Eccellenza, domenica la Folgore è attesa sul campo della Solierese: il chiaro obiettivo dei biancorossoblù è quello di piazzare il terzo acuto vincente di fila. L’attaccante rubierese Marko Malivojevic: “Affronteremo un’avversaria che avrà ancora più energie rispetto al solito, ma noi saremo motivatissimi proprio come loro. Con una vittoria, arriveremmo infatti a conquistare la salvezza in modo praticamente definitivo. Comunque sia noi resteremo combattivi fino all’ultimo istante del campionato: siamo un gruppo di valore, e proprio per questo puntiamo a un piazzamento di classifica che rispecchi bene il nostro potenziale medio-alto”. Sul rendimento individuale: “I gol che ho siglato nelle ultime due gare sono la ciliegina sulla torta di una stagione positiva. Io però non mi riposo mai sugli allori, e da qui a maggio spero proprio di segnare ancora”

malivojevic marko 2

L’attaccante biancorossoblù Marko Malivojevic

Le due vittorie consecutive maturate la scorsa settimana, contro Campagnola e Castelvetro, autorizzano la Folgore Rubiera a guardare con assoluta fiducia al prosieguo della stagione: domenica la squadra di Eccellenza sarà tuttavia impegnata in una trasferta che non si preannuncia affatto agevole, specie considerando l’assoluta sete di punti che animerà i padroni di casa. Domenica pomeriggio, dalle ore 14.30, la formazione di mister Semeraro sarà di scena allo “Stefanini” di Soliera: di fronte ci sarà ovviamente la Solierese, che nel confronto di andata disputato al “Valeriani” ha perso soltanto di stretta misura (1-0 il 28 ottobre scorso).

“Il nostro mese di febbraio era iniziato con due pareggi casalinghi dal sapore più amaro che dolce – evidenzia l’attaccante rubierese Marko Malivojevic – Infatti in entrambe le occasioni siamo stati raggiunti negli istanti conclusivi, sia contro il Nibbiano Valtidone sia con il Salsomaggiore. Dopo queste mancate vittorie, era importantissimo piazzare una reazione di spessore sul piano dei risultati: non solo per guadagnare punti preziosi, ma anche per non smarrire quella indole combattiva e vincente che ci deve sempre caratterizzare. La missione può dirsi compiuta in pieno, senza timore di smentita: le vittorie su Campagnola e Castelvetro hanno un consistente valore, specie considerando la buona caratura degli organici che abbiamo affrontato. Ora siamo ancora più tranquilli, perchè la salvezza è davvero alle porte – sottolinea Marko – Tuttavia, ciò non significa affatto che vivremo questo finale di stagione in modo distratto”.

Continua a leggere

Folgore Juniores all’opera per preparare il derby casalingo di sabato: al “Valeriani” arriverà la corazzata Castellarano. Il centrocampista rubierese Filippo Bonini: “Contro la Casalgrandese non meritavamo di perdere, ma siamo stati carenti sul piano della mentalità. Il nuovo derby che ci attende non deve spaventarci: al contrario, la prospettiva di sfidare la seconda della classe ci aiuterà a ritrovare quella tenacia e quella concentrazione di cui abbiamo bisogno. In ogni caso, noi non siamo affatto demoralizzati: puntiamo a risollevarci con brillantezza, perchè la stagione ha ancora parecchio da dire”

bonini filippo

Filippo Bonini, centrocampista della Folgore Rubiera Juniores

Nuovo derby in vista per la Folgore Rubiera Juniores: dopo tre partite contraddistinte dall’assenza di successi, i nostri beniamini avranno il chiaro compito di ritrovare con fermezza e decisione la strada della vittoria. Il cliente di turno si preannuncia tutt’altro che agevole, ma i biancorossoblù non possono certo permettersi di lasciarsi influenzare dai numeri degli avversari. La stagione regolare prevede gli ultimi 5 turni, e la Folgore può ancora nutrire delle aspirazioni verso l’alto: tuttavia, per mantenere vivi i sogni di gloria, la compagine allenata da Marco Ognibene dovrà rendersi autrice di un cammino pressochè perfetto.

