Eccellenza, il lavoro estivo della Folgore Rubiera San Fao prosegue senza intoppi. Il preparatore atletico Gabriele Iotti: “La squadra segue con efficacia il programma di lavoro, e mister Semeraro sta iniziando a definire una ben precisa identità di gioco. Considerando la grande risposta che l’organico sta dando in termini di presenza e impegno, abbiamo pensato di aggiungere un allenamento pre-raduno in più: la terza e la quarta seduta si svolgeranno quindi mercoledì 31 luglio e giovedì 1° agosto, ovviamente in via Mari”

IOTTI Gabriele (preparatore atletico)

Gabriele Iotti, preparatore atletico della Folgore Rubiera San Fao

La Prima squadra della Folgore Rubiera San Fao si rimetterà ufficialmente all’opera il prossimo 16 agosto: nonostante ciò i biancorossoblù hanno già cominciato a lavorare, svolgendo come sempre una serie di sedute pre-raduno. “Il primo di questi appuntamenti si è svolto giovedì 4 luglio, mentre il secondo ha avuto luogo lo scorso venerdì – spiega Gabriele Iotti, il confermatissimo preparatore atletico rubierese – L’agenda pre-raduno che avevamo stilato inizialmente comprendeva un totale di tre serate: tuttavia, considerando la grande risposta che il gruppo sta dando in termini di presenza e impegno, abbiamo pensato di arricchire il programma con un allenamento in più. Di conseguenza, la Folgore tornerà in campo mercoledì prossimo 31 luglio e giovedì 1° agosto: in entrambi i casi inizieremo alle ore 19. L’intero calendario pre-raduno si svolge nella consueta cornice della Zona sportiva di via Mari, ovviamente a Rubiera”.

Continua a leggere

Annunci

Folgore Rubiera San Fao, Asd San Faustino e Atletico Bilbagno hanno inaugurato in grande stile il nuovo accordo di collaborazione a livello giovanile. Andrea Baccarani: “L’ingresso di figure del calibro di Torroni e Fantuzzi dà ulteriore slancio alla programmazione che abbiamo stilato. Inoltre i tesserati potranno contare su un pulmino navetta”. Barbara Serravalle: “Questa collaborazione ci permette di costruire una più ampia offerta, schierando almeno una squadra in ogni categoria”. Tony Miosi: “Sugli obiettivi da raggiungere, c’è fin da adesso una piena comunanza di intenti. Si punta non soltanto alla crescita tecnica, ma anche allo sviluppo morale e caratteriale di bambini e ragazzi”. Laura Monzani: “Crediamo che il calcio non sia solo uno sport, ma anche un vero fenomeno sociale con una grande valenza formativa”. Fabrizio Tagliavini: “Stasera si avvera quello che era un mio autentico sogno. Questo nuovo settore giovanile può benissimo arrivare a 500 tesserati”. Alessandro Semeraro: “La presenza della Folgore in Eccellenza è un valore aggiunto per tutto lo sport reggiano, e questo accordo nell’ambito del vivaio va ulteriormente nella giusta direzione”

San Fao - da sx Baccarani, Monzani, Serravalle etc

Un’immagine emblematica di ieri sera: da sinistra Andrea Baccarani, Laura Monzani, Barbara Serravalle, Mauro Cavazzoli, Tony Miosi e Fabrizio Tagliavini

Ieri sera, a San Faustino, si è scritta una vera e propria pagina di storia nell’ambito del calcio dilettantistico reggiano: la sede del club blugranata ha infatti ospitato la presentazione ufficiale della nuova collaborazione tra Folgore Rubiera San Fao, Atletico Bilbagno e appunto San Faustino. Un accordo di cui si è parlato molto nelle scorse settimane, e che ora ha preso ufficialmente il via sotto i migliori auspici: grande e motivato l’entusiasmo, unanimemente condiviso dal numeroso pubblico presente.

