Torneo Cavazzoli, Folgore Rubiera Juniores in campo domani a Scandiano per la semifinale: in agenda c’è il gran derby con l’Arcetana. Il difensore biancorossoblù Samuele Serpetti: “Stiamo andando oltre le migliori aspettative, e ora possiamo puntare con rinnovata convinzione a centrare quel 1° posto che lo scorso anno ci è sfuggito davvero per un soffio. Adesso inizia a farsi largo un po’ di stanchezza, come è normale che sia dopo una stagione così intensa: d’altro canto, mister Ognibene sa impostare un lavoro di grande efficacia anche per quanto riguarda il recupero delle energie”. Sui biancoverdi: “I nostri prossimi avversari possono contare su una buona prestanza fisica e su una fase di centrocampo particolarmente efficiente. Sfida complessa, ma l’affronteremo facendo valere le migliori doti che ci caratterizzano”

SERPETTI

Samuele Serpetti, difensore della Folgore Rubiera

Tempo di semifinali al 38° Torneo “Aldo Cavazzoli”: la Folgore Rubiera Juniores ha l’opportunità di disputare la finalissima per il secondo anno consecutivo, ma prima bisognerà superare un ostacolo che si preannuncia tutt’altro che semplice. Domani sera 4 giugno, a partire dalle ore 21, i biancorossoblù saranno di scena al “Torelli” di Scandiano nel gran derby contro l’Arcetana: si tratta della semifinale, che ovviamente si giocherà con la consueta formula della gara secca a eliminazione diretta. In caso di parità al termine degli 80 minuti regolamentari, si procederà allo svolgimento di un tempo supplementare della durata di un quarto d’ora: se l’equilibrio nel punteggio dovesse persistere, spazio ancora una volta ai calci di rigore. Considerando il recente cammino delle due contendenti, l’espressione “ancora una volta” risulta decisamente appropriata: sia la Folgore sia l’Arcetana provengono infatti da due affermazioni maturate in seguito ai tiri dagli 11 metri. Nella fattispecie i nostri beniamini hanno superato il Vezzano negli ottavi e la Castelnovese/Meletolese nei quarti, mentre i biancoverdi sono riusciti ad avere la meglio su Atletico Montagna (ottavi) e San Michelese (quarti).

“Fin dall’inizio del 38° Cavazzoli, sapevamo di avere a disposizione una serie di potenzialità più che egregie – osserva il difensore rubierese Samuele Serpetti D’altro canto si tratta di un torneo in cui i pronostici hanno un valore davvero relativo, addirittura inferiore rispetto al solito: dunque, non era affatto scontato che noi riuscissimo ad arrivare così lontano. Prendendo in esame il modo in cui abbiamo raggiunto la semifinale, credo che questa Folgore stia andando ben oltre le più rosee aspettative: d’altro canto, come è ovvio che sia, ora non ci sentiamo affatto con la pancia piena”.

“Io sono tra i giocatori che hanno fatto parte della Folgore Juniores che ha partecipato al Cavazzoli 2018 – rimarca Serpetti – Quella sconfitta in finale contro il Bibbiano San Polo brucia ancora, e adesso ciascuno di noi può contare su una dose di motivazioni davvero elevata: siamo intenzionati, anzi intenzionatissimi a centrare quel trofeo che lo scorso anno ci è sfuggito davvero per un soffio. Chiaramente, la semifinale contro l’Arcetana rappresenta un passaggio di basilare importanza in tal senso”.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Rubiera Juniores detta legge ai rigori per la seconda volta consecutiva: nei quarti i biancorossoblù estromettono la Castelnovese/Meletolese, e ora sono attesi dalla semifinale di martedì contro l’Arcetana. Mister Ognibene: “Anche contro la formazione della Bassa, i nostri ragazzi hanno saputo reagire con piena efficacia a ogni tipo di difficoltà. Complessivamente parlando la squadra sta bene dal punto di vista fisico, e ieri ne abbiamo dato un’ulteriore dimostrazione. Tuttavia, si tratta di una sfida che ha comunque richiesto parecchio sul piano delle energie: per dopodomani sono in dubbio Ascari, Vena e Blotta”

DOSSO KADER

Kader Dosso, attaccante della Folgore Rubiera

FOLGORE RUBIERA – CASTELNOVESE / MELETOLESE 5-4 dopo i calci di rigore

(1-1 al termine del tempo supplementare)

