Eccellenza, il reparto offensivo della Folgore Rubiera si arricchisce con Kreshnik Zogu: pur avendo solo 22 anni, si tratta di un giocatore che ha all’attivo numerose esperienze. L’attaccante di origine albanese si sta allenando con la squadra già da ieri: in queste ore verrà perfezionato il tesseramento, e domenica sarà regolarmente a disposizione per il confronto con la San Michelese al “Valeriani”

zogu per sito

Kreshnik “Nik” Zogu in azione con la maglia del Bellaria Igea Marina

Si chiama Kreshnik Zogu, ed è il nuovo acquisto offensivo che la Folgore Rubiera stava cercando in questa sessione di mercato dicembrino. Il classe ’96 si sta allenando già da ieri sera con la squadra di mister Semeraro: il tesseramento verrà perfezionato in queste ore, e potrà quindi dirsi ufficiale. Zogu sarà a disposizione già a partire da domenica prossima, nel duello casalingo che opporrà i nostri beniamini alla San Michelese.

Il nuovo arrivato in casa Folgore (attaccante di origine albanese, dalla potente struttura fisica) ha all’attivo una lunga trafila nel settore giovanile nel Carpi: una traiettoria brillante, che si è conclusa con l’approdo di Zogu nella compagine Primavera del club biancorosso. Tra il 2015 e il 2016 lui ha vestito le casacche di Arzanese (Campania) e Bellaria Igea Marina, entrambi club di grande prestigio che al tempo disputavano la serie D. Di ritorno in Emilia, Zogu ha militato in Eccellenza: prima al San Felice, poi in terra reggiana con il Luzzara. La scorsa estate ha ripreso il proprio percorso sportivo, e fino a pochi giorni fa ha giocato in Prima Categoria nelle file del San Prospero Correggio.

Continua a leggere

Annunci

Eccellenza, la Folgore Rubiera inizia a prepararsi per una vera classica del calcio reggiano: domenica al “Valeriani” arriva la Bagnolese, e la graduatoria dice che sarà un derby d’alta quota. Abdoul Kader Dosso, giovane attaccante biancorossoblù: “A Salso ho giocato da titolare e si tratta di una rilevante gratificazione, ma la vivo semplicemente come un nuovo e ulteriore punto di partenza per migliorarmi. Intanto in terra parmense è arrivato un successo più che meritato, che ci dà ulteriore slancio in vista del prossimo duello: contro i rossoblù dovremo innanzitutto pensare di esprimere al meglio la nostra identità di gioco, caratterizzata da una grande fibra caratteriale e da una manovra che sa coniugare velocità e precisione”. Sul futuro a medio-lungo termine: “Adesso la serie D non va minimamente accostata a noi. Dopo sole 6 giornate, sarebbe del tutto fuori luogo mettersi a disegnare scenari così roboanti: la prudenza resta d’obbligo, anche perchè stiamo vivendo un campionato intenso e apertissimo ai colpi di scena”

Dosso in azione

Al centro, Abdoul Kader Dosso in piena azione

Prosegue il momento d’oro della Folgore Rubiera nel campionato di Eccellenza: con la vittoria di ieri l’altro sull’ostico campo del Salsomaggiore, la compagine di mister Semeraro ha mantenuto il primato in classifica sempre insieme alla blasonata Correggese. Tuttavia, all’orizzonte dei biancorossoblù c’è un derby che costituirà un’altra prova di grande impatto sia fisico sia mentale: domenica prossima i nostri beniamini ospiteranno la Bagnolese, dando vita a quella che rappresenta una vera e propria classica del calcio dilettanti.