Ad aprire la serata è stata la raffinatezza verbale di Laura Monzani, componente del nuovo ufficio di segreteria che sarà unico per tutte e tre le società: la responsabile di tale settore sarà Barbara Serravalle, e ne farà parte anche Daniela Baccarani. “Dopo alcuni “abboccamenti” avvenuti negli anni scorsi – ha detto la Monzani – le società di San Faustino e Atletico Bilbagno hanno finalmente deciso di unire le proprie forze nella gestione della Scuola Calcio e di tutta l’attività inerente il Settore giovanile. E’ una collaborazione che inizierà a partire dalla prossima annata calcistica: registi indiscussi di questa operazione sono stati alcuni dirigenti della Folgore, che spinti da una grande passione calcistica hanno promosso quest’idea con slancio e concretezza”.

Continua a leggere

Eccellenza, ieri sera è iniziato il lavoro pre-raduno della Folgore Rubiera San Fao. Il ds Tagliavini: “Il gruppo ha partecipato a ranghi quasi completi. Questo tris di sedute aiuterà la squadra a mantenere una buona condizione di forma in vista del primo allenamento ufficiale, fissato per il prossimo 16 agosto”. Sul mercato: “Organico sostanzialmente completato, ma non escludiamo l’arrivo di un ulteriore rinforzo giovane”

Il “via” ufficiale della preparazione è ancora lontano, ma intanto la Prima squadra della Folgore Rubiera San Fao ha già ricominciato a mettersi in movimento: come avvenuto anche nelle stagioni precedenti, l’agenda dei biancorossoblù prevede una serie di allenamenti pre-raduno. Nella fattispecie le sedute in programma sono tre, e la prima si è tenuta proprio ieri sera: la compagine allenata da Alessandro Semeraro ha lavorato sul campo B di via Mari, adiacente allo stadio Valeriani di Rubiera.

Folgore pre raduno

La Folgore Rubiera San Fao al lavoro durante il primo allenamento pre-raduno, che si è svolto ieri sera al campo B di via Mari

“Il primo allenamento ufficiale è fissato per il 16 agosto, e quindi la data del raduno è rimasta invariata rispetto alle consuetudini che ci caratterizzano – spiega il ds Fabrizio Tagliavini – Noi abbiamo deciso di mantenere libera l’agenda fino a Ferragosto compreso, ma molte altre squadre di Eccellenza daranno inizio al proprio lavoro già ai primi del mese prossimo: quindi, è necessario che i nostri giocatori arrivino al raduno con uno stato di forma che sia già all’altezza della situazione. Per aiutare la squadra a mantenere e ad affinare la propria brillantezza sul piano della condizione fisica, anche quest’anno abbiamo predisposto un calendario di attività da svolgersi prima del raduno”. 

Continua a leggere

Eccellenza, un altro rinnovo per la Folgore Rubiera San Fao: Alessandro Porrini, centrocampista di stampo offensivo, resta in biancorossoblù anche nella prossima stagione

PORRINI ALESSANDRO

Alessandro Porrini, che resta alla Folgore Rubiera San Fao

Un’altra riconferma per la Folgore Rubiera San Fao, la nona in ordine di tempo: nel prossimo campionato di Eccellenza, mister Semeraro potrà ancora fare affidamento su Alessandro Porrini. Centrocampista di stampo offensivo classe ’99, Porrini ha saputo destare ottime impressioni lungo tutta la stagione 2018/2019, siglando 4 gol: peraltro, lui ha anche messo a segno quella che è stata la prima rete biancorossoblù in campionato. Lo scorso 2 settembre, i nostri beniamini inaugurarono il proprio cammino nel girone A ottenendo una brillante vittoria interna sulla Piccardo Traversetolo: 1-0 il punteggio, e il gol partita venne messo a segno proprio da Porrini. Inoltre, lui ha saputo mettersi in luce nel corso del più recente Torneo “Aldo Cavazzoli”: nella fattispecie, gli organizzatori gli hanno attribuito il premio di miglior giocatore dell’edizione 2019. Un riconoscimento non certo casuale: anche se la Folgore è uscita sconfitta nell’atto conclusivo ontro il Bibbiano San Polo (2-3), Porrini ha comunque posto il proprio sigillo sulla finalissima mettendo a segno una doppietta.

“Il rinnovo dell’accordo con Alessandro rappresenta senza dubbio un’ulteriore buona notizia – commenta il ds rubierese Fabrizio Tagliavini – Anche lui è infatti un giocatore che può mettere a disposizione della squadra una serie di importanti mezzi, sia tecnici sia agonistici”.

