Eccellenza, un altro rinnovo per la Folgore Rubiera San Fao: Alessandro Porrini, centrocampista di stampo offensivo, resta in biancorossoblù anche nella prossima stagione

PORRINI ALESSANDRO

Alessandro Porrini, che resta alla Folgore Rubiera San Fao

Un’altra riconferma per la Folgore Rubiera San Fao, la nona in ordine di tempo: nel prossimo campionato di Eccellenza, mister Semeraro potrà ancora fare affidamento su Alessandro Porrini. Centrocampista di stampo offensivo classe ’99, Porrini ha saputo destare ottime impressioni lungo tutta la stagione 2018/2019, siglando 4 gol: peraltro, lui ha anche messo a segno quella che è stata la prima rete biancorossoblù in campionato. Lo scorso 2 settembre, i nostri beniamini inaugurarono il proprio cammino nel girone A ottenendo una brillante vittoria interna sulla Piccardo Traversetolo: 1-0 il punteggio, e il gol partita venne messo a segno proprio da Porrini. Inoltre, lui ha saputo mettersi in luce nel corso del più recente Torneo “Aldo Cavazzoli”: nella fattispecie, gli organizzatori gli hanno attribuito il premio di miglior giocatore dell’edizione 2019. Un riconoscimento non certo casuale: anche se la Folgore è uscita sconfitta nell’atto conclusivo ontro il Bibbiano San Polo (2-3), Porrini ha comunque posto il proprio sigillo sulla finalissima mettendo a segno una doppietta.

“Il rinnovo dell’accordo con Alessandro rappresenta senza dubbio un’ulteriore buona notizia – commenta il ds rubierese Fabrizio Tagliavini – Anche lui è infatti un giocatore che può mettere a disposizione della squadra una serie di importanti mezzi, sia tecnici sia agonistici”.

Continua a leggere

Annunci

Juniores, Il Torneo Cavazzoli resta stregato: il Bibbiano San Polo si impone nella finalissima del “Mirabello” per il secondo anno consecutivo, peraltro con lo stesso risultato di 12 mesi fa. Ieri non è bastata la doppietta del fantasista rubierese Alessandro Porrini, che ha anche ricevuto un premio individuale: la formazione della Val d’Enza ha prevalso 2-3. Il tecnico biancorossoblù Marco Ognibene: “Abbiamo sfiorato quella che sarebbe stata una vera impresa, contro un’avversaria decisamente di qualità. Un vero peccato perchè avremmo meritato di imporci, considerando anche l’ottimo cammino svolto durante il Torneo: in ogni caso quest’anno i ragazzi sono ulteriormente maturati, e sono convinto che molti di loro potranno essere un buon investimento per la Folgore del futuro”

PORRINI ALESSANDRO

Alessandro Porrini, autore di 2 gol

FOLGORE RUBIERA – BIBBIANO SAN POLO

2 – 3

RETI: 17’pt Porrini (F), 6’st Cilloni (B), 9’st rig. Porrini (F), 16’st e 46’st Cilloni (B).

FOLGORE RUBIERA: Burani, Vena, Blotta, Paglia, Piredda (dal 19’st Di Mattia), Ascari, Chiossi (dal 34’st Merendino), Bassoli, Porrini, Dosso (dal 16’st Corradini Gobbi), Durantini (dal 22’st Parenti). A disp.: Loschi, Serpetti, D’Ambrosio, Melli, Bonini. Allenatore: Marco Ognibene.

BIBBIANO SAN POLO: Rizzo, Fema (dal 21’st Venturi), Fioroni, Borghi, Renzi, Barry, Trombi, Colombini, Ametta; Neri, Cilloni. A disp.: Spaggiari, Vescovini, Grasselli, Venturi, Guidelli, Truzzi, Bellocchi, Chierici, Kondakciu. Allenatore: Delrio.

ARBITRO: Pedrini (assistenti Zanre e Caggiano).

