Torneo Cavazzoli, la Folgore Juniores parte con il piede giusto: Chiossi, Bassoli e Durantini firmano il blitz sul campo dello Sporting Cavriago. Mister Ognibene: “Non siamo stati brillantissimi dal punto di vista del gioco, ma si tratta di un problema che era ampiamente in preventivo. L’organico con cui stiamo affrontando questa competizione è molto differente rispetto a quello del campionato: adesso, i prossimi giorni ci saranno davvero utili per viaggiare con efficacia verso il migliore amalgama di squadra”. Martedì prossimo la seconda giornata: al “Valeriani” arriverà la Virtus Libertas

BASSOLI LUCA

Luca Bassoli, centrocampista della Folgore Rubiera

SP. CAVRIAGO – FOLGORE RUBIERA 1 – 3

RETI: 41’pt Chiossi (F), 9’st Bonacini (S), 17’st Bassoli (F), 18’st Durantini (F).
SPORTING CAVRIAGO: Barbato, Dei Forti (Asante), Gilioli, Zine, Franchi (Brignoli), Bonacini, Mousyaghfir (Corbelli), Pasini, Virelli (Occulto), Oliviero, Solimeno (Fiore). A disposizione: Franzini, Battaglia, Lazzarini, Magnani. Allenatore: Carotenuto.
FOLGORE RUBIERA: Burani, Blotta, Ferrari, Bassoli, Paglia, D’Ambrosio, Porrini, Chiossi (Parenti), Corradini (Merendino), Durantini (Melli), Dosso. A disposizione: Oleari, Serpetti, Romoli, Piredda, Bonini. Allenatore: Marco Ognibene.
ARBITRO: Montalbetti.
NOTE: ammoniti Franchi (S), Ferrari e Porrini (F).

Continua a leggere

Annunci

Juniores, domani la Folgore debutta nel 38° Torneo “Aldo Cavazzoli”: biancorossoblù a Cavriago, per affrontare i padroni di casa targati Sporting. L’attaccante rubierese Alex Corradini Gobbi: “Ieri ho esordito in Eccellenza, e si tratta di una gratificazione che mi dà ulteriore slancio in vista degli impegni che ci attendono. A livello di squadra, abbiamo le carte in regola per arrivare a raggiungere quella continuità di risultati positivi che a volte in questa stagione ci è mancata”

CORRADINI

Alex Corradini Gobbi, attaccante della Folgore Rubiera Juniores

Ieri è calato il sipario sul percorso stagionale della Prima squadra, ma l’annata agonistica della Folgore Rubiera Juniores ha ancora parecchio da dire: domani sera i biancorossoblù debutteranno nella 38esima edizione del Torneo “Aldo Cavazzoli”, organizzato come sempre dalla Asd Falkgalileo.

Come è noto, i nostri beniamini sono stati inseriti nel girone preliminare A: quattro le squadre in lizza, che si confronteranno attraverso un calendario composto da gare di sola andata. Al termine, l’accesso agli ottavi di finale verrà assegnato soltanto alle prime due classificate di ciascun gruppo.

La formazione allenata da Marco Ognibene comincerà lontano dalle mura amiche: a partire dalle ore 21 di domani, la Folgore sarà infatti di scena al Parco dello Sport di Cavriago contro i padroni di casa targati Sporting. “Non abbiamo problemi legati all’infermeria – evidenzia l’attaccante rubierese Alex Corradini GobbiSiamo pronti per andare alla convinta ricerca di un esordio vincente: la forma fisica della squadra è davvero soddisfacente, e inoltre possiamo contare sulla giusta carica motivazionale. A essere sincero, lo Sporting Cavriago è avversaria che non conosciamo benissimo: d’altro canto, al di là della tipologia di gioco che verrà proposta dagli avversari, credo che la nostra missione primaria stia nel concentrarsi al massimo sulle potenzialità tecnico-agonistiche che ci caratterizzano”.