RETI: 5’pt Dosso (F), 38’st Cavaliere (C). Sequenza rigori della Folgore Rubiera: Alex Corradini (parato), Alessandro Porrini (gol), Marco Merendino (gol), Lorenzo Durantini (gol), Luca Bassoli (alto), Andrea Di Mattia (gol).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Serpetti, Piredda (Merendino), Bassoli, Blotta, D’Ambrosio, Vena (Corradini), Ascari (Di Mattia), Dosso, Durantini, Porrini. A disp.: Romoli, Tarsia, Melli, Bonini, Chiossi. Allenatore: Marco Ognibene.
CASTELNOVESE/MELETOLESE: Ferrari, Orlandi (Gerace), Bottoli, Cavaliere, Singh, Amadi, Chahar (Lanzi), Frignani (Iotti), Gogliormella (Bommi), Donelli, Terzo. A disp.: Cartella, Contino, Liesnjamin, Muto, Ruggeri. Allenatore: Franconi.

ARBITRO: Gippetto.
NOTE: ammoniti Burani, Bassoli, Ascari, Durantini, Corradini e Di Mattia (F), Ferrari e Iotti (C). Espulsi Singh e Terzo (C).

Continua a leggere

Eccellenza, altre due riconferme di spessore: il difensore Francesco Tognetti e il preparatore dei portieri Andrea Ferrari saranno alla Folgore Rubiera anche nella prossima stagione

TOGNETTI Francesco

Francesco Tognetti

La Folgore Rubiera che affronterà il campionato di Eccellenza 2019/2020 prende sempre più forma: alle notizie rese note nei giorni scorsi si aggiungono adesso altre due riconferme, una a livello di organico e l’altra che riguarda invece il settore tecnico.

Nei giorni scorsi, la dirigenza ha rinnovato gli accordi con Stefano Ficarelli e Daniele Vacondio: resterà a Rubiera anche il loro collega di reparto Francesco Tognetti, che ormai rappresenta una vera e propria istituzione per la nostra realtà calcistica. Il talentoso difensore classe 1989 è approdato alla Folgore nell’estate del 2014, e da allora non ha più cambiato casacca. Di conseguenza, l’annata che va a iniziare sarà la sua sesta stagione consecutiva in biancorossoblù: in precedenza, lo ricordiamo, lui si era messo in luce nelle file di Castellarano, Carpi, Brescello e Bibbiano. In ordine di tempo, Tognetti è il quarto giocatore della Folgore 2019/2020 a essere ufficializzato: come è noto, l’elenco si completa con il ritorno dell’attaccante Sasà Greco.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores avanza ancora al termine di un’autentica battaglia: i biancorossoblù si impongono sul Vezzano dopo una maratona calcistica, conclusa solo ai calci di rigore. Mister Ognibene: “Sapevamo perfettamente che avremmo avuto vita difficile, ma anche questo successo può dirsi del tutto meritato. Abbiamo reagito al meglio a ogni difficoltà: sia dopo l’espulsione di Paglia, sia dopo aver subìto il gol del pareggio sul finire dei tempi regolamentari. Inoltre, l’inevitabile stanchezza non ci ha impedito di realizzare una perfetta sequenza di conclusioni dagli 11 metri”. Domani a Reggio il quarto di finale contro la sorprendente Castelnovese/Meletolese: “Un’ottima squadra, ma noi avremo molte carte valide da giocare. Il nostro organico è contraddistinto da forti potenzialità, e i ragazzi ne stanno prendendo sempre più coscienza”. Infermeria: da valutare D’Ambrosio e Porrini

VENA NICCOLO'

L’attaccante biancorossoblù Niccolò Vena

FOLGORE RUBIERA – VEZZANO 6-5 dopo i calci di rigore

(1-1 al termine del tempo supplementare)

RETI: autorete del Vezzano (F) e Tessitori (V). In seguito i rigori della Folgore sono stati trasformati da Alex Corradini, Matteo Piredda, Niccolò Vena, Andrea Di Mattia e Luca Bassoli.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Piredda, Bassoli, Paglia, D’Ambrosio (Di Mattia), Durantini (Melli), Ascari, Dosso, Vena, Porrini (Corradini). A disp.: Loschi, Serpetti, Bonini, Chiossi, Merendino, Corcione. Allenatore: Marco Ognibene.
VEZZANO: Girotti, Cattani (Tessitori), Giansoldati, Amoah, Bettuzzi (Martini), Costa, Rossi (Castagnoli), Morani (Prati), Bulgarelli, Piermattei, Valcavi (Fontanelli). A disp.: Montanari, Viani, Bimbi, Benevelli. Allenatore: Gilioli.
NOTE: ammoniti Fontanelli, Piredda e Dosso (F), Cattani, Piermattei, Giansoldati e Morani (V). Espulsi Paglia (F) e Tessitori (V).