Fischio d’inizio alle ore 15.30: la sfida con i rossoblù del Torrazzo sarà valevole per la settima giornata, e la Folgore farà ritorno sul terreno amico del “Valeriani”. Nelle ultime due settimane, il campo rubierese è stato interessato da operazioni di risemina autunnale: un intervento necessario, per mantenere inalterata la grande qualità che contraddistingue il manto erboso di via Mari. Proprio per queste ragioni, il 30 settembre scorso la Folgore aveva dovuto “traslocare” a Campogalliano in occasione del confronto con il Campagnola: comunque sia ora il “Valeriani” è regolarmente disponibile, e da questa settimana tornerà regolarmente a essere il teatro delle nostre sfide casalinghe.
Intanto, l’attaccante Abdoul Kader Dosso è stato tra i protagonisti dell’affermazione in terra parmense: il promettente classe 2000 ha riscosso grande fiducia da parte di mister Semeraro, che a Salsomaggiore lo ha schierato titolare. “Vivo a Reggio Emilia, ma sono originario della Costa d’Avorio – racconta Dosso – Sono cresciuto calcisticamente nelle file di Fides e Tricolore Reggiana: in seguito è arrivata l’esperienza al Carpi, con cui nella scorsa stagione ho disputato il campionato Primavera”.

Continua a leggere

Anche Nika Koridze resta alla Folgore Rubiera! Quattro ragazzi della Juniores svolgeranno la preparazione con la Prima squadra: Amrani, Afzaz, Gobbi e Paterlini

koridze-in-azioneUlteriori frecce nell’arco della Folgore Rubiera: a dire il vero due di queste sono gradite riconferme, mentre le altre tre sono assolute novità.
La prima notizia riguarda Nikusha “Nika” Koridze (nella foto qui a sinistra), che disputerà l’Eccellenza con noi anche nella prossima stagione: l’annuncio ufficiale arriva proprio da Fabrizio Tagliavini. “In questo periodo Nika si trova nel suo Paese natale, ossia la Georgia – spiega il nostro diesse – Ad ogni modo lui ci ha garantito la sua presenza a Rubiera a partire dal 16 agosto, quando scatterà la preparazione”. Una grande notizia per mister Vacondio, e ovviamente per tutta la Folgore: arrivato all’inizio della scorsa annata, Koridze ha brillato in primo luogo grazie alla sua marcata ed efficace predisposizione offensiva. Un promettente talento di scuola granata, che di certo ha tutto quel che serve per compiere ulteriori passi avanti nella prossima stagione.
zakaria-amraniNel precampionato, la Folgore potrà inoltre contare su quattro ragazzi della Juniores regionale momentaneamente aggregati in Prima squadra. Un componente di questo quartetto è già ben noto al pubblico di Rubiera: si tratta dell’attaccante classe ’99 Zakaria Amrani (nella foto qui a destra). Arrivato lo scorso anno dalla Reggio Calcio, nel 2016/2017 Zakaria ha giocato prevalentemente all’interno della Juniores: nel contempo ha anche accumulato qualche presenza in Prima squadra, destando impressioni davvero confortanti. Per ciò che riguarda i nomi nuovi, dagli Allievi della Rubierese arriva il classe 2000 Ilyas Afzaz, esterno basso di difesa: ci sarà poi il pari età Samuele Gobbi, portiere di scuola Carpi che nella scorsa stagione ha vestito la casacca del Quattro Ville Modena in Seconda Categoria. Il quadro dei giocatori a cui dare il benvenuto si completa con Filippo Paterlini, difensore 17enne: lui proviene dal vivaio della Reggiana, pur avendo collezionato rilevanti esperienze nelle giovanili del Carpi.

Continua a leggere

Prima squadra, il nuovo arrivato Prince Bruce sprizza ottimismo: “Sono qui con l’obiettivo di vincere, abbiamo tutto quel che serve per primeggiare nella prossima Eccellenza. A livello personale, punto a fare un’esperienza formativa: questa Folgore è ricca di talenti, e lavorando con loro potrò senz’altro migliorare”


