Il nuovo allenatore della Folgore Vacondio alla Gazzetta di Reggio: “Riparto da un ottimo quarto posto”

Ivano VacondioDa martedì Ivano Vacondio (in foto) è il nuovo allenatore della prima squadra della Folgore Rubiera, prendendo il posto di Alessandro Semeraro e Nicola Valentini. La Gazzetta di Reggio ha intervistato il neo-tecnico rubierese, che vuole “ripartire da un ottimo quarto posto, anche se sarà molto difficile da ripetere”. Un saluto anche al predecessore Semeraro: “Non lo conosco personalmente, ma ne approfitto per fargli i complimenti, perché lui ha svolto un lavoro a dir poco straordinario”. Anche noi ci accodiamo ai complimenti si mister Vacondio.
L”intervista completa.
Continua a leggere

Annunci

Mister Cavalletti a Solo Dilettanti: “Comunque vada, orgoglioso dei miei ragazzi”

CAVALLETTI RobertoAlla vigilia dell’importante sfida di domani contro il Colorno nella semifinale regionale juniores, mister Roberto Cavalletti ha concesso un’intervista al giornalista Guido Sani sulle pagine del suo “Solo DiIlettanti” (per vedere tutti i numeri gratuitamente, www.solodilettanti.it). Una stagione estremamente positiva per Cavalletti, ma non bisogna avere la pancia piena, anzi, bisogna essere affamati per raggiungere la storica finale.
L’intervista completa.
Continua a leggere

Sasà Greco a Solo Dilettanti: “Grande traguardo i 300 gol. Finché il fisico tiene, non penso a smettere”

DSC_8182Dopo il grande traguardo dei 300 gol in carriera tra Serie D ed Eccellenza, il nostro capitano Sasà Greco si racconta al giornalista Guido Sani sulle pagine del suo “Solo Dilettanti” (per vedere tutti i numeri gratuitamente, www.solodilettanti.it). Si parla, ovviamente, dei suoi 300 gol, con qualche aneddoto particolare, ma anche del suo immediato futuro.
L’intervista completa.
Continua a leggere

Il Sassuolo si aggiudica il 30° Torneo Zini

image1Se lo aggiudica il Sassuolo l’edizione numero 30 del prestigioso Torneo Zini. I modenesi, alla loro terza partecipazione, si sono aggiudicati il loro primo titolo nella storia del torneo battendo nella finale di questa mattina il Bologna per 1-0, davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, con più di 500 spettatori sugli spalti. In un match avaro di emozioni e, soprattutto, di occasioni da rete, è il colpo di testa di Raspadori al 23′ della ripresa a regalare ai suoi la coppa più ambita.  Continua a leggere