NOTE: ammoniti Vena e Di Mattia (F). Prima dell’inizio della gara, è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Francesco Rossi e Matteo Paolini.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores è in finale per il secondo anno di fila: l’affermazione nel derby contro l’Arcetana permette ai biancorossoblù di accedere all’atto conclusivo. Mister Ognibene: “Un successo di grande rilievo, ottenuto contro un’avversaria coriacea e di livello elevato. Anche stavolta i nostri ragazzi hanno dato prova di avere grande maturità, sia tecnica sia caratteriale: non ci siamo mai persi d’animo, nemmeno dopo aver subìto il gol del momentaneo pari. Si tratta di una vittoria che ci dà un’ulteriore e preziosa spinta in vista dell’appuntamento di sabato al Mirabello: in questi giorni ci prepareremo in modo minuzioso, ma cercheremo anche di recuperare le tante energie spese nelle ultime settimane”. Stasera il nome dell’altra finalista: Bibbiano San Polo o Bagnolese

corradini gobbi 2

Alex Corradini Gobbi, attaccante della Folgore Rubiera Juniores

FOLGORE RUBIERA – ARCETANA

3 – 1

RETI: per la Folgore Rubiera Alex Corradini Gobbi e doppietta di Kader Dosso. Per l’Arcetana, gol di Cominci.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Melli (Merendino), Bassoli, Paglia, D’Ambrosio (Durantini), Vena, Chiossi (Parenti), Dosso, Corradini Gobbi, Porrini (Di Mattia). A disp.: Loschi, Serpetti, Piredda, Romoli, Bonini. Allenatore: Marco Ognibene.
ARCETANA: Cortenova, Riccò, Branca, Tavaglione, Rebecchi, Pacella, Tirelli (Travagliati), Cavanna, Trotta, Di Luca, Cominci. A disp.: Romagnani, Salvatore, Concini, Baroni, Prandi, Buontempi, Maltempo, Prodi. Allenatore: Ettore Becchi.
ARBITRO: Giovanni (assistenti Nasi e Poli).

NOTE: ammoniti Blotta, Vena, Durantini e Di Mattia (F), Riccò e Di Luca (A). Espulsi Tavaglione e Rebecchi (A).

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Rubiera Juniores detta legge ai rigori per la seconda volta consecutiva: nei quarti i biancorossoblù estromettono la Castelnovese/Meletolese, e ora sono attesi dalla semifinale di martedì contro l’Arcetana. Mister Ognibene: “Anche contro la formazione della Bassa, i nostri ragazzi hanno saputo reagire con piena efficacia a ogni tipo di difficoltà. Complessivamente parlando la squadra sta bene dal punto di vista fisico, e ieri ne abbiamo dato un’ulteriore dimostrazione. Tuttavia, si tratta di una sfida che ha comunque richiesto parecchio sul piano delle energie: per dopodomani sono in dubbio Ascari, Vena e Blotta”

DOSSO KADER

Kader Dosso, attaccante della Folgore Rubiera

FOLGORE RUBIERA – CASTELNOVESE / MELETOLESE 5-4 dopo i calci di rigore

(1-1 al termine del tempo supplementare)

RETI: 5’pt Dosso (F), 38’st Cavaliere (C). Sequenza rigori della Folgore Rubiera: Alex Corradini (parato), Alessandro Porrini (gol), Marco Merendino (gol), Lorenzo Durantini (gol), Luca Bassoli (alto), Andrea Di Mattia (gol).
FOLGORE RUBIERA: Burani, Serpetti, Piredda (Merendino), Bassoli, Blotta, D’Ambrosio, Vena (Corradini), Ascari (Di Mattia), Dosso, Durantini, Porrini. A disp.: Romoli, Tarsia, Melli, Bonini, Chiossi. Allenatore: Marco Ognibene.
CASTELNOVESE/MELETOLESE: Ferrari, Orlandi (Gerace), Bottoli, Cavaliere, Singh, Amadi, Chahar (Lanzi), Frignani (Iotti), Gogliormella (Bommi), Donelli, Terzo. A disp.: Cartella, Contino, Liesnjamin, Muto, Ruggeri. Allenatore: Franconi.

ARBITRO: Gippetto.
NOTE: ammoniti Burani, Bassoli, Ascari, Durantini, Corradini e Di Mattia (F), Ferrari e Iotti (C). Espulsi Singh e Terzo (C).