Continua a leggere

Juniores, da lunedì prossimo la Folgore sarà di scena nella terza edizione del Torneo Valsecchia: i biancorossoblù debutteranno contro la Solierese, poi nei giorni successivi affronteranno Formigine Rosselli e San Michelese. Mister Ognibene: “Anche se in campionato non siamo riusciti a raggiungere i play off, il percorso che abbiamo svolto fin qui può definirsi complessivamente positivo. Nonostante i pesanti problemi legati alle assenze, la squadra sta centrando quell’obiettivo crescita che ci eravamo prefissati a inizio stagione. Comunque sia, quest’annata è ben lungi dall’essere conclusa: ora abbiamo la tangibile possibilità di impreziosire in modo ulteriore il nostro percorso”

Cena Rubiera - foto di gruppo Juniores

Un’immagine festante della Folgore Rubiera Juniores

A partire da lunedì prossimo, 8 aprile, la Folgore Rubiera Juniores sarà impegnata nel 3° Torneo Valsecchia. La giovane ma già prestigiosa competizione primaverile è allestita da San Michelese e Casalgrandese: stamattina, i sodalizi organizzatori hanno ufficializzato formula e calendari dell’edizione 2019.

VENA NICCOLO'

Niccolò Vena, capocannoniere della Juniores rubierese con 9 reti in campionato

Otto le formazioni in lizza, suddivise in due raggruppamenti: i biancorossoblù di mister Marco Ognibene sono stati inseriti nel girone A, che disputerà le gare della prima fase sul sintetico “Zanti” di San Michele dei Mucchietti. I nostri beniamini si confronteranno con la Solierese, con i padroni di casa della San Michelese e con il Formigine Rosselli Mutina: tra l’altro, quest’ultima formazione ha appena raggiunto i play off per il titolo regionale primeggiando nel gruppo C di campionato.

E quindi, lunedì prossimo i rubieresi debutteranno affrontando la Solierese: appuntamento dalle ore 19,30. A seguire la Folgore tornerà in campo giovedì 11, per affrontare il Formigine Rosselli a partire dalle 21,15: il 15 aprile sarà poi la volta del duello con la San Michelese, anche in questo caso con fischio d’inizio alle 19,30.

Il girone A del Torneo Valsecchia verrà invece disputato a Villalunga: le protagoniste saranno Casalgrandese, Bagnolese, Scandianese e Falkgalileo. In entrambi i casi, le partite saranno di sola andata: a passare il turno saranno le prime due classificate di ciascun raggruppamento.

Le semifinali sono in agenda per giovedì 25 Aprile, sul sintetico “cav. Corradini” di Villalunga: la finale per il 3° posto e quella per il 1° si disputeranno invece a San Michele, nella serata di sabato 27.

Continua a leggere

Folgore Juniores, sabato prossimo la sfida casalinga contro un Castelvetro in gran forma. I biancorossoblù punteranno a spezzare il lungo digiuno di gol e vittorie, per fornire precisi segnali confortanti in vista degli impegni post campionato: ad aprile la formazione di Ognibene disputerà il Torneo Valsecchia, poi sarà la volta del “Cavazzoli”

PARENTI

Giacomo Parenti, attuale capocannoniere della Folgore Juniores con 6 gol al proprio attivo

Sabato prossimo, 16 marzo, la Folgore Rubiera Juniores tornerà in campo per la terzultima giornata di campionato: a partire dalle ore 15, i nostri beniamini ospiteranno al “Valeriani” un Castelvetro che sta vivendo un periodo di forte ascesa. Dal punto di vista strettamente pratico, si tratta di un confronto che interessa soltanto agli ospiti: i modenesi sono infatti in piena corsa per conquistare il 2° posto, piazzamento che permetterebbe ai biancoazzurri di disputare gli ambiti play off regionali. Al contrario, la Folgore non ha più granchè da chiedere a questo girone C: gli spareggi per la conquista del titolo emiliano-romagnolo sono ormai irraggiungibili, e al tempo stesso la salvezza è ampiamente in cassaforte.

Comunque sia, tutto ciò non significa affatto che la formazione di mister Ognibene scenderà in campo con un atteggiamento rinunciatario. Anche se i rubieresi non hanno più degli obiettivi specifici riguardo alla classifica, i padroni di casa cercheranno ugualmente di chiudere il campionato in crescendo: queste ultime tre partite andranno infatti sfruttate al meglio, per perfezionare ulteriomente il cammino di preparazione verso gli impegni successivi.