Continua a leggere

Eccellenza, si riparte da mister Alessandro Semeraro: “Rubiera è in cima alle mie preferenze, e quindi sono felicissimo di poter dare continuità al buon lavoro svolto nella stagione appena conclusa. Adesso non è certo il tempo dei proclami, perchè stiamo per scrivere una pagina nuova nel percorso della Folgore: ad ogni modo l’obiettivo fisso sarà quello di continuare a far divertire il nostro pubblico, sperando di mantenere buona parte dell’organico che ha disputato la stagione 2018/2019”. Restano in biancorossoblù anche il viceallenatore Nicola Valentini e il team manager Alessandro Mattioli

Alessandro Semeraro

Alessandro Semeraro, confermato alla guida della Folgore Rubiera di Eccellenza

La Folgore Rubiera che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza riparte da mister Alessandro Semeraro: il club ha trovato l’accordo con il trainer veneziano, che dunque guiderà la Prima squadra anche durante la stagione 2019/2020. Con lui, sono arrivate altre due riconferme sicure: Nicola Valentini mantiene l’incarico di vice allenatore, così come Alessandro Mattioli continuerà a rivestire il ruolo di team manager.

“Ho avuto anche altre richieste, ma Rubiera è sempre stata in cima alle mie preferenze – commenta Semeraro sùbito dopo la riconferma – Del resto, la prossima annata sarà la mia quinta stagione nelle file della Folgore: di conseguenza ho accumulato un consistente legame con questa realtà calcistica, e la mia speranza era proprio quella di poter dare continuità al buon lavoro svolto nel campionato appena concluso. Di conseguenza sono molto felice di rimanere, anche perchè Rubiera ha un ambiente davvero straordinario: i giocatori e gli altri componenti dello staff tecnico non mancano mai di sottolineare questo aspetto, e io colgo l’occasione per rimarcarlo una volta di più”.

Continua a leggere

Eccellenza, Folgore Rubiera in campo domani a San Martino per il derby contro il Campagnola. Bassoli e Durantini sicuri assenti: Tognetti, Ficarelli e Milos Malivojevic sono invece in dubbio. Mister Semeraro: “Affronteremo un’avversaria molto più competitiva rispetto a ciò che la classifica potrebbe suggerire. Chi pensa che noi saremo rilassati è del tutto fuori strada: la salvezza senza play out non può ancora dirsi acquisita. La settimana che stiamo vivendo rappresenta uno snodo cruciale, innanzitutto per arrivare senza affanni alla permanenza nella categoria. A livello generale, fin qui la squadra è pienamente in linea con gli obiettivi stagionali: peccato solo per le tante assenze che si sono susseguite da ottobre in avanti”

Alessandro Semeraro

Alessandro Semeraro, allenatore della Folgore Rubiera

La Folgore Rubiera di Eccellenza si appresta a tornare in campo, per il secondo appuntamento di questa settimana agonistica così intensa. Domani sera, a partire dalle ore 20.30, i nostri beniamini saranno impegnati nell’atteso derby contro il Campagnola: il duello si svolgerà sul sintetico di San Martino in Rio, e sarà valevole come recupero della ventiduesima giornata. L’arbitro designato per dirigere il confronto è il sig. Lorenzo Moretti, del Comitato di Cesena: assistenti i sigg. Francesco Crovetti di Modena e Riccardo Fabbri di Bologna.

“Purtroppo non potremo contare sullo squalificato Luca Bassoli – spiega il tecnico rubierese Alessandro Semeraro, facendo il punto della situazione – Inoltre mancherà di nuovo Lorenzo Durantini, che ha appena subìto un’operazione alla mano: il suo rientro è previsto nel giro di tre settimane. Ci sono poi dei punti interrogativi per quanto riguarda le condizioni fisiche di Francesco Tognetti, Stefano Ficarelli e Milos Malivojevic: domani spero di poterli schierare, ma in tutta sincerità è ancora presto per dirlo. Tognetti e Ficarelli sono usciti malconci dalla trasferta di domenica a Bagnolo, mentre Milos aveva già dei precedenti problemi all’adduttore: in tutti e tre i casi, la decisione definitiva verrà presa soltanto dopo l’allenamento di questa sera”.