Sabato prossimo, a partire dalle ore 15, i nostri beniamini saranno di scena al “Valeriani” per ospitare nientemeno che il Castellarano: il duello rientra nella 22esima giornata del campionato regionale. In questo momento gli azulgrana rappresentano la seconda forza del girone C, e provengono da una lunghissima striscia di risultati utili: ben 9 di fila. Per ritrovare l’ultimo ko dei prossimi avversari, bisogna addirittura risalire a novembre 2018: in quell’occasione, il Castellarano venne superato 2-0 nella super sfida sul terreno della capolista Formigine Rosselli.

Questo insieme di dati rispecchia bene le difficoltà che la Folgore dovrà fronteggiare: tuttavia, Filippo Bonini intravede ugualmente dei buoni spiragli per provare a impensierire la seconda della classe. “In tutta sincerità, stiamo attraversando un momento complesso dal punto di vista dei risultati – evidenzia il centrocampista rubierese – D’altro canto, nonostante le recenti amarezze, il nostro ambiente è riuscito a mantenere una consistente dose di motivazioni e di carica agonistica: anche se siamo a secco di affermazioni da 270 minuti, siamo comunque riusciti a costruire qualcosa di buono anche nelle tre sfide più recenti. Il 16 febbraio, contro la Scandianese, è arrivato un apprezzabile pari casalingo contro una squadra indubbiamente in buona forma”.

Continua a leggere

Eccellenza, la Folgore Rubiera coglie la seconda vittoria nel giro di pochi giorni: Judmir Hoxha e Marko Malivojevic in gol nel successo casalingo contro il Castelvetro. Mister Semeraro: “Tre punti ampiamente meritati, nonostante le sofferenze che abbiamo accusato nell’ultimo quarto d’ora. I nostri ragazzi hanno saputo fornire una prova di spessore, arginando con efficacia anche le pesanti assenze. Ora la salvezza diretta è davvero a un passo”

judmir-hoxha

Judmir Hoxha, in rete anche oggi

FOLGORE RUBIERA – CASTELVETRO 2 – 1

RETI: 17’pt Hoxha (F), 10’st Marko Malivojevic (F), 26’st rig. Solinas (C).

FOLGORE RUBIERA: Lanzotti, Blotta, Vacondio, Rinieri, Agrillo (dal 30’st Bassoli), Dallari, Hoxha, Vena, Marko Malivojevic (dal 30’st Zogu), Milos Malivojevic, Porrini. A disp.: Burani, Dosso, Chiossi. Allenatore: Emilio Cerlini (Alessandro Semeraro squalificato).

CASTELVETRO: Vandelli, Dano, De Min, Depietri Tonelli (dal 38’st Mensah), Puca, Carubini, Zagari (dal 46’st Novembre), Mofardin, Ruopolo, Cozzolino (dal 1’st Solinas), Bevis. A disp.: Citti, Pacilli, Bartorelli, Torlai, Cantaroni, Orsini. Allenatore: Cristiano Masitto.

ARBITRO: Guidetti di Ravenna (assistenti Sirna di Bologna e Giacomoni di Cesena).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Lanzotti, Dallari, Hoxha e Porrini (F), De Min e Carubini (C). Espulsi al 17’st per proteste il ds Contri (C) e Citti (C), direttamente dalla panchina.

Continua a leggere

La Folgore Juniores paga dazio anche nel derby del Secchia, ma i biancorossoblù possono ancora sperare nei play off: sabato prossimo, la super sfida casalinga contro il Castellarano dirà molto sulle reali ambizioni rubieresi

Folgore Juniores - allenamento

La Folgore Rubiera Juniores durante il lavoro di allenamento

Nuova sconfitta per la Folgore Rubiera Juniores: ieri, sul sintetico “cav. Corradini” di Villalunga, i nostri beniamini hanno rimediato il secondo stop consecutivo. Questa volta, a festeggiare sono stati i padroni di casa targati Casalgrandese: anche se i biancoblù si presentavano con le insegne dell’ultimo posto in classifica, questo derby del Secchia lasciava immaginare parecchie insidie che poi si sono puntualmente verificate in campo. Nonostante l’attuale situazione di graduatoria, da dicembre in avanti la Casalgrandese ha saputo concretizzare notevoli miglioramenti: sia sul piano del gioco, sia per quanto riguarda l’indole caratteriale. Se ne è accorta anche la Folgore Rubiera, che ha pagato dazio contro una formazione che adesso rientra nell’elenco delle squadre più complesse da affrontare. Per la cronaca, il gol-partita è stato messo a segno da Gibertoni.