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores avanza ancora al termine di un’autentica battaglia: i biancorossoblù si impongono sul Vezzano dopo una maratona calcistica, conclusa solo ai calci di rigore. Mister Ognibene: “Sapevamo perfettamente che avremmo avuto vita difficile, ma anche questo successo può dirsi del tutto meritato. Abbiamo reagito al meglio a ogni difficoltà: sia dopo l’espulsione di Paglia, sia dopo aver subìto il gol del pareggio sul finire dei tempi regolamentari. Inoltre, l’inevitabile stanchezza non ci ha impedito di realizzare una perfetta sequenza di conclusioni dagli 11 metri”. Domani a Reggio il quarto di finale contro la sorprendente Castelnovese/Meletolese: “Un’ottima squadra, ma noi avremo molte carte valide da giocare. Il nostro organico è contraddistinto da forti potenzialità, e i ragazzi ne stanno prendendo sempre più coscienza”. Infermeria: da valutare D’Ambrosio e Porrini

VENA NICCOLO'

L’attaccante biancorossoblù Niccolò Vena

FOLGORE RUBIERA – VEZZANO 6-5 dopo i calci di rigore

(1-1 al termine del tempo supplementare)

RETI: autorete del Vezzano (F) e Tessitori (V). In seguito i rigori della Folgore sono stati trasformati da Alex Corradini, Matteo Piredda, Niccolò Vena, Andrea Di Mattia e Luca Bassoli.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Piredda, Bassoli, Paglia, D’Ambrosio (Di Mattia), Durantini (Melli), Ascari, Dosso, Vena, Porrini (Corradini). A disp.: Loschi, Serpetti, Bonini, Chiossi, Merendino, Corcione. Allenatore: Marco Ognibene.
VEZZANO: Girotti, Cattani (Tessitori), Giansoldati, Amoah, Bettuzzi (Martini), Costa, Rossi (Castagnoli), Morani (Prati), Bulgarelli, Piermattei, Valcavi (Fontanelli). A disp.: Montanari, Viani, Bimbi, Benevelli. Allenatore: Gilioli.
NOTE: ammoniti Fontanelli, Piredda e Dosso (F), Cattani, Piermattei, Giansoldati e Morani (V). Espulsi Paglia (F) e Tessitori (V).

Continua a leggere

Eccellenza, un ritorno super lusso. Dopo una stagione nelle file del Campagnola, Sasà Greco vestirà di nuovo la maglia biancorossoblù: “Per me è davvero come tornare a casa. Qui a Rubiera ritrovo tantissimi amici, e anche per questo sono felice di poter dare nuovamente man forte a questa realtà calcistica. Provengo da un’annata difficile sotto l’aspetto dei risultati, e dunque sono fermamente intenzionato a voltare pagina”. Inoltre, le buone notizie per la Prima squadra non sono finite: i difensori Stefano Ficarelli e Daniele Vacondio restano alla Folgore, così come il preparatore atletico Gabriele Iotti

GRECO Salvatore

Salvatore “Sasà” Greco, di nuovo a Rubiera dopo un anno di assenza

Periodo molto vivace per la Folgore Rubiera: oltre alla Juniores attualmente impegnata nel Torneo Cavazzoli, la società sta lavorando a pieno ritmo per costruire la squadra che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza. A tal proposito, ieri sono state ufficializzate tre importantissime riconferme: mister Alessandro Semeraro, il suo vice Nicola Valentini e il team manager Alessandro Mattioli.

Adesso arrivano ulteriori novità, che non sono affatto di poco conto. Nell’ambito dei giocatori, il primo rinforzo è rappresentato da un attaccante che costituisce un vero e proprio simbolo per il nostro club: stiamo parlando di Salvatore “Sasà” Greco, che fa ritorno alla Folgore dopo un anno trascorso lontano dalle rive del Secchia. Il bomber nativo di Cariati è un nome ben noto al pubblico rubierese, ma non solo: nel suo lungo percorso calcistico, “Sasà” ha avuto modo di ricevere meritati applausi con tante altre casacche. Nel corso degli anni, il goleador classe 1980 ha vestito le maglie di Rossanese, Corigliano, Castel San Pietro Terme, Pavullese, Atletic Pico e Formigine: l’elenco comprende anche Dorando Pietri Carpi, Bagnolese e Rolo. Tutto ciò fino ad arrivare al suo primo approdo a Rubiera, datato 2014: Greco è rimasto alla Folgore per un totale di quattro annate tutte in Eccellenza, e durante la sua permanenza in biancorossoblù ha messo a segno una settantina di reti. Lo scorso anno Sasà ha disputato ancora una volta l’Eccellenza, con la casacca del Campagnola: un’annata intensa ma purtroppo amara a livello di squadra, conclusa con la retrocessione dei rosanero in seguito ai play out.