Continua a leggere

Eccellenza, un ritorno super lusso. Dopo una stagione nelle file del Campagnola, Sasà Greco vestirà di nuovo la maglia biancorossoblù: “Per me è davvero come tornare a casa. Qui a Rubiera ritrovo tantissimi amici, e anche per questo sono felice di poter dare nuovamente man forte a questa realtà calcistica. Provengo da un’annata difficile sotto l’aspetto dei risultati, e dunque sono fermamente intenzionato a voltare pagina”. Inoltre, le buone notizie per la Prima squadra non sono finite: i difensori Stefano Ficarelli e Daniele Vacondio restano alla Folgore, così come il preparatore atletico Gabriele Iotti

GRECO Salvatore

Salvatore “Sasà” Greco, di nuovo a Rubiera dopo un anno di assenza

Periodo molto vivace per la Folgore Rubiera: oltre alla Juniores attualmente impegnata nel Torneo Cavazzoli, la società sta lavorando a pieno ritmo per costruire la squadra che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza. A tal proposito, ieri sono state ufficializzate tre importantissime riconferme: mister Alessandro Semeraro, il suo vice Nicola Valentini e il team manager Alessandro Mattioli.

Adesso arrivano ulteriori novità, che non sono affatto di poco conto. Nell’ambito dei giocatori, il primo rinforzo è rappresentato da un attaccante che costituisce un vero e proprio simbolo per il nostro club: stiamo parlando di Salvatore “Sasà” Greco, che fa ritorno alla Folgore dopo un anno trascorso lontano dalle rive del Secchia. Il bomber nativo di Cariati è un nome ben noto al pubblico rubierese, ma non solo: nel suo lungo percorso calcistico, “Sasà” ha avuto modo di ricevere meritati applausi con tante altre casacche. Nel corso degli anni, il goleador classe 1980 ha vestito le maglie di Rossanese, Corigliano, Castel San Pietro Terme, Pavullese, Atletic Pico e Formigine: l’elenco comprende anche Dorando Pietri Carpi, Bagnolese e Rolo. Tutto ciò fino ad arrivare al suo primo approdo a Rubiera, datato 2014: Greco è rimasto alla Folgore per un totale di quattro annate tutte in Eccellenza, e durante la sua permanenza in biancorossoblù ha messo a segno una settantina di reti. Lo scorso anno Sasà ha disputato ancora una volta l’Eccellenza, con la casacca del Campagnola: un’annata intensa ma purtroppo amara a livello di squadra, conclusa con la retrocessione dei rosanero in seguito ai play out.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, per stavolta vince solo il maltempo. L’ottavo di finale tra Folgore Juniores e Vezzano è stato rimandato a domani sera: si giocherà al “Comunale” di Quattro Castella, sempre dalle ore 21

LOGOQuesta volta, il maltempo è l’unico vincitore: le abbondanti piogge di ieri sera hanno completamente bloccato il programma del 38° Torneo “Aldo Cavazzoli”. In agenda c’era la disputa degli ottavi di finale: la Folgore Rubiera Juniores avrebbe dovuto affrontare al “Valeriani” i pari età del Vezzano, ma l’inclemenza delle condizioni meteo ha portato gli organizzatori della Asd Falkgalileo a rinviare l’intero programma di partite.

Adesso gli ottavi sono stati riprogrammati per domani sera, giovedì 30 maggio. I nostri beniamini affronteranno la formazione matildica sempre a partire dalle ore 21: c’è però una variazione per quel che riguarda il campo di gioco, che non sarà più il “Valeriani”. Nella fattispecie, il duello verrà disputato sul terreno del “Comunale” di Quattro Castella. Il tutto sperando sempre in una situazione più favorevole sul piano della meteorologia, visto che il maltempo sta continuando a imperversare pure in queste ore.

