondio.
GROSSETO: Nunziatini, Borselli, Zoppi, Berretti, Ciolli, Gorelli, Cosimi (dal 40’st Tuoni), Raito, Vegnaduzzo (dall’ 11’st Vento), Boccardi (dal 48’st Mesinovic), Nigiotti (dal 18’st Faenzi). A disp.: Cipolloni, Lazzerini, Polidori. Allenatore: Andrea Danesi.
ARBITRO: Giacometti di Gubbio (assistenti Cordella e Battista di Pesaro, quarto uomo Sing Dalsit di Macerata).
NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Orlandini (F) e Raito (G).

Continua a leggere

Coppa Italia di Eccellenza, domani a San Martino in Rio (ore 18) il duello decisivo contro il Grosseto. Tagliavini: “Confidiamo in un grande pubblico”. Dallari: “Abbiamo le carte in regola per affrontare questo impegno con sana spavalderia. Dopo due domeniche di stop forzato, non vediamo l’ora di sprigionare in campo il potenziale calcistico che ci caratterizza”

La foto presente su Facebook - Da sinistra Omar Dallari della Folgore e Fabio Galli della Fidentina

A sinistra, Omar Dallari in azione

Il grande giorno è alle porte: domani sera, a partire dalle ore 18, la Prima squadra della Folgore si giocherà tutte le proprie chance di avanzare nel tabellone nazionale della Coppa Italia di Eccellenza. In agenda c’è infatti la disputa del confronto con il Grosseto, valevole come gara di ritorno degli ottavi di finale: l’andata giocata in Toscana è stata contraddistinta dal successo dei maremmani per 1-0, e a passare il turno sarà la formazione che avrà messo a segno più reti nell’arco delle due partite.

“Purtroppo non potremo giocare al Valeriani – evidenzia il nostro diesse Fabrizio Tagliavini – Avremmo voluto regalare a tutta Rubiera una partita di così grande rilievo, ma il maltempo di questi ultimi giorni ha reso impraticabile il campo che ospita le nostre partite interne. Di conseguenza, il confronto di domani verrà disputato sul sintetico di San Martino in Rio: rinnovo comunque il mio invito a partecipare, rivolto ovviamente ai rubieresi ma più in generale anche a tutti gli appassionati e cultori del calcio dilettantistico”.
“Questa lunga sosta agonistica ci ha costretti anche a centellinare gli allenamenti – spiega poi Omar Dallari, difensore della Folgore – Adesso noi siamo davvero come dei leoni in gabbia, e dopo due domeniche di pausa forzata non vediamo l’ora di sprigionare in campo il nostro potenziale agonistico. Il Grosseto è squadra che occupa il terzo posto nel proprio girone di Eccellenza: una formazione importantissima non solo dal punto di vista della storia, ma anche per il suo presente. Ad ogni modo, noi abbiamo tutte le carte in regola per affrontare questo impegno senza alcuna forma di timore reverenziale: siamo pronti a farci valere con la nostra spavalderia, pronti a galoppare verso una qualificazione che non è per niente impossibile da centrare”.

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

Fabrizio Tagliavini

Fabrizio Tagliavini, diesse della Folgore

Dopo la lunga sosta agonistica, dovuta al maltempo delle ultime settimane, si torna finalmente a parlare di calcio giocato: domani i nostri beniamini ospiteranno infatti il Grosseto, in occasione della Coppa Italia di Eccellenza. Come è noto, la sfida sarà valevole come gara di ritorno degli ottavi di finale nazionali: si giocherà non al “Valeriani” di Rubiera, ancora impraticabile causa ghiaccio e neve, ma sul sintetico di San Martino in Rio. Inoltre, il fischio d’inizio è stato posticipato di un’ora: non più alle 17 come precedentemente comuniato, ma alle 18.

In concomitanza con questo nuovo impegno della formazione di Vacondio, c’è anche il nuovo appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”: la pubblicazione sarà distribuita domani a San Martino in occasione della partita, ma come sempre qui sul nostro sito è possibile visualizzarne i contenuti in anteprima. Questi dunque i temi della tredicesima uscita stagionale:

  • Fabrizio Tagliavini, direttore sportivo della Folgore, commenta l’andata contro il Grosseto e fa il punto sulle prospettive in vista della sfida di ritorno
  • Il tabellino del primo round contro i maremmani
  • Uno sguardo sugli avversari con Andrea Danesi, trainer della formazione toscana
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza, che domenica riprenderà con il derby sul campo della Casalgrandese
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 13 – MERCOLEDI’ 7 MARZO 2018 o recandosi nell’apposita sezione del sito. Buona lettura!

Eccellenza, domenica tempo permettendo si proverà a tornare in campo: l’agenda della Folgore prevede il confronto casalingo con il Salsomaggiore. Fabio Agrillo: “Questa sosta forzata ci ha indubbiamente creato qualche problema, ma bisogna sottolineare anche il suo aspetto positivo. Ci siamo presi un po’ di riposo, utile per affontare al meglio il decisivo rush finale della stagione. Noi sotto le aspettative? Neanche per idea: in campionato siamo in piena corsa per la seconda piazza, e in Coppa Italia ​l’accesso ai quarti di finale nazionali resta un obiettivo tangibile. A inizio annata avrei messo la firma per arrivare così a febbraio/marzo: ora però vengono le sfide più complesse, dove dovremo far valere tutto il nostro potenziale calcistico e caratteriale”

a-destra-agrillo-in-azione

A destra, Fabio Agrillo in piena azione

Periodo di attesa per la Folgore Rubiera: dopo le ripetute sospensioni degli ultimi giorni, i nostri beniamini attendono di sapere quando potranno riprendere il percorso agonistico. Come è noto, le precipitazioni nevose della scorsa settimana hanno bloccato l’intero 25° turno di Eccellenza: così, domenica è saltato il big match del “Valeriani” tra la Folgore e la capolista Axys Zola. Stessa sorte per il confronto casalingo con il Grosseto, valevole come ritorno degli ottavi di Coppa Italia: il secondo round contro i toscani avrebbe dovuto svolgersi oggi, ma le società hanno deciso di comune accordo di spostare il tutto al 7 marzo.

Domenica prossima (ore 14.30) si proverà quindi a giocare: in programma c’è la 26esima di campionato e la formazione di Vacondio dovrebbe ospitare il Salsomaggiore, ma il condizionale resta decisamente d’obbligo. Le previsioni meteo parlano di ulteriore neve tra oggi e domani, e dunque non è affatto escluso che l’inclemenza del meteo possa portare a una nuova sospensione dei campionati: lo sapremo con maggiore precisione solo nelle prossime ore.
“Una sosta così lunga rappresenta senza dubbio una complicazione – commenta il centrocampista rubierese Fabio Agrillo Del resto, la neve e il gelo hanno quasi fermato la nostra attività: come sapete mister Vacondio preferisce evitare di svolgere allenamenti su campi sintetici, e più in generale non gradisce che la squadra lavori con temperature così polari. Ad ogni modo, non è certo il caso di fare eccessivi allarmismi: ritengo infatti che i nostri problemi siano comuni a quasi tutte le altre formazioni di Eccellenza. Intanto, pensiamo a mettere in evidenza anche l’aspetto positivo: questo stop ci permette di prendere un po’ di riposo, utile per affrontare con rinnovato slancio il decisivo rush finale della stagione. Uno stop serve pure a me personalmente, per aiutarmi a ritrovare la forma migliore”.

Continua a leggere