Prince Bruce per sito“Lungi da me l’intenzione di nascondermi dietro a mezze parole: sono qui per vincere,. So bene che sarà dura, ma la squadra ha tutte le carte in regola per provare a primeggiare nel prossimo campionato di Eccellenza”.
Il nuovo arrivato Prince Bruce (nella foto) ha già le idee molto chiare, ma la sua sicurezza non va certo presa per arroganza: a livello personale, infatti, il promettente centrocampista classe 2000 punta a costruire una stagione all’insegna della crescita. “Il mio ottimismo nei confronti di questa Folgore Rubiera è massimo – prosegue il giocatore di origine africana – Il valore degli elementi che la compongono è sotto gli occhi di tutti, senza poi dimenticare l’esperta e preziosa guida di mister Vacondio. Per quanto invece riguarda me, so di avere margini di miglioramento: punto quindi a fare una bella esperienza in Prima squadra, per affinare ulteriormente il modo che ho di esprimermi in campo”. 

Continua a leggere

Allievi 2000, il Torneo Zini è alle porte: nel periodo pasquale la trentunesima edizione, con 12 squadre al via

CALENDARIO ZINI 2017 (1)E’ una vetrina di notevole importanza sul calcio giovanile: un appuntamento di solide e meritate tradizioni, che tra poco vivrà la sua edizione numero 31. Stiamo parlando del Torneo “Memorial Gustavo Zini”, che l’Us Rubierese organizza sul terreno del “Valeriani”: dal 12 al 17 aprile prossimi, dodici formazioni della categoria Allievi 2000 si daranno battaglia per iscrivere il proprio nome nel prestigioso albo d’oro.
Andiamo dunque a dare un’occhiata a formule e calendari che contraddistingueranno il Memorial 2017: come sempre, il torneo si svolgerà anche nel ricordo di Mauro Malagoli e Franco Villa.

Continua a leggere

Juniores, Giorgio Ruggerini: “Pronti a mettere in campo grinta e autostima contro la corazzata Scandianese. Lusvardi forfait pesante, ma non possiamo spaventarci”

giorgio ruggerini per sitoAnche il Campionato Juniores regionale è ai nastri di partenza. Il turno inaugurale è previsto per sabato prossimo: la Folgore Rubiera si presenta con il compito di onorare un blasone prestigioso e nel contempo “ingombrante”. “Le amichevoli non ci hanno consegnato grandi risultati – evidenzia il nostro attaccante Giorgio Ruggerini (nella foto qui a sinistra) – Tuttavia, guai a farsi prendere da eccessivi e inutili sconforti. Abbiamo infatti parecchi motivi per essere ottimisti: innanzitutto possiamo contare su un gruppo di grande valore, composto da ragazzi volenterosi e di talento. Tutto ciò senza dimenticare l’esperta guida di Roberto Cavalletti, che rappresenta un vero e proprio valore aggiunto per la squadra: parlo a ragion veduta, perchè conosco il mister da parecchi anni”. Nella scorsa stagione Giorgio ha vestito la maglia della Scandianese, e dunque sabato tornerà su quel campo da avversario: “Per me sarà una partita senza dubbio particolare, anche perchè sono rimasto in ottimi rapporti con tutto l’ambiente rossoblù. Ad ogni modo, per iniziare col piede giusto la Folgore ha bisogno di grinta e coraggio: sono quindi pronto a garantire il massimo impegno per sbancare il terreno boiardesco”.

Continua a leggere

Alessandro Taglia si avvicina senza timori al suo debutto in Eccellenza: “Qui vivrò un’annata molto significativa”

taglia per sito“Il mio primo approccio con il gruppo della Folgore non è stato buono… E’ stato fantastico! Credo proprio che qui a Rubiera potrò vivere un’annata molto significativa: non solo per quanto riguarda i risultati di squadra, ma pure sotto l’aspetto della mia ulteriore crescita tecnica e agonistica”. Il centrocampista Alessandro Taglia (nella foto) è un volto nuovo all’interno della Prima squadra, ma gli è bastato pochissimo per calarsi al meglio nella dimensione biancorossoblù. “Dal punto di vista degli obiettivi, non possiamo affatto nasconderci – spiega l’ex Falkgalileo – Siamo attrezzati per dare vita a un grande campionato, anche se sappiamo bene di doverci confrontare con delle vere e proprie corazzate”.

Continua a leggere