Continua a leggere

Folgore Juniores all’opera per preparare il derby casalingo di sabato: al “Valeriani” arriverà la corazzata Castellarano. Il centrocampista rubierese Filippo Bonini: “Contro la Casalgrandese non meritavamo di perdere, ma siamo stati carenti sul piano della mentalità. Il nuovo derby che ci attende non deve spaventarci: al contrario, la prospettiva di sfidare la seconda della classe ci aiuterà a ritrovare quella tenacia e quella concentrazione di cui abbiamo bisogno. In ogni caso, noi non siamo affatto demoralizzati: puntiamo a risollevarci con brillantezza, perchè la stagione ha ancora parecchio da dire”

bonini filippo

Filippo Bonini, centrocampista della Folgore Rubiera Juniores

Nuovo derby in vista per la Folgore Rubiera Juniores: dopo tre partite contraddistinte dall’assenza di successi, i nostri beniamini avranno il chiaro compito di ritrovare con fermezza e decisione la strada della vittoria. Il cliente di turno si preannuncia tutt’altro che agevole, ma i biancorossoblù non possono certo permettersi di lasciarsi influenzare dai numeri degli avversari. La stagione regolare prevede gli ultimi 5 turni, e la Folgore può ancora nutrire delle aspirazioni verso l’alto: tuttavia, per mantenere vivi i sogni di gloria, la compagine allenata da Marco Ognibene dovrà rendersi autrice di un cammino pressochè perfetto.

Sabato prossimo, a partire dalle ore 15, i nostri beniamini saranno di scena al “Valeriani” per ospitare nientemeno che il Castellarano: il duello rientra nella 22esima giornata del campionato regionale. In questo momento gli azulgrana rappresentano la seconda forza del girone C, e provengono da una lunghissima striscia di risultati utili: ben 9 di fila. Per ritrovare l’ultimo ko dei prossimi avversari, bisogna addirittura risalire a novembre 2018: in quell’occasione, il Castellarano venne superato 2-0 nella super sfida sul terreno della capolista Formigine Rosselli.

Questo insieme di dati rispecchia bene le difficoltà che la Folgore dovrà fronteggiare: tuttavia, Filippo Bonini intravede ugualmente dei buoni spiragli per provare a impensierire la seconda della classe. “In tutta sincerità, stiamo attraversando un momento complesso dal punto di vista dei risultati – evidenzia il centrocampista rubierese – D’altro canto, nonostante le recenti amarezze, il nostro ambiente è riuscito a mantenere una consistente dose di motivazioni e di carica agonistica: anche se siamo a secco di affermazioni da 270 minuti, siamo comunque riusciti a costruire qualcosa di buono anche nelle tre sfide più recenti. Il 16 febbraio, contro la Scandianese, è arrivato un apprezzabile pari casalingo contro una squadra indubbiamente in buona forma”.

Continua a leggere

Folgore Juniores, sabato la trasferta di Vezzano: rubieresi in cerca di immediato riscatto, per riprendere con slancio la marcia verso i play off. Il centrocampista biancorossoblù Filippo Bonini: “La sconfitta contro il Formigine Rosselli ci punisce oltremisura, ma purtroppo abbiamo pagato a caro prezzo alcune distrazioni. Ora, la squadra ha già metabolizzato bene l’amaro ko della settimana scorsa: per capirlo, basta osservare l’intensità e la grinta con cui stiamo continuando ad allenarci”. Sul futuro: “I matildici provengono da cinque partite senza vincere, e anche sarà un impegno di particolare complessità. Il 1° posto è ancora raggiungibile da parte nostra, ma intanto pensiamo a fare il nostro lavoro con efficacia nella sfida che ci attende”