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, parte la fase a eliminazione diretta: domani gli ottavi di finale. Cambia la sede della gara: si gioca al “Valeriani” di Rubiera, e una battagliera Folgore Juniores ospita il Vezzano. Il portiere biancorossoblù Burani: “Stiamo portando avanti un percorso in crescendo, anche sul piano caratteriale. La formazione matildica punta molto sulle sue grandi capacità di corsa: di conseguenza, dovremo saper sviluppare una manovra tanto rapida quanto efficiente”

burani-jacopo.jpg

Jacopo Burani, portiere della Folgore Rubiera

Da adesso in avanti, non sono più ammessi errori: il 38° Torneo “Aldo Cavazzoli” entra nella fase a eliminazione diretta, e dunque da ora in avanti la vittoria rappresenta l’unico risultato utile. Ad ogni modo, la Folgore Rubiera Juniores è abituata a cogliere l’intera posta in palio: i biancorossoblù si sono infatti qualificati agli ottavi di finale dopo aver chiuso il girone A a punteggio pieno, con 3 successi su altrettante gare disputate. Nel turno inaugurale, giova ricordarlo, la formazione di Marco Ognibene si è imposta per 1-3 sul campo dello Sporting Cavriago: a seguire sono arrivati due acuti casalinghi, 2-1 contro la Virtus Libertas e 3-0 nella sfida di martedì scorso al cospetto della Fidentina.

Gli ottavi si giocheranno domani sera, martedì 28 maggio: in tutti i casi si tratterà di gare secche e senza appello. I nostri Juniores affronteranno i pari età del Vezzano, che hanno ottenuto il 2° posto nel raggruppamento C. Attenzione al campo di gioco, perchè c’è una rilevante variazione rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi: il duello non si giocherà al “Poggio” di Albinea, ma al “Valeriani” di Rubiera. Invariato l’orario d’inizio, che resta fissato alle 21.

“Al di là dei risultati che abbiamo ottenuto fin qui, sono davvero felice per il percorso che stiamo portando avanti – commenta il portiere rubierese Jacopo Burani – In questo Torneo Cavazzoli, lo spirito di squadra e l’unità d’intenti stanno facendo la differenza a nostro favore: sono doti che ci contraddistinguono in pieno, e che ci stanno permettendo di arrivare a progressivi miglioramenti anche sotto il profilo tecnico. In particolare, credo che la sfida della settimana scorsa rispecchi al meglio la crescita di questa Folgore: abbiamo saputo imporci con grande autorità contro un’avversaria di alto livello, aggiudicandoci quello che era un vero e proprio spareggio per il 1° posto del girone”. 

Continua a leggere

Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores non sbaglia un colpo: i biancorossoblù superano 3-0 la Fidentina e chiudono il girone A a punteggio pieno. Mister Ognibene: “Si tratta di una sfida in cui abbiamo evidenziato visibili miglioramenti, non solo dal punto di vista del gioco ma anche sotto l’aspetto della personalità”. Martedì prossimo ad Albinea la sfida valevole per gli ottavi di finale, contro Bibbiano San Polo o Vezzano: “Purtroppo Vena sarà ancora assente, ma in compenso torneranno Porrini e Dosso”

DURANTINI LORENZO

Lorenzo Durantini, autore di una doppietta

FOLGORE RUBIERA – FIDENTINA 3 – 0

RETI: 10′ e 42′ Durantini, 44′ Parenti.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Piredda (Melli), Bassoli, Paglia, D’Ambrosio, Parenti (Corradini), Ascari, Vena, Durantini, Chiossi (Serpetti). A disp.: Loschi, Tarsia, Bonini, Merendino, Dosso, Di Mattia. Allenatore: Marco Ognibene.
FIDENTINA: Mora, Sciurba (Ndoli Blekand), Ferrari (Aloisio), Miti, Bove, Porcari, Coscelli, Dall’Olio, Pettenati (Scrivani), Monica (Cenci), Manica (Teke Mouabe). A disp.: Bonfanti, Noto. All: Corinto.
ARBITRO: Ottolini.

Continua a leggere