Continua a leggere

Eccellenza, incognita neve sulla partita di domenica: la Folgore Rubiera dovrebbe ospitare il Nibbiano Valtidone, ma il condizionale resta necessario. Intanto, l’attaccante biancorossoblù Niccolò Vena racconta il proprio esordio da titolare in Prima squadra: “Sono felice di aver dato un tangibile contributo alla vittoria di Formigine, un successo che tutti noi abbiamo dimostrato di meritare ampiamente. Ad ogni modo, mi sento tutt’altro che “arrivato”: nel calcio non si smette mai di imparare”. Sugli orizzonti stagionali: “Ben vengano le ambizioni legate al 2° posto, perchè possono rappresentare un ulteriore incentivo a fare bene. D’altro canto, guai a perdere di vista le elevate difficoltà che questo campionato ha ancora in serbo per noi. Nulla è scontato”

vena giorn

Niccolò Vena

Ulteriormente galvanizzata dalla prima vittoria del 2019, ottenuta domenica scorsa sul campo del Formigine, la Folgore Rubiera si appresta ad affrontare l’ostica sfida casalinga contro il Nibbiano Valtidone. Il confronto, valevole per la 21esima giornata di Eccellenza, dovrebbe giocarsi domenica prossima a partire dalle ore 14.30: il condizionale resta tuttavia necessario, perchè la fitta coltre bianca che al momento ricopre il “Valeriani” rende più che possibile l’ipotesi di un rinvio della partita. Dopo la copiosa nevicata che stanotte ha interessato quasi tutta la Regione, non è affatto escluso che la Figc regionale decida di rimandare in blocco lo svolgimento del 21° turno: nelle prossime ore ne sapremo sicuramente di più.

Intanto, quattro giorni fa i biancorossoblù hanno avuto due validi motivi per festeggiare: oltre ai 3 punti conquistati in terra modenese, c’è stato anche il positivo esordio di Niccolò Vena nelle vesti di titolare in Prima squadra. “L’intero ambiente della Folgore mi sta concedendo grande fiducia, e io non posso che esserne felice – sottolinea il promettente attaccante classe 2001 – Il debutto da titolare ha rappresentato una soddisfazione di alto livello, che per me rappresenta un ulteriore incentivo nel proseguire con rinnovato slancio il mio impegno qui a Rubiera. Complessivamente parlando, sono felice per la prestazione che ho fornito a Formigine: al tempo stesso ciò non significa affatto che io mi senta “arrivato”.

“Nel gioco del calcio, così come in tanti aspetti della vita, non si finisce mai di migliorare e imparare: bisogna sempre porsi nuovi obiettivi di crescita, specie quando si è ancora così giovani come me. Se mi permettete un pensiero particolare – prosegue Vena – vorrei dedicare alla mia famiglia la prova che ho fornito domenica scorsa: mamma e papà mi sostengono da sempre, e non mancano mai di seguire con costanza e attenzione ogni partita che mi coinvolga direttamente”.

Continua a leggere

E’ online il nuovo numero di “Folgore Rubiera Magazine”!

agrillo 3La Folgore Rubiera è pronta per il primo impegno casalingo del 2019, che è ormai imminente: domenica pomeriggio, dalle ore 14.30, i nostri beniamini ospiteranno la Cittadella Vis San Paolo per la 19esima giornata di Eccellenza.

Torna quindi puntuale l’appuntamento con “Folgore Rubiera Magazine”: il primo numero del nuovo anno sarà distribuito dopodomani allo stadio “Valeriani” in occasione della partita, ma come sempre qui sul nostro sito è possibile visualizzare i contenuti in anteprima.

Questi i temi della nona uscita stagionale:

  • Il centrocampista biancorossoblù Fabio Agrillo (nella foto) fa il punto sulla propria condizione fisica e sul periodo che la squadra sta attraversando
  • Primi bilanci e prospettive per il futuro con Alessandro Mattioli, team manager della Folgore Rubiera
  • Uno sguardo sugli avversari con Luca Leonardi, attaccante della Cittadella Vis San Paolo
  • Calendari & numeri del campionato di Eccellenza
  • L’agenda della Folgore Juniores

Tutto questo cliccando qui FOLGORE RUBIERA MAGAZINE N° 9 – DOMENICA 13 GENNAIO 2019 oppure recandosi nell’apposita sezione del sito, dove sono visibili anche i numeri precedenti. Buona lettura!