bonini filippo

Filippo Bonini, centrocampista della Folgore Rubiera Juniores

Sabato scorso la Folgore Rubiera Juniores ha toccato con mano la possibilità di diventare capolista del girone C: una vittoria casalinga contro il Formigine Rosselli avrebbe infatti permesso ai biancorossoblù di conquistare il primo posto, agganciando proprio la corazzata modenese. Tuttavia, la sfida di tre giorni fa ha per il momento smorzato i sogni di gloria dei nostri beniamini: i verdeblù d’oltre Secchia hanno espugnato il “Valeriani” per 1-3, e così la squadra allenata da Marco Ognibene è addirittura scesa dal secondo al terzo posto.
“Credo che il risultato finale non ci renda totalmente giustizia – commenta in prima battuta il centrocampista rubierese Filippo Bonini, che sabato è stato tra i migliori in campo – Di certo si può sempre migliorare, soprattutto quando si incappa in una sconfitta: d’altronde, sul piano del gioco, ci siamo dimostrati più che all’altezza di un’avversaria così forte e ben attrezzata come la formazione formiginese. Nonostante il risultato negativo, sappiamo bene di avere validi motivi per non perdere l’entusiasmo e la fiducia che ci caratterizzano”.

Continua a leggere

Juniores, il 2018 termina con un confronto d’alta quota: domani al “Valeriani” c’è la San Michelese. Chiossi: “La compattezza del gruppo è un rilevante punto a nostro favore, ma dobbiamo imparare a gestirci meglio quando siamo in vantaggio”

Cena Rubiera - Chiossi

Il centrocampista Davide Chiossi

Anche la Folgore Rubiera Juniores si appresta a chiudere il 2018 agonistico: prima, però, c’è da affrontare un vero e proprio scontro d’alta quota in programma per domani pomeriggio. A partire dalle ore 15, i biancorossoblù saranno di scena al “Valeriani” per ospitare la San Michelese: il confronto, valevole per la 14esima giornata del campionato regionale, sarà arbitrato dal sig. Paolo Bonacini del Comitato di Reggio Emilia.

Il duello riveste un’importanza a dir poco cruciale nella lotta per i play off: i sassolesi sono infatti al secondo posto con 24 punti, solo uno in più rispetto alla Folgore Rubiera. La formazione allenata da Marco Ognibene ha quindi la ghiotta opportunità di trascorrere il periodo festivo in zona play off, ma Davide Chiossi predica calma. “Il cammino svolto fin qui è stato di ottimo spessore, e credo che i numeri parlino da soli – evidenzia l’attaccante rubierese – La compattezza del gruppo rappresenta senz’altro un rilevante punto a nostro favore, così come i notevoli miglioramenti che siamo stati capaci di compiere da agosto in avanti. Ad ogni modo, ciò non significa affatto che questa Folgore Juniores sia perfetta: in particolare dobbiamo imparare a gestirci meglio quando siamo in vantaggio, e la partita contro la San Michelese rappresenta una buona occasione per compiere un ulteriore passo avanti in tal senso.

“Chi ci ha seguiti fin qui, sa bene qual è stato il nostro approccio psicologico alle varie situazioni – rimarca Chiossi – Spesso, quando ci siamo trovati avanti nel punteggio, abbiamo subìto dei pericolosi cali di concentrazione che poi sono costati davvero cari”.

Continua a leggere

Juniores, missione compiuta. Successo di grande rilievo per la Folgore, che espugna con notevole autorità il difficile campo del Maranello: i rubieresi sono sempre a due punti dal secondo posto

vena giorn

Niccolò Vena

Un sabato da ricordare per la Folgore Rubiera Juniores: ieri i nostri beniamini hanno ottenuto tre punti di elevatissima importanza, per giunta contro una tra le avversarie più ostiche del girone C. Nella fattispecie, i biancorossoblù hanno sbancato il “Dino Ferrari” di Maranello: il pronostico della sfida era tutt’altro che definito in partenza, anche perchè al momento del fischio d’inizio le due contendenti condividevano il 4° posto in classifica. I nostri beniamini hanno dimostrato di aver imparato la lezione di otto giorni fa: la formazione di Marco Ognibene proveniva infatti dal durissimo ko rimediato sul campo del Castelvetro (3-0). Il duello con i biancoazzurri del Cavallino ha invece avuto ben altra storia: la Folgore ha saputo imporsi con notevole autorità, fissando il punteggio sul 2-4 finale. Le reti che hanno decretato il successo ospite sono state realizzate da Marco Merendino, Davide Chiossi e Niccolò Vena, quest’ultimo autore di una doppietta.

Continua a leggere