Continua a leggere

Eccellenza, si riparte da mister Alessandro Semeraro: “Rubiera è in cima alle mie preferenze, e quindi sono felicissimo di poter dare continuità al buon lavoro svolto nella stagione appena conclusa. Adesso non è certo il tempo dei proclami, perchè stiamo per scrivere una pagina nuova nel percorso della Folgore: ad ogni modo l’obiettivo fisso sarà quello di continuare a far divertire il nostro pubblico, sperando di mantenere buona parte dell’organico che ha disputato la stagione 2018/2019”. Restano in biancorossoblù anche il viceallenatore Nicola Valentini e il team manager Alessandro Mattioli

Alessandro Semeraro

Alessandro Semeraro, confermato alla guida della Folgore Rubiera di Eccellenza

La Folgore Rubiera che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza riparte da mister Alessandro Semeraro: il club ha trovato l’accordo con il trainer veneziano, che dunque guiderà la Prima squadra anche durante la stagione 2019/2020. Con lui, sono arrivate altre due riconferme sicure: Nicola Valentini mantiene l’incarico di vice allenatore, così come Alessandro Mattioli continuerà a rivestire il ruolo di team manager.

“Ho avuto anche altre richieste, ma Rubiera è sempre stata in cima alle mie preferenze – commenta Semeraro sùbito dopo la riconferma – Del resto, la prossima annata sarà la mia quinta stagione nelle file della Folgore: di conseguenza ho accumulato un consistente legame con questa realtà calcistica, e la mia speranza era proprio quella di poter dare continuità al buon lavoro svolto nel campionato appena concluso. Di conseguenza sono molto felice di rimanere, anche perchè Rubiera ha un ambiente davvero straordinario: i giocatori e gli altri componenti dello staff tecnico non mancano mai di sottolineare questo aspetto, e io colgo l’occasione per rimarcarlo una volta di più”.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, parte la fase a eliminazione diretta: domani gli ottavi di finale. Cambia la sede della gara: si gioca al “Valeriani” di Rubiera, e una battagliera Folgore Juniores ospita il Vezzano. Il portiere biancorossoblù Burani: “Stiamo portando avanti un percorso in crescendo, anche sul piano caratteriale. La formazione matildica punta molto sulle sue grandi capacità di corsa: di conseguenza, dovremo saper sviluppare una manovra tanto rapida quanto efficiente”

burani-jacopo.jpg

Jacopo Burani, portiere della Folgore Rubiera

Da adesso in avanti, non sono più ammessi errori: il 38° Torneo “Aldo Cavazzoli” entra nella fase a eliminazione diretta, e dunque da ora in avanti la vittoria rappresenta l’unico risultato utile. Ad ogni modo, la Folgore Rubiera Juniores è abituata a cogliere l’intera posta in palio: i biancorossoblù si sono infatti qualificati agli ottavi di finale dopo aver chiuso il girone A a punteggio pieno, con 3 successi su altrettante gare disputate. Nel turno inaugurale, giova ricordarlo, la formazione di Marco Ognibene si è imposta per 1-3 sul campo dello Sporting Cavriago: a seguire sono arrivati due acuti casalinghi, 2-1 contro la Virtus Libertas e 3-0 nella sfida di martedì scorso al cospetto della Fidentina.

Gli ottavi si giocheranno domani sera, martedì 28 maggio: in tutti i casi si tratterà di gare secche e senza appello. I nostri Juniores affronteranno i pari età del Vezzano, che hanno ottenuto il 2° posto nel raggruppamento C. Attenzione al campo di gioco, perchè c’è una rilevante variazione rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi: il duello non si giocherà al “Poggio” di Albinea, ma al “Valeriani” di Rubiera. Invariato l’orario d’inizio, che resta fissato alle 21.

“Al di là dei risultati che abbiamo ottenuto fin qui, sono davvero felice per il percorso che stiamo portando avanti – commenta il portiere rubierese Jacopo Burani – In questo Torneo Cavazzoli, lo spirito di squadra e l’unità d’intenti stanno facendo la differenza a nostro favore: sono doti che ci contraddistinguono in pieno, e che ci stanno permettendo di arrivare a progressivi miglioramenti anche sotto il profilo tecnico. In particolare, credo che la sfida della settimana scorsa rispecchi al meglio la crescita di questa Folgore: abbiamo saputo imporci con grande autorità contro un’avversaria di alto livello, aggiudicandoci quello che era un vero e proprio spareggio per il 1° posto del girone”. 

Continua a leggere