La delusione nell’ambiente biancorossoblù è ovviamente tanta, ma non tutto è perduto: la Folgore sa bene di avere ancora parecchie carte da giocare. Nonostante gli ultimi risultati, i nostri beniamini stanno portando avanti un percorso di crescita davvero apprezzabile e consistente: di conseguenza non è affatto il caso di perdere le speranze, anche perchè la matematica continua a tenere i biancorossoblù più che mai in gioco.

Continua a leggere

La Folgore Rubiera è attesa da un fine settimana di grande intensità. In Eccellenza, domenica la formazione di Semeraro riceverà il Castelvetro. Simone Blotta: “I tre punti ottenuti con il Campagnola hanno un valore molto elevato. I biancoazzurri hanno lavorato molto bene sul mercato invernale, ma noi saremo animati da una forte dose di motivazioni. Anche se saremo rimaneggiati, abbiamo tutta l’intenzione di cogliere tre punti che ci porterebbero a un passo dall’assoluta certezza di salvarci: inoltre, puntiamo a un tangibile riscatto dopo il ko che i modenesi ci hanno inflitto all’andata”. La Juniores giocherà invece domani: pesanti assenze anche per mister Ognibene, nel derby del Secchia contro la Casalgrandese

blotta per sito

Simone Blotta, difensore della Folgore Rubiera di Eccellenza

La Folgore Rubiera di Eccellenza si appresta a tornare nuovamente in campo, per la terza volta nel giro di appena sette giorni: domenica pomeriggio, dalle ore 14.30, i nostri beniamini saranno di scena al “Valeriani” per disputare il duello contro il Castelvetro. La sfida, giova ricordarlo, rientra nel programma della 25esima giornata: l’incontro sarà arbitrato dal sig. Gianmarco Guidetti di Ravenna, coadiuvato dagli assistenti sigg. ​Fabio Sirna di Bologna e Matteo Giacomoni di Cesena.

Entrambe le formazioni viaggeranno sulle ali dell’entusiasmo: ambedue le squadre provengono infatti da risultati davvero positivi. Come è noto, mercoledì sera la Folgore ha avuto la meglio per 1-4 nella trasferta contro il Campagnola: domenica scorsa, invece, il Castelvetro è riuscito a centrare una vittoria casalinga contro l’Agazzanese seconda della classe (3-2 il punteggio finale).

“L’affermazione che abbiamo ottenuto di ieri l’altro è di quelle che valgono parecchio – commenta il difensore rubierese Simone Blotta – Adesso il Campagnola staziona in zona play out, ma ciò non significa affatto che affrontare i rosanero sia un compito semplice: al contrario, la compagine della Bassa ha senza dubbio i mezzi che servono per mirare a piazzamenti di graduatoria ben più elevati. Noi siamo riusciti ad avere la meglio disputando una prova contraddistinta da grinta e sagacia, fin dalle battute iniziali dell’incontro: l’unica nota negativa, se così la possiamo definire, è rappresentata dal gol del momentaneo svantaggio che abbiamo subìto in avvio di gara. Anche se abbiamo iniziato la sfida con il piede giusto, il grande ex di turno Sasà Greco è stato molto abile nel trovare lo spunto che serviva per colpirci – rimarca Blotta – Ritrovare il bandolo della matassa dopo un gol preso così “a freddo” non era per niente un compito facile: tuttavia noi abbiamo saputo riprendere con brillantezza le redini dell’incontro, grazie all’ottima reazione che siamo stati capaci di manifestare sia tecnicamente sia caratterialmente”.

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

jacopo-buraniDopodomani, 24 febbraio, la Folgore Rubiera ospiterà il Castelvetro: la gara, che avrà inizio alle ore 14.30, sarà valevole per il 25° turno del campionato di Eccellenza. In vista del confronto con i modenesi, torna puntuale l’appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”: la pubblicazione sarà distribuita domenica pomeriggio direttamente allo stadio “Valeriani”, ma come sempre qui sul nostro sito è possibile visualizzare le pagine in anteprima.

Questi dunque i temi della dodicesima uscita stagionale:

  • Il portiere biancorossoblù Jacopo Burani (nella foto) racconta la vittoria di mercoledì sera contro il Campagnola, e fa il punto in vista dell’imminente duello con i biancoazzurri
  • Le impressioni di Michele Bertani, esperto collaboratore della Folgore Rubiera
  • Uno sguardo sugli avversari con Davide Contri, ds del Castelvetro
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 12 – DOMENICA 24 FEBBRAIO 2019 oppure recandosi nell’apposita sezione del sito, dove è anche possibile visualizzare i numeri d’archivio.

Buona lettura!

Eccellenza, la Folgore Rubiera torna alla vittoria calando il poker contro il Campagnola: tripletta di Judmir Hoxha, in gol anche Marko Malivojevic

judmir-hoxha

Judmir Hoxha, autore di una tripletta

CAMPAGNOLA – FOLGORE RUBIERA 1 – 4

RETI: 14’pt Greco (C), 30’pt e 42’pt Hoxha (F), 30’st Marko Malivojevic (F), 36’st Hoxha (F).
CAMPAGNOLA: Scappi, Davoli, Ricaldone, Dolci (dal 13’st Previato), Rossi, Addona, Rizzo, Prandi (dal 32’st Jorge), Greco, Cremaschi (dal 36’st Bellei), Bellesia. A disp.: Menozzi, Bertarelli, Liera, Lugli, Borsari, Brocchetta. Allenatore: Raffaele Pizzo.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Vacondio, Rinieri, Agrillo, Dallari, Hoxha (dal 43’st Chiossi), Tognetti, Marko Malivojevic (dal 31’st Zogu), Milos Malivojevic (dal 40’st Vena), Porrini. A disp.: Lanzotti, Corradini, Dosso. Allenatore: Alessandro Semeraro.
ARBITRO: Moretti di Cesena (assistenti Crovetti di Modena e Fabbri di Bologna).

NOTE: spettatori 200 circa. Ammoniti Rossi e Cremaschi (C).

Continua a leggere

Folgore Juniores, battuta d’arresto: la Pgs Smile sbanca il “Valeriani”, ma i play off restano ancora un obiettivo raggiungibile per i rubieresi. Sabato il derby di Villalunga

Folgore Juniores - allenamento

La Folgore Juniores in allenamento

Nuova battuta d’arresto per la Folgore Rubiera Juniores, la terza nelle ultime cinque partite. Ieri sera, al “Valeriani”, si è disputato il recupero della 18esima giornata contro la Pgs Smile: il pronostico della vigilia è stato sovvertito, come spesso sta accadendo in questo girone C regionale. Nella fattispecie, i formiginesi hanno avuto la meglio con il punteggio finale di 0-1: uno stop senza dubbio pesante per i biancorossoblù, che però restano ancora in lizza per tornare rapidamente a recitare un ruolo nell’alta graduatoria. Dopo lo stop di ieri, il 2° posto dista 6 lunghezze dai nostri beniamini: una distanza rilevante ma non certo abissale, specie considerando che la stagione regolare prevede ancora 6 turni. Peraltro la Folgore deve ancora affrontare il duello diretto con il Castellarano, previsto per il 2 marzo sempre al “Valeriani”.

Come è noto, i primi due piazzamenti garantiscono l’accesso ai play off regionali: tuttavia bisogna tenere d’occhio anche la terza piazza, che a fine stagione può aprire comunque le porte degli spareggi attraverso un ripescaggio. In questo caso, a passare il turno saranno le due migliori terze dei sette gironi emiliano-romagnoli: la Folgore Rubiera deve quindi riprendere a macinare punti con convinzione, perchè la strada verso i play off è tutt’altro che sbarrata o compromessa.

Continua a leggere